unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSScioglimento degli Enti Locali per mafia, iniziativa a Sant'Ilario dello Ionio sabato 13 luglio

Scioglimento degli Enti Locali per mafia, iniziativa a Sant'Ilario dello Ionio sabato 13 luglio

Pubblicato in NEWS Mercoledì, 10 Luglio 2019 14:34

Avrà luogo a Sant'Ilario dello Ionio, nella prestigiosa cornice del palazzo Speziali-Carbone, sabato 13 luglio 2019 alle ore 18, la presentazione del volume intitolato « Scioglimento degli Enti Locali per mafia. Excursus storico, presupposti e rimedi », edito da Interdata Cuzzola - Nei Comuni e Città del Sole edizioni. Dopo i saluti di Franco Arcidiaco, editore Città del Sole, e di Pasquale Cuzzola, direttore Ufficio legale di Interdata Cuzzola srl, interverranno le autrici, Manuela Calautti, Antonia Fabiola Chirico e Teresa Parisi, avvocati del foro di Locri. Le conclusioni saranno affidate al sindaco di Sant'Ilario dello Ionio, Giuseppe Monteleone. La presentazione sarà moderata dalla giornalista Anna Foti.

A seguito delle presentazioni a Reggio Calabria e a Locri, l'iniziativa a Sant'Ilario dello Ionio costituirà un'altra tappa nella Locride ed in Calabria del percorso di riflessione avviato in linea con il dibattito nazionale e con l'esigenza di intervento sulla normativa di riferimento che, di fatto, non si registra solo al Sud. Il volume si propone di fornire agli amministratori degli Enti Locali, e a chiunque sia istituzionalmente coinvolto nella gestione del Bene Pubblico, un'occasione di confronto e contestualmente un’indagine aggiornata circa i principali fattori di permeabilità a tentativi di condizionamenti esterni da parte della criminalità organizzata.
I dati trattati nel volume sono frutto di un'analisi della casistica registrata sull’intero territorio nazionale nel corso dell’ultimo biennio (2017 – 2018), segno della pervasività di un fenomeno che ha riguardato e continua a riguardare tutto il Paese, anche se il maggior numero di misure riguarda il Sud. Enti ricadenti in regioni meridionali, infatti, sono stati i destinatari dei nove provvedimenti dissolutori emanati nei primi sei mesi del 2019: Comuni di Careri, (Reggio Calabria), Pachino (Siracusa), San Cataldo (Caltanissetta), Mistretta (Messina), Palizzi (Reggio Calabria), Stilo (Reggio Calabria), Arzano (Napoli; al terzo scioglimento, dopo quelli del 2008 e del 2015), San Cipirello (Palermo) e Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria (fonte: Avviso Pubblico).

Il volume approfondisce, inoltre, la ratio sottesa all’articolo 143 del Testo Unico Enti Locali (Scioglimento dei consigli comunali e provinciali conseguente a fenomeni di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso o similare. Responsabilità dei dirigenti e dipendenti), come novellato dal c.d. dl Sicurezza convertito con legge 132/2018, al fine di fornire un quadro il più possibile aggiornato sulla materia. La presentazione costituirà altresì un'occasione di confronto e condivisione di esperienze.

Reggio Calabria, 10 luglio 2019

Letto 54 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Scioglimento degli Enti Locali: a Sant'Ilario dello Ionio la presentazione del volume di Calautti, Chirico e Parisi

    Il tema dello scioglimento degli Enti Locali per mafia si conferma molto attuale. Dopo le tappe a Reggio Calabria e a Locri, la presentazione a Sant'Ilario dello Ionio, nel cuore della Locride, del volume intitolato «Scioglimento degli Enti Locali per mafia. Excursus storico, presupposti e rimedi», edito da Interdata Cuzzola - Nei Comuni e Città del Sole edizioni, ha segnato un altro importante momento di riflessione e confronto. Dopo i saluti di Pasquale Cuzzola, direttore Ufficio legale di Interdata Cuzzola srl, e gli interventi delle autrici, Manuela Calautti, Antonia Fabiola Chirico e Teresa Parisi, avvocati del foro di Locri, le conclusioni affidate al sindaco di Sant'Ilario dello Ionio, Giuseppe Monteleone, hanno preceduto il vivace dibattito.

  • Sant'Ilario dello Jonio, trovate 300 piante di canapa indiana in contrada Cardesi

    Dopo le oltre 6 mila piante distrutte tra il 2018 ed il 2019, i Carabinieri della Stazione di Sant’Ilario dello Jonio, assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo, hanno rinvenuto in un’area demaniale di contrada Cardesi, occultata all’interno della fitta vegetazione, una piazzola adibita a coltivazione di canapa indiana, composta da oltre 300 piante, tutte già con infiorescenze e di altezza compresa tra i 90 ed i 200 centimetri.
    Lo stupefacente trovato, previo campionamento, è stato distrutto il loco come disposto dall’autorità giudiziaria.

  • Sant'Ilario dello Jonio: storie, voci e sapori dal mondo arabo, venerdì 12 luglio con Giorgio Gigliotti e il suo "Pane e Allah"

    “Pane e Allah”, undici novelle più un breve romanzo ambientati nel mondo islamico, carne e spirito, storia, politica, vita quotidiana e misticismo, nasce dalla penna di Giorgio Gigliotti, autore che già con il precedente “Hotel Allah” aveva deliziato la critica letteraria. Un affresco, un’opera letteraria che contiene un importante plusvalore: far conoscere una realtà di cui tanto si parla ma di cui poco si sa, se non stereotipi dovuti a una colpevole informazione. Il libro, edito da Ponte Sisto, sarà presentato, venerdì 12 luglio, ore 21, nel Piazzale del Sacro Cuore, alla Marina di Sant’Ilario dello Jonio. L’evento è organizzato dalla Eurocoop Jungi Mundu e SPRAR, con il patrocinio morale del Comune di Sant’Ilario.

  • Sabato 6 luglio convegno-mostra “Sant’Ilario e Condojanni. Ricerche e restauri in corso”

    Sabato 6 luglio, alle ore 18.00, nelle sale di Palazzo Speziali-Carbone a Sant’Ilario dello Jonio, si svolgerà il convegno “Sant’Ilario e Condojanni. Ricerche e restauri in corso”. L’evento è promosso e organizzato dall’Ordine degli Architetti PPC della Città Metropolitana di Reggio Calabria, in collaborazione con il Comune di Sant’Ilario dello Jonio e Dipartimento Patrimonio Architettura e Urbanistica (PAU) dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, con il patrocinio della Soprintendenza ABAP per la Città metropolitana di RC e provincia di VV, della Deputazione di Storia Patria per la Calabria, dell’Istituto Italiano dei Castelli sez. Calabria, dell’Associazione Storia della Città e del Circolo di Studi Storici “Le Calabrie”.

  • Sant’Ilario dello Jonio: domenica “L’angelo di Alfredo”, il docu-film di Fabio Marra sulla tragedia di Vermicino

    Giugno 1981. A Vermicino, poco fuori Roma, un bimbo di sei anni scivola in un pozzo artesiano. Si chiama Alfredo Rampi. L’Italia intera segue in TV le operazioni di salvataggio: un’interminabile diretta destinata a segnare per sempre la nostra storia. A 54 ore dall’incidente, il volontario Angelo Licheri si cala in quel terribile budello. Trova Alfredino ancora vivo ma l’estremo tentativo di riportarlo in superficie non riuscirà. “L’Angelo di Alfredo”, scritto e diretto da Fabio Marra e prodotto da Carmelo Ramundo, ricostruisce con documenti e interviste l’ultimo estremo tentativo di Angelo Licheri di salvare Alfredino.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.