unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSReggio, il 13 e 15 agosto "La grande prosa" in Piazza Castello

Reggio, il 13 e 15 agosto "La grande prosa" in Piazza Castello

Pubblicato in NEWS Lunedì, 12 Agosto 2019 15:15

Nella bellissima Piazza Castello di Reggio Calabria il Teatro Belli di Roma porterà, grazie al sostegno della Città Metropolitana di Reggio Calabria, all'interno dell'Estate Reggina 2019, il 13 agosto e il 15 agosto due commedie divertentissime adatte ad un pubblico di tutte le età: COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA, di Dario Fo e Franca Rame, e l'ANFITRIONE di Plauto, in un indimenticabile evento: La Grande Prosa. "Coppia aperta", un'ora e dieci di puro divertimento è uno dei testi più famosi e dissacranti di Dario Fo e Franca Rame, e verrà interpretato da Antonio Salines e Francesca Bianco, con la regia di Carlo Emilio Lerici. Debora Caprioglio e Franco Oppini saranno invece i protagonisti dell'Anfitrione, un irresistibile gioco di doppi e scambi che i due celebri attori porteranno in scena in compagnia di Barbara Bovoli, Tonino Tosto e Enzo Casertano, per la regia di Livio Galassi.

13 agosto 2019, h.21.00 - Piazza Castello - Reggio Calabria
COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA
di Dario Fo e Franca Rame
con Antonio Salines e Francesca Bianco
e con Carlo Emilio Lerici
scene e costumi Giuseppe Lorenzo
musiche DJ Atomic Aldho
regia Carlo Emilio Lerici

La storia grottesca di due coniugi alle prese con un matrimonio che sta andando allo sfascio e che decidono di sperimentare la formula della “coppia aperta” per risolvere i problemi della loro relazione. Ma la “coppia aperta” in realtà è un'invenzione del marito per giustificare le sue infedeltà di immaturo, vanaglorioso Don Giovanni, (con comico strazio della moglie ridotta a maldestri tentativi di suicidio). Infatti, fino a che di questa libertà ne fruisce il maschio va tutto bene, ma cosa succede quando anche la donna, superate le iniziali ritrosie, decide di prendersi la sua parte di libertà trovandosi un altro, bello, intelligente, docente universitario, ricercatore nucleare, innamorato di lei? I ruoli si invertono: il marito strilla, va in crisi, vuole la mamma e minaccia il suicidio, salvo poi ringalluzzire precipitosamente non appena la moglie, impietosita, confessa di avere inscenato una situazione del tutto inventata. Naturalmente, a quel punto, non potrà mancare il classico colpo di scena...

15 agosto 2019, h.21.00 - Piazza Castello - Reggio Calabria
ANFITRIONE
di Plauto
traduzione, adattamento e regia Livio Galassi
con Debora Caprioglio e Franco Oppini
e con Barbara Bovoli, Enzo Casertano e Tonino Tosto
musiche Luciano Francisi
costumi Annalisa Di Piero
scene SilviOmbre

Dopo un brillante prologo di Bromia, dall’Olimpo, scendono sul palco gli dei a divertirci e coinvolgerci con la spudorata beffa che solo una divina perversione può escogitare, a danno dell’ignaro Anfitrione di cui Giove ha preso l’aspetto per sostituirsi a lui nel talamo nuziale accanto alla bella Alcmena; protetto dalla sadica complicità di Mercurio che ha assunto le sembianze del servo Sosia.
Ma quando Anfitrione ritorna vittorioso dalla guerra… E qui si scatena la sbrigliata fantasia di Plauto, magistralmente esaltata dal gioco dei doppi, degli equivoci, dello smarrimento di identità che ci conduce a contemporanee alienazioni. La trama si complica, si contorce, si arrovella fino al più esilarante, inestricabile parossismo che solo il “deus ex-machina” riuscirà felicemente a dipanare. Sottolineo inoltre il cinico gioco di potere “di chi può”, che getta scompiglio e rovina nei destini umani; in Plauto tutto si risolve felicemente, nella vita invece…


Orario spettacoli: ore 21.00
Luogo: Piazza Castello, Reggio Calabria

Rc 12 agosto 2019

Letto 63 volte

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.