unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWS"Kairòs": il nuovo singolo del Kantiere Kairòs su Youtube con il lyric video

"Kairòs": il nuovo singolo del Kantiere Kairòs su Youtube con il lyric video

Pubblicato in NEWS Giovedì, 11 Luglio 2019 18:51

È online Kairòs, nuovo singolo della rock band calabrese Kantiere Kairòs che canta il Vangelo a ritmo di rock. Su Youtube il lyric video del brano,«che punta a evidenziare le parole chiave del testo. Abbiamo scelto uno stile grafico con animazioni semplici, puntando sul ritmo incalzante della musica», evidenzia Jo Di Nardo, chitarrista del gruppo. Antonello Armieri, voce e autore del pezzo (anticipazione del terzo disco della band), ne ricorda la genesi: «La prima bozza nasce circa dieci anni fa da un pensiero, un'intuizione: cantare che non è mai tardi per ricominciare, per tornare fra le braccia di Dio e per urlare la gioia di vivere in Lui.

Così, dopo anni di concerti e incontro con giovani di tutte le età, abbiamo capito che la chiamata a seguire il Signore e a far cadere le nostre reti (nodi o catene che siano) è sempre valida». Inoltre, aggiunge, «la gioia esplosiva dell'esistere è la medesima in ognuno, e la si può esprimere con un unico e semplice "Lalalala" universale».

Link al lyric video: https://youtu.be/R7JUcr7uM2g

Il testo completo di Kairòs

Le mani aperte per lasciare le reti / Le mani aperte per trovare le Tue / Le mani aperte per chiederTi altro amore

Le mani aperte per cercare altre mani / Le mani aperte per offrire la Tua / Le mani aperte per vivere ciò che sono in Te

Ora è il momento per cantare Te / Ora è il momento per tornare a Te / Lalalalala....

Le braccia aperte per riempirle di Cielo / Le braccia aperte per riempirle di Te / Le braccia aperte per scaldare chi cerca luce

Le braccia aperte per offrirTi il mio spazio / Le braccia aperte per darTi tutto di me / Le braccia aperte per vivere nel Tuo abbraccio per sempre

Ora è il momento per cantare Te / Ora è il momento per tornare a Te / Lalalalala....

È Kairòs, Kairòs, è SEMPRE Kairòs per tornare a Te

www.kantierekairos.it

Letto 54 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La band Kantiere Kairòs a Positano, in Costiera amalfitana: venerdì 14 giugno concerto in Piazza dei Racconti

    In occasione dei festeggiamenti per san Vito martire, protettore di Positano (Salerno), venerdì 14 giugno il Kantiere Kairòsporta le sue sonorità rock e i suoi brani intrisi di Vangelo nella neonata Piazza dei Racconti, per un concerto che don Giulio Caldiero dedica a tutti i giovani. Parroco a Santa Maria Assunta, 76 anni appena compiuti, il sacerdote è un vulcano di iniziative e si appresta a festeggiare, a fine mese, il suo giubileo sacerdotale: 50 anni di ordinazione. Ha deciso di invitare la band calabrese «soprattutto per coinvolgere le nuove generazioni – sottolinea –. Nella nostra chiesa è custodita un'antica reliquia del giovane martire san Vito, ucciso in Lucania il 15 giugno 303, custodita in un busto di scuola napoletana appena restaurato».

  • Il Kantiere Kairòs in concerto domenica 9 giugno al Meeting francescano a Benevento

    Domenica 9 giugno la rock band Kantiere Kairòsconcluderà a Benevento, presso la parrocchia Sacro Cuore di Gesù, il Meeting francescano "Gioia davanti a Te" promosso dai frati minori cappuccini di Napoli e Basilicata-Salerno. A partire dalle ore 21 il gruppo cosentino si esibirà nella piazza antistante la chiesa, al termine di un pomeriggio intenso che prevede momenti di festa, riflessione e preghiera. «Il Meeting francescano si svolge durante la dodicina in onore al Sacro Cuore di Gesù, a cui è intitolata la parrocchia – spiega il cappuccino fra Angelo Ruocco, tra gli organizzatori dell'evento –. L'obiettivo è fare festa insieme, perché riscopriamo che la fede porta alla gioia, comunicando così la bellezza di essere figli di Dio».

  • Sabato 25 maggio il Kantiere Kairòs in concerto a Chioggia (Venezia) per la Notte gialla

    Dopo il concerto acustico dello scorso 4 luglio a Oca Marina (frazione di Taglio di Po, provincia di Rovigo), la band calabrese Kantiere Kairòstorna nella diocesi di Chioggia in occasione del Festival della comunicazione, promosso dai Paolini e dalle Paoline. In collaborazione con il Servizio di pastorale giovanile diocesano, il Festival promuove anche la Notte gialla, per coinvolgere le nuove generazioni in un momento di festa corale. Sabato 25 maggio dalle ore 21,30 i cinque musicisti cosentini saranno protagonisti dell'evento organizzato in piazza Vigo, con il palco a ridosso della laguna. «Sono attese circa 5 mila persone», riferiscono gli organizzatori della serata, che hanno invitato il Kantiere per scaldare la piazza a ritmo di rock e Vangelo. Infatti i brani del gruppo, tratti dai due album "Il soffio" e "Il seme", parlano dell'amore di Dio declinato nella vita quotidiana, di conversione, della gioia di abbracciare la fede che trasforma la vita.

  • Dall'8 maggio online "La lista", il nuovo videoclip del Kantiere Kairòs

    Dopo "Un passo oltre", inno della Marcia francescana 2017, e "Siamo nati", dedicato alla serva di Dio Chiara Corbella Petrillo, esce "La lista", terzo videoclipdi un brano tratto dal disco "Il seme" della rock band Kantiere Kairòs. A firmare la regia di questo video, come quello di "Siamo nati", è Amedeo Greco. «E Tu vuoi dirmi che in realtà non c'è una lista per poter venire alla Tua festa, perché nel Tuo Nome non c'è nome che resti escluso. Tu non vieni per i giusti, no! Tu non vieni per i buoni, no! Tu vieni, Tu vieni per me!», il cuore della canzone, che si chiude con il simbolo della scalarichiamata come un filo rosso nel video: «Al mio cuore di pietra offri un'alternativa: quella di essere parte di scala che salga fino a Te».

  • Da oggi online il lyric video del brano "Natuzza", del Kantiere Kairòs

    Nel giorno in cui la Chiesa fa memoria di san Francesco di Paola, eremita e fondatore dei frati minimi, patrono della Calabria, la band di rock cristiano Kantiere Kairòs mette online su YouTube il lyric video del brano “Natuzza”, contenuto nell’album “Il seme” (2018). Una data scelta perché sabato prossimo, 6 aprile, verrà aperta solennemente la causa di beatificazione di Natuzza Evolo, mistica calabrese morta a 85 anni il 1° novembre 2009 a Paravati di Mileto (Vibo Valentia).
    «Non sappiamo quanto intenso fosse il rapporto tra Mamma Natuzza e San Francesco di Paola e non possiamo non sorridere – ed emozionarci – pensando agli “incontri” tra i due, raccontati anche nell’eccellente biografia scritta dal giornalista Luciano Regolo.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.