unci banner

:: NEWS

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Alla guida della Regione, grazie all'azione concreta di un nuovo movimento e di una classe dirigente che nulla ha a che fare con i disastri del passato. Per uscire dalla...

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

“La prima cosa che faccio quando vado in un’altra città è andare a vedere il mercato”, ci dice una commerciante. Infatti il mercato è il polso di una città, ne...

Anche gli studenti di Reggio rispondono presente allo sciopero mondiale per il clima

Anche gli studenti di Reggio rispondono presente allo sciopero mondiale per il clima

Venerdì 27 Settembre anche a Reggio Calabria avrà luogo una manifestazione in occasione del terzo sciopero globale per il clima, organizzato dal movimento per l'ambiente "Fridays for Future" nato dalla...

Alloggi popolari, percorso della petizione degli 11 milioni di euro dovrebbe ripartire entro settembre

Alloggi popolari, percorso della petizione degli 11 milioni di euro dovrebbe ripartire entro settembre

Arriva qualche buona notizia in merito alla Petizone popolare per il ripristino degli 11 milioni di euro del "Decreto Reggio" per l'acquisto di alloggi popolari. Il presidente del Consiglio comunale,...

Giornalisti, Blogger e Tour Operator alla scoperta dell’Aspromonte

Giornalisti, Blogger e Tour Operator alla scoperta dell’Aspromonte

L’umanità della gente d’Aspromonte nella sua forma più genuina, gli incontaminati e selvaggi paesaggi naturalistici, il respiro di una terra che reclama fortemente la sua voglia di riscatto. Cinque giorni...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAAeroporto, Occhipinti (UDC): si faccia chiarezza sul taglio dei voli Blue Panorama

Aeroporto, Occhipinti (UDC): si faccia chiarezza sul taglio dei voli Blue Panorama

Pubblicato in POLITICA Martedì, 28 Maggio 2019 12:08

«Ancora pessime notizie per l’Aeroporto dello Stretto. Blu Express, ramo low cost della Blue Panorama Airlines, sta cancellando i nuovi voli da Reggio Calabria verso Bologna e Torino e riducendo le frequenze su Milano Bergamo. Dalle ultime notizie acquisite il Reggio Calabria – Bologna è in vendita solo fino al 09 Giugno, mentre il Reggio Calabria – Torino fino al 10 Giugno. Un nuovo duro colpo per lo scalo reggino proprio mentre si apre la stagione turistica».
Lo sostiene il componente del direttivo provinciale dell’Udc Riccardo Occhipinti che chiede spiegazioni alla Sacal anche al fine di ottenere chiarezza sulle reali prospettive dell’aeroporto.

«Mentre si continua a buttare fumo negli occhi sul possibile arrivo di Ryanair – dice ancora Occhipinti – la realtà parla di lavoratori a spasso e di voli ridotti al lumicino, con un rinnovato monopolio da parte di Alitalia che offre collegamenti ad orari non consoni e a prezzi fuori mercato. Una situazione assurda per un bacino di utenza ampio come quello della Città Metropolitana».
«Prima di ogni altra cosa – dice ancora Occhipinti – serve chiarezza da parte della Sacal e anche da parte delle Istituzioni preposte a determinare le politiche di sviluppo della Regione e del territorio provinciale. Il governatore Oliverio si è battuto per ottenere la gestione integrata degli scali calabrese che è stata affidata alla Sacal. Quali sono i risultati di questa gestione? Avere sventato la chiusura degli scali di Reggio e Crotone pagandoli cari in termini di occupazione e servizi non può certo considerarsi un grande obiettivo raggiunto. L’aeroporto di Reggio ha bisogno di politiche diverse e deve diventare attrattore di compagnie aeree diverse da Alitalia e non uno scalo in cui nessuno vuole operare perché non esistono le convenienze economiche per farlo. Convenienze che poco hanno a che vedere con il flusso dei passeggeri. E la politica, compresa l’Amministrazione della Città Metropolitana, non può continuare a tenere la testa sotto la sabbia».
Riccardo Occhipinti
Delegato Udc Reggio Calabria

Rc 28 maggio 2019

Letto 235 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Aeroporto, Bombino (Cultura e Identità): ecco cosa avrebbero dovuto fare Amministrazione comunale e Sacal

    “Che Blu Panorama Airlines avrebbe anticipato la chiusura della rotta Reggio Calabria – Milano Bergamo non è per nulla una sorpresa. La compagnia aerea, infatti, da circa due anni, da quando, cioè, si è insediato il nuovo management, aveva comunicato l’intenzione di diversificare l’offerta dei propri servizi privilegiando la charteristica. Non a caso, la nuova proprietà ha recentemente acquistato 8 aeromobili dislocandoli in Polonia.
    E Reggio Calabria …? Come mai la città più baricentrica e avanzata nello spazio euro-mediterraneo non è stata considerata nel piano di sviluppo di Blu Panorama Airlines? Sapete perché? Semplicemente perché né l’Amministrazione Falcomatà, né tantomeno la SACAL hanno mai negoziato alcunché per la nostra Città.

  • Aeroporto dello Stretto, le riflessioni di Tilde Minasi

    Le recenti notizie riguardanti l’aeroporto, e cioè l’abbandono di Blue Panorama, rappresentano l’ultimo tassello di una tragedia annunciata, mentre Sacal, quasi come fosse uno scherzo, dichiara di essere soddisfatta per l’incremento dei voli di Alitalia. Certamente saranno soddisfatti i reggini, soprattutto coloro che lavorano e che purtroppo devono raggiungere Roma o Milano per problemi di salute a dover scegliere tra un paio di collegamenti a prezzi proibitivi e ad orari particolari o a raggiungere Lamezia che, guarda caso, sotto la stessa gestione vede crescere il proprio volume a livello di offerta e passeggeri.

  • Ripepi (FdI): per lo scalo aeroportuale reggino un futuro sempre più nero

    Mi chiedo come Giuseppe Falcomatà non provi anche un po’ di vergogna a fare certe dichiarazione in difesa dell’aeroporto dello Stretto e della nefanda gestione SACAL dopo che lui stesso l’ha svenduto ai competitor lametini dichiarando che la gestione unica degli scali calabresi sarebbe stata l’unica salvezza del nostro scalo.
    Mi chiedo ancora coma faccia lo stesso Sindaco a meravigliarsi della scorrettezza del nostro competitor, il quale, dopo avere avuto in regalo il cuore della nostra Città, non lo invita alla conferenza stampa di presentazione delle opere che si realizzeranno con il finanziamento di 25 milioni di euro targato centro destra.

  • Confindustria Reggio Calabria interviene sulla questione Aeroporto dello Stretto

    "Investire bene, investire subito sull'aeroporto dello Stretto. Deve essere questo l’imperativo categorico della classe dirigente e politica cittadina e calabrese dopo lo stanziamento di 25 milioni di euro a favore dello scalo, un finanziamento che può dare davvero l’opportunità al 'Tito Minniti' di intraprendere la strada dello sviluppo infrastrutturale e dunque della crescita sul mercato”. E’ quanto dichiara il presidente di Confindustria Reggio Calabria, Domenico Vecchio, dopo la conferenza stampa tenuta dal viceministro dell’Economia Laura Castelli, dal deputato reggino Francesco Cannizzaro, dal presidente di Enac Nicola Zaccheo e dal presidente di Sacal Arturo De Felice.

  • Il consigliere regionale Arruzzolo interviene sull'Aeroporto dello Stretto

    "L' Aeroporto dello Stretto si avvia ad una nuova stagione di rilancio e di ammodernamento strutturale" Lo afferma in una dichiarazione il consigliere regionale Giovanni Arruzzolo.
    "Il cospicuo finanziamento del Parlamento- 25 milioni di euro- su cui ha lavorato intensamente l'on.le Francesco Cannizzaro - sottolinea Arruzzolo - è il prodromo di un nuovo percorso che porterà il "Tito Minniti" nel novero degli aeroporti più sicuri d' Italia, superando così molte delle clausole tecniche ostative che hanno di fatto bloccato l' operatività di alcuni vettori nazionali ed internazionali, che hanno contribuito all' affermazione economica di altri aeroporti, come quello di Lamezia Terme.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.