unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSNicolò: successo prestigioso e inequivocabile, quello ottenuto da FdI

Nicolò: successo prestigioso e inequivocabile, quello ottenuto da FdI

Pubblicato in NEWS Lunedì, 27 Maggio 2019 15:52

“È un successo prestigioso e inequivocabile, quello ottenuto da FdI.” Lo afferma in una dichiarazione il Coordinatore provinciale di FdI di Reggio Calabria e consigliere regionale, Alessandro Nicolò.
“Fratelli d’Italia, con il 10,26% dei voti in Calabria e con il 12,24 % raggiunto a Reggio e provincia, è vero riferimento di strati sociali di varia estrazione. Un partito aperto alle istanze della società, dagli imprenditori al mondo del lavoro, ai professionisti, con un unico obiettivo: migliorare e rendere competitivo il territorio e tracciare nuovi obiettivi europei in cui le istanze delle singole comunità nazionali trovino pieno rispetto e accoglienza dei loro bisogni.

Fratelli d’Italia – prosegue Nicolò – è una colonna portante del centrodestra con una classe dirigente di conosciuta e riconosciuta qualità e qualità, al servizio delle comunità, ferma sui principi di lealtà, coerenza e difesa dei valori della nazione e del primato degli italiani.
Vanno riviste regole e trattati, affinché i popoli europei siano protagonisti di una nuova stagione, dove la sicurezza e la protezione sociale siano innanzitutto obiettivi comuni per riequilibrare risorse e investimenti.
Continueremo a lavorare - conclude l’On. Nicolò- con ferma determinazione, per dare respiro ad una seria progettualità che tuteli lo sviluppo e la crescita della Calabria, a partire dalla vocazione del territorio, puntando concretamente in settori importanti, quali agricoltura e turismo, zoccolo duro per far crescere decisamente il prodotto interno lordo della nostra Regione.”

Rc 27 maggio 2019

Letto 112 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Nicolò sulla gestione del ciclo dei rifiuti in Calabria

    In Calabria la gestione del ciclo dei rifiuti è fortemente limitata da meccanismi che impediscono di portare avanti strategie idonee ad uscire dal continuo stato emergenziale. Ci si chiede se tale situazione sia frutto di incompetenza, negligenza, o sia la conseguenza negativa di scelte politiche che inibiscono la realizzazione di un sistema pubblico per il trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani.
    E’ quanto dichiara in una nota il Consigliere regionale, Alessandro Nicolò.

  • Nicolò fa il punto dopo i lavori della Commissione speciale di vigilanza

    Il consigliere regionale Alessandro Nicolò, così ha commentato i lavori della Commissione speciale di Vigilanza: “Abbiamo audito durante la seduta odierna il dirigente del dipartimento regionale della Salute, Antonio Belcastro, il responsabile dell’Asp di Reggio Calabria, Domenico Carbone e il presidente della Fondazione ‘Via delle Stelle’, Vincenzo Trapani Lombardo, sulla drammatica situazione in cui versa l’Hospice di Reggio Calabria. In occasione delle audizioni – prosegue Nicolò – ho espresso la mia preoccupazione per lo stato della vertenza ed ho anche richiamato la politica ad una forte assunzione di responsabilità per individuare soluzioni sul piano amministrativo che consentano non solo la prosecuzione dei servizi assistenziali della struttura, ma che ne rafforzino le prospettive.

  • Hospice, Nicolò: convocata per lunedì 22 luglio la Commissione speciale di vigilanza

    In seguito ad una mia specifica richiesta, dopo aver preso atto delle dichiarazioni sia dei Commissari dell’Asp, che del Presidente dell’“Hospice Via delle Stelle”, è stata convocata dal Presidente On. Morrone, la commissione speciale di vigilanza, per lunedì 22 c.m., con all’ordine del giorno l’audizione del Presidente dell’Hospice, Vincenzo Trapani Lombardo. E’ quanto dichiara il consigliere regionale Alessandro Nicolò. In merito, la commissione rispetto alle proprie competenze, farà i dovuti approfondimenti e accertamenti. L’Hospice di Reggio Calabria è una vera eccellenza, pertanto- conclude l’On. Nicolò - oltre all’azione di sindacato ispettivo, e’ opportuno quanto necessario, un impegno del Presidente Oliverio, per giungere a soluzioni utili a scongiurare categoricamente la chiusura di tale struttura.

  • Ripepi, Pizzimenti e Nicolò (Fratelli d'Italia): ripartire da un'idea concreta di città

    Fratelli d'Italia incontra la stampa a Palazzo San Giorgio per fare il punto della situazione sulla città di Reggio Calabria. Insieme a Massimo Ripepi, Antonio Pizzimenti e il consigliere regionale Alessandro Nicolò. Ripepi evidenzia lo stato in cui versa il territorio e chiede un rilancio da una prospettiva concreta

  • Il consigliere regionale Nicolò interviene sulla questione Corap

    “E’ inqualificabile l’atteggiamento della giunta regionale in ordine all’abbandono del Corap, l’organismo unico che raggruppa gli ex consorzi per lo sviluppo industriale”. Lo afferma in una dichiarazione il consigliere regionale Alessandro Nicolò. “L’ente pubblico – ricorda l’esponente politico di FdI-– è un organo strumentale della regione Calabria ed era stato istituito, originariamente, uno per ogni provincia calabrese per costruire e affiancare la giunta regionale nelle sue scelte di politica e di insediamento industriale nella Regione. Per decenni gli ex ASI erano stati punti di riferimento per l’organizzazione del territorio e il primo front-off per ogni imprenditore, calabrese e non, interessato a investire in Calabria, gestendo con professionalità i rapporti con gli enti rappresentativi delle associazioni degli industriali e dei sindacati con l’obiettivo di ampliare la base produttiva regionale e creare cosi le condizioni necessarie per lo sviluppo.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.