unci banner

:: Evidenza

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La rappresentativa maschile di Calabria termina la propria corsa al “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019” al diciassettesimo posto nazionale. Operazione riscatto riuscita per gli atleti allenati da Checco D’Arrigo ed Euprepio Padula che riescono...

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Un’esperienza indimenticabile e meravigliosa. La Calabria in rosa termina al diciottesimo posto nazionale all’interno della kèrmesse del “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019”. La selezione allenata dai Coach Armando Russo e Barbara Gemelli cede il...

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

I pittori reggini Alessandro Allegra e Adele Macheda (sez. under 30) saranno presenti con le loro opere dal 25 al 29 aprile c. m. in due mostre all’esposizione internazionale dell’acquerello di Fabriano, la più grande...

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande fuga dalla lettura

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande...

Quando ci interroghiamo su cosa possa fare originare lo scatto d’orgoglio che manca oggi a questo nostro Paese, immaginiamo le risposte più varie, le più disparate,tranne una, la più distante dal pensiero dominante: studiare e...

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

Facciamo appello ai cittadini, ai giovani, alle associazioni, ai movimenti, alle chiese, alle organizzazioni sindacali e politiche che condividono i valori della nostra Costituzione, nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, a ritrovarci tutti insieme il 25...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAA Palazzo Corrado Alvaro il convegno di Potere al Popolo: "La disabilità in città"

A Palazzo Corrado Alvaro il convegno di Potere al Popolo: "La disabilità in città"

Pubblicato in POLITICA Domenica, 24 Marzo 2019 18:25

Si è tenuto nella giornata di venerdì 22 marzo il convegno "LA DISABILITÀ IN CITTÀ Tra inclusione e criticità" promosso dal gruppo socio-sanitario di Potere al Popolo Reggio Calabria, che ha visto molte e qualificate presenze, come Docenti dell'Università Mediterranea, rappresentanti di varie associazioni di categoria di persone con disabilità e diverse persone con disabilità. Durante i lavori sono stati presentati il sito WEB tematico sui problemi socio-sanitari ( https://www.poterealpopolorc.red/gruppo-socio-sanitario ) e l'APP per smartphone - SEGNALA UNA BARRIERA - con la quale sarà possibile segnalare le varie barriere architettoniche e sensoriali presenti in città, inviarne una foto e geolocalizzarle. Questo censimento permetterà di costruire un database e una mappa Google che potrebbe servire alle istituzioni preposte per programmare gli interventi per la messa a norma dei siti segnalati.

È stata un'iniziativa importante sul tema della lotta alla presenza di "barriere" culturali, architettoniche e sensoriali. Il fine non è stato solamente quello di elencare gli ostacoli, i siti più "irraggiungibili", denunciare le varie mancanze, fare scandalismo, ma stimolare un senso di partecipazione e di attivismo, affinché non si rimanga sempre ad aspettare un intervento risolutivo dall'alto ma, dove ce ne siano le condizioni, intervenire direttamente in modo propositivo.

I lavori sono stati aperti alle ore 17.00, con i Saluti istituzionali della Città Metropolitana di Reggio Calabria nella persona del Vicesindaco Riccardo Mauro.

Ad apertura dei lavori, il coordinatore del Convegno Pasquale Speranza ha ricordato vari contributi pervenuti alla presidenza, in particolare quello del Sindaco di Reggio Calabria e della Caritas Diocesana Reggio C. - Bova di plauso all'iniziativa e di incoraggiamento a possibili collaborazioni future sul tema.

Gli interventi sono stati tutti molto qualificati e pertinenti entrando nel merito del tema proposto dal Convegno.

In particolare gli Amministratori pubblici hanno rappresentato lo stato in cui si trovano le misure in capo alle loro competenze e la programmazione dei prossimi interventi che intendono perseguire.

Oltre Pasquale Speranza, che è anche responsabile dello Sportello studenti con disabilità dell'Università Mediterranea, hanno relazionato Antonino Labate dell'Osservatorio sull'inclusione dell'Università Mediterranea, l'Assessora ai Servizi sociali del Comune di Reggio Calabria Lucia Nucera, l'Assessora alle Politiche Sociali e Pari Opportunità del Comune di Bagnara Calabra Silvana Ruggiero, l'Amministratore Unico della "ATAM S.p.A." Francesco Perrelli e Paola Serranò, responsabile dell'Osservatorio dei Bisogni Socio sanitari di Reggio Calabria.

I contenuti e gli obiettivi del Convegno sono stati ampiamente condivisi dai partecipanti.

Si sono succeduti molti interventi provenienti dal pubblico in cui si è evidenziato come le persone con disabilità hanno diritti in quanto persone e che le pubbliche amministrazioni devono riconoscere e non mortificare le aspettative di chi vive in uno stato di particolare difficoltà.

Si è evidenziato come "la disabilità" non riguardi solo chi, oggi, ha un problema ma che interessi la collettività in quanto tale.

Si è dato risalto alla necessità di non considerare la disabilità come mancanza ma inquadrarla in sistema di relazioni sociali dove le condizioni ambientali favorevoli riescano ad esaltare le risorse presenti in ogni persona.

L'orizzonte a cui tutti hanno guardato con interesse è stato quello di lavorare convintamente per costruire sinergie che possano abbattere gli ancor presenti pregiudizi culturali, retaggio di vecchie concezioni non accettabili in una società civile.

RC 24 marzo 2019

Gruppo socio-sanitario di Potere al Popolo Reggio Calabria

Letto 102 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Decreto Calabria, le riflessioni di Potere al Popolo

    Ieri il Palazzo della Prefettura di Reggio Calabria ha ospitato il Consiglio dei Ministri in trasferta: tra qualche selfie, una visita ai Bronzi, una sciacallata a San Ferdinando, ecco la firma sul Decreto Calabria, misura emergenziale per affrontare l’atavico bubbone della sanità calabrese. Un decreto già annunciato dalla ministro Grillo dopo che scandali e inchieste avevano ripuntato i fari nazionali sulla nostra regione e sui suoi ospedali, su un “sistema” indubbiamente infestato da infiltrazioni masso-mafiose, dove la politica tutta si è interessata più di clientele, nomine e assunzioni che del benessere dei calabresi, dove burocrati e manager sono subordinati agli interessi di chi li ha nominati. Un sistema che produce un disavanzo di circa 160 milioni di euro l’anno, e questo nonostante gli ormai 10 anni di commissariamento, perché non dobbiamo dimenticare che per il rientro del debito siamo già commissariati dal 2009.

  • Giorgio Cremaschi a Reggio Calabria a parlare di Federalismo differenziato

    Domenica 7 aprile alle ore 17.00 al Cine Teatro Metropolitano DLF, Potere al Popolo Reggio Calabria terrà un'iniziativa pubblica per approfondire il tema del federalismo differenziato, con la partecipazione del suo portavoce nazionale Giorgio Cremaschi.
    Purtroppo si parla troppo poco del percorso di autonomia voluto da Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, tre regioni che da sole raggiungono il 40 % del PIL dell'intero paese e che, se passasse questo provvedimento, potranno trattenere la gran parte del ricavato fiscale, rompendo con il dettato costituzionale che impone una equa distribuzione delle risorse tra i territori e pari dignità e diritti per tutti i cittadini, indipendentemente dalla collocazione geografica.

  • Potere al Popolo al fianco dei lavoratori delle strutture psichiatriche

    Lunedì 1 aprile alle ore 10 davanti la direzione dell'ASP 5 si terrà un presidio, promosso dall'Usb e dal CooLaP, dei lavoratori delle strutture psichiatriche reggine, costretti nuovamente a scendere in strada per capire cosa sarà del loro futuro, di quello delle strutture dove lavorano e di quello dei loro stessi pazienti.
    Dopo il commissariamento per mafia dell'ASP 5 ci si attende che finalmente venga messa mano ad un settore, quello della psichiatria, tra i più problematici e troppo spesso incapace di dare risposte alle esigenze del territorio, come siamo stati costretti a denunciare sulla stampa nei mesi scorsi per delle persone con sofferenza mentale che stiamo seguendo direttamente.

  • Lo spettacolo "Workers" in scena domani 30 marzo al Nuvola Rossa

    Potere al Popolo! Reggio Calabria e il CSC "Nuvola Rossa" organizzano la rappresentazione di "Workers", una produzione del Teatro Popolare dell'Ex Opg Occupato "Je so pazzo" di Napoli. Per la prima volta nel reggino, la compagnia napoletana si spinge a sud nella tournée del primo dei suoi spettacoli, per parlare di lavoro ma non solo: sabato 30 marzo, alle ore 21, dopo un buffet  previsto in apertura, andranno in scena proprio al CSC "Nuvola Rossa", in via II novembre 82 a Villa San Giovanni.

  • Avviato l'iter per la realizzazione della mappa sinottica delle persone con disabilità per il piano comunale di Protezione Civile

    La Città di Reggio Calabria ha avviato l'iter per la prima storica realizzazione di una mappa sinottica delle disabilità, uno strumento indispensabile per la localizzazione delle persone con disabilità in caso emergenza o calamità. Questa mattina a Palazzo San Giorgio il primo incontro per l'avvio del percorso che porterà alla realizzazione del nuovo strumento da integrare nel piano comunale di Protezione Civile.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.