unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSUn francobollo celebrativo per i 150 anni dell’Associazione Italiana Editori

Un francobollo celebrativo per i 150 anni dell’Associazione Italiana Editori

Pubblicato in NEWS Mercoledì, 11 Settembre 2019 18:04

Poste Italiane comunica che oggi 11 settembre 2019 viene emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo celebrativo dell’Associazione Italiana Editori, nel 150° anniversario della costituzione, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€. Tiratura: ottocentomila esemplari. Fogli da quarantacinque esemplari. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Bozzetto a cura dell’Associazione Italiana Editori e ottimizzazione del Centro Filatelico della Direzione Officina Carte Valori e Produzioni Tradizionali dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.. Vignetta: al centro, in primo piano, campeggia il numero “150”, gli anni trascorsi dalla costituzione dell’Associazione Italiana Editori; in alto, rispettivamente a sinistra e a destra, sono riprodotti il logo dell’Associazione e le bandiere italiana ed europea sovrapposte rappresentative del ruolo determinante dell’editoria nella storia d’Italia e dell’Europa.

Completano il francobollo le date “1869 - 2019”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

L’annullo primo giorno di emissione è disponibile presso l’ufficio postale di Roma VR.

Il francobollo ed i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi, possono essere acquistati presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.

Per l’occasione è stato realizzato anche un folder in formato A4 a due ante contenente il francobollo, una cartolina annullata ed affrancata, una busta primo giorno di emissione, al costo di 12€.

Testo bollettino

Nel 2019 l’Associazione Italiana Editori festeggia i suoi primi 150 anni di storia. Un traguardo importante per l’associazione di categoria che riunisce gli editori italiani e stranieri attivi in Italia che pubblicano libri, riviste scientifiche, prodotti e contenuti dell’editoria digitale.
In occasione di questa importante ricorrenza è stato emesso un francobollo che presenta, oltre al logo dell’Associazione e all’indicazione dei due anni rappresentativi di questa celebrazione, il 1869 e il 2019, le bandiere della Repubblica Italiana e dell’Unione Europea, così da evidenziare le due dimensioni – nazionale e internazionale – che l’Associazione considera come cardini della propria attività.
Nata il 17 ottobre 1869 come associazione del settore librario con il nome di ALI-Associazione Libraria Italiana, dopo un lungo percorso si è costituita con il nome attuale nel 1946. Nello stesso anno l’AIE, in qualità di rappresentante dell’industria editoriale italiana, è stata tra le associazioni impegnate nella ricostituzione di Confindustria, di cui fa ancora parte e di cui nel 1910 era stata tra i soci fondatori.
Alcuni temi significativi hanno caratterizzato l’attività dell’Associazione fin dai suoi primi decenni di vita, come la proiezione verso l’estero, la formazione professionale e l’organizzazione di grandi eventi dedicati al settore. Nel 1896 l’Associazione ha partecipato alla fondazione dell’International Publishers Association (IPA): un momento che ha segnato l’inizio di un’attività e di una presenza internazionale continuata fino ad oggi, finalizzata a garantire lo scambio tra le editorie, a difendere la libertà di edizione e di espressione e a perseguire gli obiettivi di sviluppo dell’intero mondo del libro. Nel corso del tempo si è ulteriormente rafforzato il posizionamento dell’Associazione, che si è confermata nel board dei maggiori organismi internazionali di settore, tra cui, oltre l’IPA, la Federation of European Publishers – che contribuisce a fondare nel 1967 – e l’International ISBN Agency.
Forte di questa lunga storia, l’AIE guarda al futuro con la consapevolezza di rappresentare un settore che, grazie alla ricchezza e alla qualità delle proposte degli editori italiani, ha dato e continuerà a dare un contributo essenziale nel garantire lo sviluppo dell’intero Paese.
L’AIE è la casa degli editori italiani, non è solo una formula. L’Associazione in questi anni si è delineata come l’ecosistema di riferimento dei vari anelli della filiera produttiva e distributiva, sia della carta che del digitale.

Ricardo Franco Levi
Presidente AIE

11 settembre 2019

Letto 106 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Installato il primo postamat dell’ufficio postale di Sinopoli

    Poste Italiane ha installato il primo sportello automatico ATM Postamat dell’Ufficio Postale di via Roma, nel Comune di Sinopoli, presso il quale risiedono circa 2000 abitanti. Disponibile sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, il Postamat consente di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

  • Un francobollo per il 20° anniversario dell'Anpci, Associazione nazionale piccoli comuni d'Italia

    Poste Italiane comunica che ieri 11 ottobre 2019 è stato emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo celebrativo dell’Associazione Nazionale dei Piccoli Comuni d’Italia, nel 20° anniversario della costituzione, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€. Tiratura: seicentomila esemplari. Foglio da quarantacinque esemplari. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Bozzetto a cura di Isabella Castellana. La vignetta raffigura un paese adagiato tra distese verdi e colline, rappresentativo dei piccoli Comuni d’Italia Completano il francobollo, la leggenda ”ASSOCIAZIONE NAZIONALE PICCOLI COMUNI D’ITALIA”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione della tariffa B.

  • Poste Italiane: annulli speciali e cartolina dedicata per la Giornata mondiale della Posta

    Si celebra oggi la cinquantesima Giornata Mondiale della Posta, istituita nel 1969 per ricordare quel giorno del 1874 quando i rappresentanti di 22 nazioni firmavano a Berna il trattato istitutivo dell’Unione Generale delle Poste, diventata quattro anni più tardi Unione Postale Universale (UPU). L’Unione è nata con il compito di assicurare e gestire il sistema mondiale degli scambi postali, finanziari ed elettronici.

  • Annullo filatelico speciale per la 50^ edizione della Festa del fungo a Camigliatello Silano

    In occasione della 50^ edizione della Festa del Fungo, in programma dall’11 al 13 ottobre a Camigliatello Silano (Cs), Poste italiane attiverà un annullo filatelico recante la dicitura “50^ Edizione Sagra del Fungo – Nuova Proloco Camigliatello Silano 12/10/2019 – 87052 Camigliatello Silano (Cs)”.
    In particolare nella giornata del 12 ottobre, dalle ore 12 alle 18, presso lo spazio allestito di fronte alla sede della Proloco in Via Roma, sarà possibile timbrare le corrispondenze presentate con l’annullo speciale, richiesto dalla Nuova Pro Loco di Camigliatello Silano.
    Eventuali commissioni filateliche potranno essere inoltrate a: Poste Italiane S.p.A. / Filiale di Cosenza / Servizio Commerciale / Filatelia Via V. Veneto, 59 – 87100 Cosenza.

  • Poste Italiane festeggia la nonna speciale di Caulonia

    Quella di Poste Italiane è una storia di oltre 150 anni trascorsi tra innovazione tecnologica e rinnovamento nell’offerta di servizi, ma anche una storia ricca di tradizione, di relazioni e aneddoti curiosi che ogni giorno avvengono nei 12.800 Uffici Postali del territorio nazionale.
    Tra queste c’è la storia di Maria Murdocco, pensionata di Caulonia, che ha compiuto 105 anni e ha scelto di condividere questo importante traguardo della sua vita accogliendo l’invito di Poste Italiane a festeggiare il compleanno nell’Ufficio Postale di via Niutta, che frequenta ormai da decenni. Come spesso accade, non solo nei piccoli centri, tra i dipendenti e il cliente si instaura un rapporto speciale di affetto, amicizia e fiducia.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.