unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSLunedì 20 maggio verrà apposta una targa nella galleria di Palazzo San Giorgio per il bicentenario di Diego Vitrioli

Lunedì 20 maggio verrà apposta una targa nella galleria di Palazzo San Giorgio per il bicentenario di Diego Vitrioli

Pubblicato in NEWS Venerdì, 17 Maggio 2019 14:29

Lunedì 20 maggio alle ore 12.00 la città tributerà un doveroso omaggio all’illustre concittadino Diego Vitrioli per la ricorrenza del bicentenario della sua nascita. Il sindaco Giuseppe Falcomatà scoprirà una targa nella Galleria di Palazzo San Giorgio. Interverranno la professoressa Francesca Neri, che terrà una breve prolusione, lo storico Nino Romeo e il prorettore dell’Università Dante Alighieri Nino Zumbo. Saranno presenti la presidente del Rotary Sud Tommasina D’Agostino, il delegato alla cultura del comune Franco Arcidiaco insieme alla presidente dell'associazione Vitrioli, Antonella Gioia.

Rc 17 maggio 2019

Letto 139 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Inaugurata al MArRC la mostra “Diego Vitrioli. Un raffinato collezionista nella Calabria dell’Ottocento”

    Inaugurata al MArRC in Piazza Paolo Orsi l’esposizione “Diego Vitrioli. Un raffinato collezionista nella Calabria dell’Ottocento”, curata dal direttore Carmelo Malacrino. Un evento che si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per il Bicentenario del Vitrioli. Un aspetto poco noto ma altrettanto importante quello in mostra al Museo Archeologico di Reggio Calabria. Tra i reperti in esposizione uno spettacolare cratere a campana a figure rosse, della ricca collezione archeologica dell'illustre poeta e latinista reggino, custodito al Museo ed esposto al pubblico per la prima volta in questa occasione del bicentenario della nascita del "principe dei letterati" (come Leone XIII definì Vitrioli).

  • Quel monumento a Diego Vitrioli che ricordiamo nel Bicentenario

    Nel 2019 ricade il centenario della nascita di Diego Vitrioli, uno dei più importanti figli della nostra terra, latinista e grande uomo di cultura che, ha lasciato un importante segno nella cultura del secolo scorso, che perdura fino ai nostri tempi.
    Per questo motivo siamo andati alla scoperta di uno dei monumenti, che la città gli ha dedicato, che nonostante sia praticamente in pieno centro, infatti sussiste sulla via marina, passa molte volte totalmente ignorato.
    Il monumento è formato da un'antica colonna greca, rinvenuta nell'area cittadina e arricchita da un tripode posto sulla sommità, che in origine doveva contenere un braciere, ora sostituito da una lampada che imita la presenza del fuoco, da un medaglione apposto sul lato interno, che rappresenta il profilo del latinista e alla base porta un'iscrizione commemorativa.

  • Un ricco cartellone di eventi per celebrare il Bicentenario di Diego Vitrioli

    L'Associazione "Diego Vitrioli" - in occasione del Bicentenario - ha organizzato con il patrocinio delle Istituzioni, i seguenti eventi: - Il 10 maggio alle ore 19.30 presso il Teatro Zanotti Bianco, l’Associazione culturale “Diego Vitrioli” presenta lo spettacolo dal titolo “Ecce Xiphias - Elegia dell’immane pesce per voce e musica”, con la voce recitante di Teresa Timpano e gli orchestrali del Conservatorio di musica “F. Cilea”. - Il 20 maggio alle ore 9:30 presso la Sala “Perri” di Palazzo Alvaro, il primo Convegno di sudi organizzato dall’Associazione culturale “Diego Vitrioli”, dal titolo “Un poeta antico” del XIX secolo. Si parlerà della figura di Diego Vitrioli, della Reggio nell’800 e dell’importanza della lingua latina nelle scuole.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.