unci banner

:: NEWS

Trasporto ferroviario, i sindacati: cresce il divario nel paese. Difficile muoversi "nel profondo Sud"

Trasporto ferroviario, i sindacati: cresce il divario nel paese. Difficile muoversi "nel profondo Sud"

Come è noto gli italiani a sud di Salerno non dispongono di un servizio di trasporto ferroviario confrontabile con le altre aree del Paese per l’assenza della cosiddetta alta velocità....

Il Djembè come mezzo di comunicazione non verbale nell’era digitale

Il Djembè come mezzo di comunicazione non verbale nell’era digitale

Un convegno sul “Djembé” Giovedì 18 Luglio , alle ore 20.00, presso il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, nella magnifica cornice della Terrazza. Il Convegno dedicato alla memoria del...

Il Planetario festeggia i 50 anni dell’uomo sulla Luna

Il Planetario festeggia i 50 anni dell’uomo sulla Luna

Cade domani il cinquantesimo anniversario dall’allunaggio. Il 16 luglio del 1969, infatti, l’Apollo 11 viene lanciato da Cape Kennedy verso la Luna.Il lancio avvenne alle 15:32, ora italiana, con a...

Contro la chiusura dell'Hospice in Piazza Italia pochi ma buoni

Contro la chiusura dell'Hospice in Piazza Italia pochi ma buoni

In piazza Italia questa mattina la raccolta firme ed il sit-in a difesa dell'Hospice "Via delle Stelle" a rischio chiusura. Tante le voci espressione del territorio a dispetto di un...

La Goletta Verde di Legambiente arriva in Calabria: dal 16 al 19 luglio tappa a Corigliano Rossano

La Goletta Verde di Legambiente arriva in Calabria: dal 16 al 19 luglio tappa a Corigliano Rossano

Sarà la Calabria l’ottava regione toccata dal tour della Goletta verde di Legambiente, in viaggio dallo scorso 23 giugno lungo le coste italiane per monitorare la qualità delle acque, denunciare...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICA8 marzo, Siclari (FI): la Grillo non considera le donne

8 marzo, Siclari (FI): la Grillo non considera le donne

Pubblicato in POLITICA Sabato, 02 Marzo 2019 18:32

“Come si può affrontare un tema come la fecondazione mediamente assistita proprio nel giorno della festa della donna e far intervenire solo 4 donne su 29 interventi? Questo è l’ennesimo scivolone di un M5S che ormai fa acqua da tutte le parti. La Grillo dovrebbe chiedere scusa alle donne e prendere provvedimenti anche perché questa scelta infelice è la medesima presa per la composizione del Consiglio Superiore della Sanità dove solo 3 donne hanno trovato spazio. Una situazione imbarazzante”.

Lo ha dichiarato il senatore forzista Marco Siclari che commentando l’infelice iniziativa ha difeso il ruolo fondamentale della donna.
“Da donna prima ancora che da ministro avrebbe dovuto dimostrare un pizzico di sensibilità in più comprendendo che un argomento così delicato come la PMA che vede il ruolo della donna come centrale non può essere discusso in prevalenza da uomini”, ha concluso il senatore azzurro.

Rc 2 marzo 2019

Letto 154 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Hospice, Siclari (FI): se l'ASP non darà risposte positive già discusso alternativa contro la chiusura

    «L'Hospice è una delle poche realtà eccellenti di tutta la sanità calabrese che, come ormai è noto a tutti, è allo sfascio. Proprio per questo non consentiremo che chiuda perché qui lavorano professionisti qualificati che offrono un servizio di conforto e cure palliative necessarie a chi sta combattendo la sua ultima e dolorosa battaglia con la vita. L'Asp deve promuovere e premiare strutture che offrono un servizio eccellente come quella dell'Hospice ed in questo caso può e deve farlo garantendo un contratto che permetta di proseguire nella loro assistenza agli ammalati. Nell'ipotesi in cui l'ASP non darà la giusta risposta, ho già individuato, con il Presidente della Fondazione, una soluzione alternativa che ci permetterà di salvare comunque l'Hospice».

  • Siclari in visita all'Hospice: lunedì tutti al sit-in davanti la Prefettura

    "Questa mattina, dopo diversi incontri sul territorio reggino, ho visitato l'Hospice ed ho avuto modo di verificare l'altissima qualità assistenziale erogata dai lavoratori della Fondazione "Via delle Stelle". Durante l'incontro ho avuto modo di dare e apprendere delle notizie fondamentali per le sorti della struttura. In primis ho avuto modo di apprendere una pessima notizia, ovvero che l'ASP vuole prendere in gestione la struttura e ciò comporterebbe una scarsa assistenza a causa della riduzione dell'organico. Non possiamo permettere che un'eccellenza riconosciuta a gran voce da tutti, soprattutto dai cittadini, perda il suo valore ed è per questo che lunedì 15 alle ore 11.00 inizieremo la raccolta firme durante in sit in organizzato davanti la Prefettura di Reggio Calabria.

  • Autonomia, Siclari replica a Feltri "a nome di tutti i terroni"

    "Ha ragione Vittorio Feltri a dire che il Nord ci mantiene, ma dimentica di aggiungere che ci mantiene in uno "stato di povertà". Da tutta la colpa a noi quando Feltri, da giornalista, dovrebbe sapere, meglio di tanti altri, che al Nord sono stati destinati decine e decine di miliardi di euro che spettavano al Sud. La verità, che devi saper ammettere, caro Feltri, è che il Sud ha mantenuto il Nord e si vede considerando che al Sud siamo senza infrastrutture, senza aeroporti adeguati, senza porti turistici, senza autostrade sicure, senza ospedali efficienti e con poche scuole. Forse Feltri ignora che il 70% dei prodotti del Nord vengono acquistati proprio dal Sud Italia.

  • Siclari (FI): basta ritardi serve bando per i medici di base

    "La mancanza ormai cronica di medici pone l'intero comparto della sanità a rischio. Se da un lato le intenzioni del Ministro Bussetti lasciano intravedere uno spiraglio sul mantenimento delle borse per il corso di formazione in Medicina Generale dall'altro non posso che esprimere un forte disappunto sul ritardo della pubblicazione del bando. Come sempre il Governo continua a fare annunci senza alcun seguito concreto. Siamo già in una situazione di emergenza e la necessità di formare nuovi medici non può attendere ulteriori slittamenti, si passi dalle parole ai fatti".
    Lo ha dichiarato il senatore forzista Marco SICLARI raccogliendo l'allarme lanciato dal presidente Fnomceo Filippo Anelli.

  • Tajani eletto Presidente della Commissione Parlamentare Affari Costituzionali UE, il plauso di Siclari

    "L'elezione di Antonio Tajani a Presidente della Commissione Parlamentare Affari Costituzionali in seno alla massima assise elettiva europea non può non riempire d'orgoglio ogni italiano perché Antonio Tajani personifica la Politica con "P" maiuscola, l'agire politico improntato ad onestà correttezza, impegno e sacrificio, insomma tutto ciò che serve oggi alla politica e al partito. Il suo ruolo ai massimi livelli delle Istituzioni dell'Unione Europea viene confermato con l'elezione odierna, avvenuta per meriti personali e politici. Si tratta di una delle commissioni più importanti che dovrà affrontare il nodo politico e strategico delle trattative sulla Brexit, che rappresenta l'autentico snodo dell'Unione che verrà, che dovrà superare le forze frenanti degli euroscettici e degli euroburocrati che finora hanno impedito all'Europa di sviluppare tutte le sue potenzialità.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.