unci banner

:: Evidenza

Grande Ospedale Metropolitano, la lettera di commiato del Direttore Generale Dott. Frank Benedetto

Grande Ospedale Metropolitano, la lettera di commiato del Direttore Generale Dott. Frank Benedetto

Accomiatarsi non è mai facile, specie quando si va via da un posto al quale si tiene particolarmente, per questo motivo quando ho deciso di scrivere una lettera di congedo da Direttore Generale di questa...

Crisi da sovraindebitamento e conciliazione: il convegno alla Camera di Commercio

Crisi da sovraindebitamento e conciliazione: il convegno alla Camera di Commercio

di Tatiana Muraca - La Camera di Commercio di Reggio Calabria è stata oggi sede di un interessante convegno intitolato “La procedura di risoluzione della crisi da sovraindebitamento e la conciliazione”. Seduti al tavolo per...

Il ministro Toninelli torna in Calabria: martedì 18 si recherà al Porto di Gioia Tauro

Il ministro Toninelli torna in Calabria: martedì 18 si recherà al Porto di Gioia Tauro

Reggio Calabria. Il prossimo 18 dicembre il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, senatore Danilo Toninelli, si recherà presso il Porto di Gioia Tauro per un sopralluogo delle aree portuali. Alle ore 12.20 è previsto...

Viola Reggio Calabria, Carnovali: "Spero di vedere la squadra nella parte alta della classifica"

Viola Reggio Calabria, Carnovali: "Spero di vedere la squadra nella parte alta della classifica"

Reggio Calabria. Ai microfoni di "Break In Sport" Tommaso Carnovali rivolge l'attenzione della Viola Reggio Calabria alla prossima sfida contro Salerno. "Potrebbe essere simile alle gare con Matera e Palestrina, Salerno ha caratteristiche simili a...

Reggio. Regaliamo un sorriso ai bambini ospedalizzati: raccolta doni a Piazza Camagna

Reggio. Regaliamo un sorriso ai bambini ospedalizzati: raccolta doni a Piazza Camagna

Reggio Calabria. “Regaliamo un sorriso ai nostri bambini”, un pensiero per chi passerà questo Natale con un peso nel cuore. È l'iniziativa promossa dall'Amministrazione comunale e metropolitana di Reggio Calabria, nella persona del sindaco Giuseppe...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAAd Africo Antico la prima giornata di "Gente in Aspromonte", per una nuova narrazione della Calabria

Ad Africo Antico la prima giornata di "Gente in Aspromonte", per una nuova narrazione della Calabria

Pubblicato in POLITICA Giovedì, 19 Luglio 2018 20:00

E' ad Africo antico, nel cuore dell'Aspromonte, la splendida montagna selvaggia e incontaminata della Calabria che, alta, affaccia sul Mediterraneo, luogo di straordinaria bellezza, primordiale, protetta nel suo Parco Nazionale, che ha preso il via "Gente in Aspromonte", la tre giorni voluta dalla Giunta Regionale, dal suo presidente Mario Oliverio, per offrire una nuova narrazione della Calabria. Nel recuperato rifugio Carrà, poca distanza dalle rovine del vecchio paese abbandonato che ancora si erge nel silenzio, immerse in un paesaggio poderoso, le riflessioni, a più voci, su più registri e tematiche, sui cambiamenti in atto, le direzioni, i risultati positivi di una regione e della sua guida politica e amministrativa, su tutto quanto sta emergendo nel campo della letteratura, del cinema e del giornalismo.

Un confronto aperto- come lo spazio di discussione delimitato solo da un querceto- a chi voglia portare il proprio contributo intellettuale e di esperienza, che assume il simbolo, la sua suggestione, nella sua intestazione, del titolo del libro del grande Corrado Alvaro, tra gli autori ed intellettuali più importanti dell’Italia.
Una Calabria, dunque, raccontata, ma della quale, ancora, sentire parlare attraverso le voci di quanti, scrittori, registi, giornalisti, tra gli altri, cogliendone percezioni, immagini, suoni, possono offrire stimoli, pensiero, così come testimonianze di una realtà che sta cambiando, che cambia.
Tanto, in un momento in cui la regione, che ha portato il retaggio negativo di stereotipi, pregiudizi che sono da scontare, registra un nuovo risveglio nella sua letteratura, una rinnovata vivacità culturale, un nuovo posizionamento nell’attenzione dei media nazionali ed esteri, ad esempio in merito ad una delle sue migliori risorse e potenzialità, l’essere meta di turismo, meglio, turismi, scoperta o ri-scoperta della quale molto si sta scrivendo.
Cinque, i workshop in programma per l'iniziativa che si chiuderà nella mattina di sabato 21 luglio con un intervento del presidente della Regione Mario Oliverio: quelli odierni su “Scrittori calabresi e la Calabria raccontata” e su “Il ruolo dell’editoria calabrese”; “La Calabria nel cinema” e “Il ruolo della Film Commission” di venerdì 20 luglio; “La Calabria nell’informazione” che chiuderà sabato 21 luglio.
A dare avvio alla serie di incontri, per la Regione, presenti il vicepresidente Francesco Russo e l'assessore Franco Rossi, ancora il consigliere regionale Sebi Romeo, è stata l'assessore alla Cultura Maria Francesca Corigliano, dopo i saluti del sindaco di Africo Francesco Bruzzaniti, del presidente del Parco dell’Aspromonte Giuseppe Bombino, rappresentanti delle due istituzioni che hanno dato collaborazione a “Gente in Aspromonte” ed ancora dei sindaci di Bova, Santo Casile e di Roghudi, Pierpaolo Zavettieri.
" Oggi siamo tutti gente in Aspromonte, ognuno con il proprio punto di vista, maturato all'interno o all'esterno della Calabria, ma disposti ad accogliere la posizione dell'altro, nel confronto. Siamo ad Africo- ha detto la Corigliano- , luogo simbolico, che nella nostra intenzione è oggi crocevia del pensiero meridiano, in cui ripensare consapevolezze e visioni. Non ci sentiamo avviliti dalla tendenza a rappresentare in senso negativo la Calabria, assecondando pregiudizi. Siamo convinti che, per sconfiggerli, le ragioni debbano essere trovate all'interno, in noi. Ecco dunque il confronto, la sua necessita'. Siamo un popolo abituato a subire, abbiamo cicatrici come quella dell'emigrazione, portiamo il marchio della 'ndrangheta. Occorre reagire e riappropriarsi della nostra vera identità'.
" C'è un Calabria nuova e da raccontare- ha proseguito la delegata regionale alla cultura-. In questa direzione va la visione del presidente Oliverio, che sta portando risultati. Ci sono state accelerazioni, parlano fatti e scelte. La Calabria ha imboccato la strada del progresso e della crescita puntando su turismo, cultura, infrastrutture, sul non lasciare nessuno indietro sulla strada dei saperi, attraverso una attenzione concreta alle università ed ai giovani che in esse si formano."
" La Calabria- ha partecipato ancora l'assessore Corigliano- va vista come oggetto di un amore possibile da restituire non ai calabresi ma al mondo, come terra di pensiero, di azione, terra di uomini e donne onesti e capaci che vanno incontrati con sguardo libero. Per questo, la valorizzazione della storia, delle storie. Ma anche la visione ed una azione come quella del presidente Oliverio- ha sottolineato- che è culturale, di chi recupera i borghi affinché non diventino non luoghi, di chi ha investito sui porti, recuperandone anche il significato di crocevia di cultura. È la regione che pensa alle biblioteche, che vuole sollecitare spirito critico nei giovani. È una Calabria rinnovata che investe sui beni culturali, che ha risultati inediti nel turismo."
" Continueremo ad investire- ha concluso- perché ci possa essere, da parte dei calabresi, la piena consapevolezza della propria identità perché mai più un calabrese debba vergognarsi di esserlo, come troppe volte successo . Questo l'obiettivo. Maturiamo una forte identità e rendiamo la Calabria degna di essere guardata con gli occhi giusti."
" Il tema della narrazione - ha poi riferito il vicepresidente Russo- viene fuori in maniera pressante, non solo in Calabria, tanto da venire segnalata l'esigenza di una nuova narrazione in Europa. Questo incontro, l'esigenza di vederci, e' una sperimentazione lontana dagli incontri paludati: e' un fatto particolarmente importante lo stare insieme, in questo spazio, lettori, scrittori, editori, la Regione. La letteratura sulla Calabria parla oggi una lingua importante, il romanzo che viene dalla Calabria si colloca a confronto di quello che viene da tutto il bacino del Mediterraneo, dai suoi tanti autori; una struttura nuova che permette di leggere più che come in un saggio. La presenza oggi è importante come l'occasione che ha fornito tantissimi spunti, dai quali cercheremo di prendere più che possibile."
Ampia, nella giornata, la discussione che, ruotando attorno ai temi scelti ha prevalentemente posto la questione se ci siano le condizioni, i fatti, dunque, per raccontare, in maniera differente, la Calabria e se questa nuova narrazione possa servire a superare i pregiudizi, di cui l'Aspromonte stesso è metafora. Una discussione avviata e non conclusa poiché pronta da accogliere ulteriori contributi, critica, vera, proficua, densa di proposte che ha quale primo dato evidenziato l'interessante stagione della letteratura calabrese, un intreccio felice di linguaggi, le molte voci che raccontano, buoni libri.
Su questo, le riflessioni approfondite, gli apporti di Mimmo Cangemi, Anna Rosa Macrì, Maria Franco, Gianfrancesco Turano; Giuseppe Aloe; Carlo Macrì, Cataldo Perri, Santo Gioffre', Walter Pellegrino, Paride Leporace, Filippo Veltri, Domenico Darà, Vincenzo De Angelis, Armando Vitale, Ettore Castagna, Nicola Fiorita, Alfredo Sprovieri, Olimpio Talarico, Franco Arcidiaco, Luigi Franco, Felice Foresta.
Una discussione importante avviata e non conclusa, critica, sentita, proficua, densa di proposte che ha tuttavia quale primo dato evidenziato una stagione interessante della letteratura calabrese, che può contribuire, appunto, alla " nuova narrazione" , semi piantati per un pensiero che possa essere alimentato, consolidato. mdv

ufficio stampa

Africo 19 luglio 2018

Letto 253 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Danni del cinipide, la Regione Calabria sostiene i castanicoltori

    Il Dipartimento Agricoltura e Risorse agroalimentari comunica che sono in arrivo le risorse per i danni causati dal Cinipide del castagno, "Drycosmus Kuriphilus", nei territori regionali, come riconosciuto da decreto ministeriale del 27/04/2016. Il Dipartimento finanzierà i castanicoltori calabresi che, nel periodo compreso dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre dello stesso anno, hanno subito danni alle produzioni agricole del castagno a causa dell'infestazione dell'insetto nocivo, per i quali il MIPAAFT ha riconosciuto il carattere eccezionale dell'evento.

  • Calabria. Incontro tra il presidente Oliverio e le compagnie aeree

    Reggio Calabria. Il presidente della Regione Mario Oliverio ha introdotto l'incontro  convocato per illustrare le proposte contenute nella bozza di Bando sulle misure di aiuto per la concessione di contributi alle compagnie aeree finalizzate all’attivazione di nuovi collegamenti, da e verso gli aeroporti della Calabria, superando alcuni vincoli che hanno lasciato senza

  • Presentato il Bando Artigianato, 5 milioni e 600mila euro a sostegno del comparto

    Parte un'altra importante azione della Regione a sostegno di uno dei maggiori settori produttivi: l'artigianato. Al comparto che è uno dei settori più forti dell'economia calabrese, più del 9% del Pil della Calabria, è infatti destinato un fondo dalla rilevante dotazione finanziaria, 5 milioni e 600mila euro nel suo totale (1milione e 600mila euro dal Bilancio regionale, il restante da fondi PAC) , che arriva a conclusione di un percorso che ha contato anche la concertazione, un confronto costante con le associazioni di categoria.
    Il fondo per l'artigianato è stato presentato alla stampa questa mattina dal presidente Mario Oliverio con il vicepresidente e assessore alle attività produttive Francesco Russo; ad entrare nei dettagli tecnici, il dirigente del settore Ingegneria finanziaria e Fondi di garanzia del Dipartimento Sviluppo Economico Felice Iracà, e Carmelo Salvino, presidente di Fincalabra che supporta l'azione gestendone la piattaforma collegata.

  • L'Artigianato in fiera, Oliverio: "dati positivi dalla vetrina milanese"

    La presenza della Calabria a “L’Artigiano in Fiera”, che si sta svolgendo a Rho Milano Fiera dall’1 fino al 9 dicembre, rappresenta in modo concreto il comparto artigianale che si conferma settore importantissimo per lo sviluppo lavorativo, economico e territoriale e che, in questo prestigioso evento, sta ricevendo tantissimi apprezzamenti dalle migliaia di persone che visitano con interesse gli stand apprezzandone gli svariati prodotti in mostra e, soprattutto, testimonia che l’artigianato calabrese è in grado di competere su tutti i mercati italiani e internazionali.

  • Oliverio: "Per Lsu-Lpu chiesto al ministro Lezzi impegno formale per affrontare il problema"

    “Stamattina io ho sentito il ministro Lezzi che è qui in Calabria per un viaggio che aveva già programmato prima, e le ho spiegato la situazione. So che dopo ha incontrato i segretari generali delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, e hanno confermato la stessa cosa. Il ministro ha dichiarato la disponibilità ad affrontare il problema; le ho chiesto un atto formale con il quale ci rassicuri”. E’ quanto ha affermato il presidente della Regione Mario Oliverio che si è recato stamane nuovamente a Lamezia dove sono i lavoratori LSU-LPU che da stamane stanno manifestando presso la stazione centrale con le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil, riprendendo la mobilitazione avviata ieri.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.