unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSReggio, tavola rotonda del SUL sugli assistenti all'autonomia e alla comunicazione

Reggio, tavola rotonda del SUL sugli assistenti all'autonomia e alla comunicazione

Pubblicato in NEWS Martedì, 08 Ottobre 2019 14:09

Sabato 12 ottobre alle ore 16.30 presso il Salone dei Lampadari di Palazzo S.Giorgio, Comune di Reggio Calabria, il SUL terrà una tavola rotonda sulle tematiche relative agli ASACOM (assistenti all’autonomia ed alla comunicazione) sulle quali da tempo sta sviluppando che comincia a produrre i suoi frutti.
Alla tavola rotonda, che sarà moderata dalla giornalista Maria Spoto, parteciperanno la senatrice Bianca Laura Granato, componente della Commissione Istruzione del Senato, il consigliere regionale Gianni Nucera delegato allo sport, politiche giovanili, associazionismo e volontariato, Franco Barillà presidente del FAND (Federazione Associazioni Nazionali Disabili) e Aldo Libri segretario generale del SUL Calabria.

Si discuterà della revisione del decreto 66 sull’inclusione scolastica degli alunni svantaggiati e di come la sua revisione possa essere utile a cogliere gli obiettivi che SUL e ASACOM si sono posti e che partono dalla necessità ed urgenza di riconoscere le specifiche professioni degli ASACOM, di dar loro un primo contratto, cioè una carta di diritti e doveri, e di procedere verso la stabilizzazione del servizio che faccia uscire questi professionisti dalla condizione di precarietà, da retribuzioni inadeguate e cronicamente in ritardo. E per uniformare su tutto il territorio nazionale il trattamento degli ASACOM, pensando solo alle differenze radicali già in Reggio Calabria fra le scelte del Comune capoluogo e quelle della Città Metropolitana.
Nell’audizione in Commissione Istruzione del Senato il SUL ha già posto questi temi ed ha consegnato alla Presidenza della Commissione un promemoria stringato e preciso. Il SUL intende affrontare la pratica attuazione di quanto previsto dalle disposizioni che sono state approvate e che, almeno in parte, accolgono le nostre richieste. Si tratta di capire se e quali materie debbano essere decise a livello nazionale e quali, invece, vanno delegate alle Regioni, sapendo che, su questo argomento, il SUL ha già formulato e discusso una proposta di legge regionale redatta con il contributo fondamentale del consigliere Nucera e della sua struttura legale e, quindi, che non saremmo impreparati ad ogni possibile decisione che scaturisse dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni-Città Metropolitane. Il SUL proporrà agli autorevoli protagonisti della tavola rotonda una serie di ipotesi per giungere alle soluzioni sperate nel tempo più breve.

Rc 8 ottobre 2019

Segretario generale SUL Calabria
Aldo Libri

Letto 47 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Il SUL torna sulla questione del servizio di assistenza all’autonomia ed alla comunicazione

    Continua la desolante confusione sul servizio di assistenza all’autonomia ed alla comunicazione a causa dei ripetuti e gravi errori di gestione che hanno origine nel bando di gara dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Reggio Calabria ed alle decisioni delle cooperative aggiudicatarie di emanare un avviso di reclutamento del personale che ci ha obbligato ad indirizzare loro una diffida formale che, qualora i comportamento non dovessero essere corretti, si tradurrebbe in un ricorso agli organi giudiziari competenti per la tutela della legalità e dei diritti delle persone interessate.

  • Assistenti educativi, le riflessioni di Aldo Libri (SUL)

    Con dichiarazione pubblica riportata anche dal sito del Comune di Reggio Calabria l’Assessore alle Politiche Sociali Lucia Nucera garantisce il massimo sforzo per aprire nei tempi più brevi il servizio di assistenza all’autonomia ed alla comunicazione. Inoltre ci ha tenuto a rimarcare che, ai sensi del decreto 66 stabilisce la non obbligatorietà del servizio in quanto da prestare a seconda delle disponibilità economiche dell’Ente.
    Dire che siamo esterrefatti è poco. Le scuole sono iniziate ed il servizio di assistenza no. Questa è la verità incontrovertibile. E che non siano stati nominati gli insegnanti di sostegno, come denunciato dall’Assessore, non può essere l’alibi per non avviare il servizio. E in ogni caso non vale il detto “mal comune mezzo gaudio”.

  • Libri (SUL) interviene sull'annunciata sospensione del servizio catering negli Ospedali

    L’Azienda Serranò, anche a nome dell’ATI Gerico/Serranò, ha comunicato al SUL che il 31 luglio sospenderà il servizio di catering negli Ospedali a causa delle inadempienze contrattuali dell’ASP, in particolare per i fortissimi ritardi nel pagamento delle fatture.
    Il SUL ritiene che sia un grave errore che si sospenda un servizio essenziale come quello in atto che assicura i pasti ai pazienti ricoverati negli ospedali di buona parte della Provincia. Con questa sospensione vengono, oggettivamente, colpite persone in particolare stato di disagio. Pertanto, chiediamo alle Aziende di voler ripensare le loro decisioni e di recedere dall’intento di non rendere più il servizio.

  • Proclamazione stato di agitazione dipendenti Villa Aurora, l'intervento di Aldo Libri (SUL)

    Dichiarazione di Aldo Libri, Segretario del SUL Calabria: Diverse Organizzazioni Sindacali hanno proclamato lo stato d'agitazione a Villa Aurora, dopo aver inutilmente e ripetutamente provato ad intavolare un confronto che giungesse al pieno rispetto del Contratto Nazionale e delle leggi sul lavoro che sono in vigore. Abbiamo dovuto notare la pervicacia con cui la nuova proprietà aziendale ha evitato di dare risposte, nonostante gli allarmi che questi sindacati hanno più volte lanciato, avvisando l'Azienda che si stava colpevolmente deragliando dal rispetto delle norme per l'accreditamento con la Regione Calabria che permettono di avere i giusti rimborsi per le prestazioni mediche e sanitarie che vengono erogate.

  • Assistenti all'Autonomia ed alla Comunicazione, soddisfazione del SUL dopo l'audizione in commissione senatoriale

    L’audizione alla Commissione Istruzione del Senato del 25 giugno scorso ha prodotto un risultato molto importante, anche se non conclusivo, in direzione della soluzione delle vicende che riguardano gli Assistenti all’Autonomia ed alla Comunicazione. La Commissione doveva dare l’indirizzo sui temi della riforma del decreto legislativo n, 66 sulla inclusione scolastica degli studenti con disabilità.
    La Commissione, infatti, approva un parere su una tematica che è stata una delle richieste più pressanti che il SUL nazionale ha presentato, ossia ottenere il riconoscimento giuridico della figura professionale degli Assistenti, definirne il ruolo e le funzioni, dare loro una veste riconoscibile e operare per unificare i trattamenti economici e normativi su tutto il territorio nazionale, anche, abbiamo detto, con un Contratto nazionale che venga da un lodo del Ministero del Lavoro.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.