unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSIl plauso del Sindaco Falcomatà agli uomini della Questura

Il plauso del Sindaco Falcomatà agli uomini della Questura

Pubblicato in NEWS Giovedì, 09 Maggio 2019 18:04

«L’arresto dell’uomo che, da ormai diversi mesi, scassinava e derubava distributori di snack e bevande di scuole, università ed altri uffici pubblici, è il segno tangibile dell’ottimo lavoro messo in campo, quotidianamente, dagli uomini guidati dal Questore Maurizio Vallone». Così, il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, commenta l’operazione portata a compimento dalla Polizia di Stato che, nella giornata di ieri, ha messo fine ad una serie di furti perpetrati da un 31enne che, dall’agosto 2018, ha causato danni per svariate migliaia di euro.

La vicenda, passata alle cronache come uno degli episodi che vedono protagonista il commissario Montalbano raccontato da Andrea Camilleri nel suo indimenticabile “Il ladro di merendine”, per Giuseppe Falcomatà «è da tenere in forte considerazione perché rappresenta non solo un monito a quanti pensano di garantirsi l’impunità macchiandosi di reati cosiddetti “minori”, ma soprattutto marca, con inequivocabile evidenza, la vicinanza delle forze dell’ordine ai bisogni di sicurezza espressi dai cittadini».

«Con estrema gratitudine – ha affermato l’inquilino di Palazzo San Giorgio – oggi mi rivolgo al Questore Maurizio Vallone ed ai suoi infaticabili uomini che, anche grazie a simili brillanti operazioni, contribuiscono a far sentire la cittadinanza meno sola. Non bisogna mai stancarsi di riconoscere alle forze dell’ordine il merito per l’impegno messo al servizio della gente in ogni singolo giorno della nostra vita. Che si tatti di grandi operazioni contro la criminalità organizzata oppure di reati predatori come l’arresto di un ladro seriale di merendine, il nostro sostegno non verrà mai meno. Saremo sempre al loro fianco così come loro lo sono accanto ai reggini e ad un territorio che ha costantemente bisogno di garanzie di sicurezza e serenità».

Rc 9 maggio 2019

Letto 38 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Rubati due mezzi alla società Castore, il Sindaco: “Ora basta, chi vuole distruggere non vincerà”

    Due mezzi della Società comunale Castore Srl del Comune di Reggio Calabria sono stati rubati questa notte dal deposito di Condera. Si tratta degli stessi due veicoli, un escavatore ed una pala meccanica che erano già stati sottratti lo scorso mese di gennaio e successivamente ritrovati a seguito dell’indagine delle forze dell’ordine. Qualche settimana fa lo stesso deposito di Castore aveva subito un’altra infrazione, un tentativo di furto, registrato dalle telecamere di sicurezza, che non era andato a buon fine e che aveva provocato il lieve danneggiamento di alcuni mezzi. Questa notte la nuova incursione. Ignoti si sono introdotti nella struttura, forzando il cancello d’ingresso, manomettendo il circuito di videosorveglianza e sottraendo i due mezzi. Da questa mattina sono in corso gli accertamenti da parte delle forze dell’ordine.

  • Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha incontrato il Rettore della Mediterranea Santo Marcello Zimbone

    Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha incontrato questa mattina a Palazzo San Giorgio il Magnifico Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria Professor Santo Marcello Zimbone. Un incontro proficuo e cordiale, al quale hanno preso parte anche l’Assessore all’Istruzione e ai Rapporti con l’Università Anna Nucera e l’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Muraca, durante il quale sono state approfondite diverse tracce di lavoro comune nella sinergia da tempo attivata tra l’Amministrazione comunale e l’Università Mediterranea.

  • Falcomatà incontra gli operatori commerciali per il progetto Reggio PlasticFree

    Plastic-free, il Comune di Reggio Calabria procede nel suo cammino verso l’adozione di un provvedimento, in stretta sinergia e concertazione con operatori commerciali, parti sociali e addetti ai lavori, per contingentare il più possibile l’uso della plastica sul territorio comunale. Un primo incontro ha avuto luogo questa mattina a Palazzo Corrado Alvaro, alla presenza di alcune decine d’esercenti reggini e, tra gli altri, dei vertici di alcune associazioni di categoria, rappresentanti degli operatori commerciali della Città, e di una delegazione dei Verdi.

  • Il Poliziotto Fazio arresta il “ladro di merendine”

    Dall’agosto del 2018, in questo capoluogo, si sono verificati circa 20 episodi di danneggiamento e furto aggravato in danno di distributori automatici di snack e bevande dislocati in edifici pubblici (scuole, università, uffici pubblici) o privati.
    I sopralluoghi effettuati dal Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica hanno rilevato, in ben 18 occasioni, le stesse impronte digitali lasciate dall’autore dei furti che è stato identificato per F. G. nato a Palermo nel 1988, residente in Reggio Calabria, pluripregiudicato per analoghe fattispecie di reato, che è stato anche riconosciuto attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza di alcuni degli Istituti derubati.

  • Falcomatà: «Esclusione Viola inaccettabile, in fumo il lavoro di un anno. Vicenda grottesca»

    La notizia dell'inammissibilità del reclamo presentato dalla Viola Basket contro l'esclusione dal campionato di serie B della compagine neroarancio segna una battuta d'arresto inaccettabile per lo sport cittadino. Non ci capacitiamo di come si possa aver taciuto una situazione cosi grave, che rischia concretamente di mandare in fumo i sogni di un'intera città che in questo anno ha seguito con passione le vicende sportive della nostra squadra». Lo dichiara il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà commentando la notizia pubblicata sul portale della Federazione Italiana Pallacanestro per la quale la Corte Sportiva di Appello ha dichiarato inammissibile il reclamo della società Viola Reggio Calabria avverso l'esclusione dal campionato di serie B maschile.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.