unci banner

:: Evidenza

La Viola cala il poker: un'altra vittoria in casa

La Viola cala il poker: un'altra vittoria in casa

La partita tra la Viola e la Leonis Roma inizia al PalaCalafiore dopo un minuto di silenzio per la scomparsa dell'arbitro Gianluca Mattioli. La squadra...

Caulonia, sparatoria nella notte. Ferito un giovane

Caulonia, sparatoria nella notte. Ferito un giovane

Questa mattina, ore 03.00, in Caulonia (RC), in seguito ad una chiamata su pronto intervento 112, i carabinieri della locale stazione sono intervenuti in via...

Al "Cilea" un geniale divertissement dell'Officina dell'Arte

Al "Cilea" un geniale divertissement dell'Officina dell'Arte

L’Officina dell’Arte non delude le aspettative del suo affezionato pubblico e con al commedia “Vicini troppo vicini”, secondo appuntamento della stagione organizzata dalla compagnia teatrale...

Lecce, sconfitta amaranto Maurizi: "Errori di gioventù e di personalità ci hanno penalizzato"

Lecce, sconfitta amaranto Maurizi: "Errori di gioventù e di personalità ci hanno penalizzato"

"Sono molto arrabbiato e quando si è arrabbiati non si è lucidi". Con queste parole mister Maurizi commenta sul profilo FB la sconfitta amaranto a...

Giornata Prematurità, Mauro: "Due immobili confiscati per le famiglie dei bambini in ospedale"

Giornata Prematurità, Mauro: "Due immobili confiscati per le famiglie dei bambini in ospedale"

«Il cuore di Reggio Calabria batte forte per la Giornata Mondiale della Prematurità. La nostra città ha dimostrato la grande sensibilità che la caratterizza. Ringrazio...

SoleInsieme presenta la sua prima collezione “autunno/inverno”

SoleInsieme presenta la sua prima collezione “autunno/inverno”

Dopo il successo riscosso con la prima collezione tessile estiva, la sartoria sociale SoleInsieme, ha presentato la “collezione autunno/inverno”. Con l’arrivo dei primi freddi, infatti,...

Lettera aperta del prefetto di Bari al procuratore Cafiero de Raho

Lettera aperta del prefetto di Bari al procuratore Cafiero de Raho

Lettera aperta del prefetto Michele di Bari al procuratore nazionale Federico Cafiero de Raho: "Nelle comunità dove maggiormente si avverte il bisogno di essere quotidianamente...

Inaugurata la mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati”

Inaugurata la mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati”

Grande afflusso al vernissage della mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati” dell’artista Marcello Sèstito. L’iniziativa culturale si svolgerà presso il Castello Aragonese di...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAAlbero caduto, Ripepi (FdI): Amministrazione sorda e muta

Albero caduto, Ripepi (FdI): Amministrazione sorda e muta

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 14 Luglio 2017 16:46

Cadono gli alberi in via Marina, Tragedia sfiorata per la terza volta, i reggini rischiano la vita mentre passeggiano in via Marina, mentre l’amministrazione Falcomatà rimane sorda e muta. Non ci sta Fratelli d’Italia alla situazione indecorosa in cui sta versando la città. L’ultimo episodio, verificatosi prima dell’alba in Via Marina e che ha visto un grosso ramo schiantarsi sul Gazebo di un noto locale in pieno centro, meta preferita per tantissimi reggini e turisti, pone una precisa riflessione sulle responsabilità che il caso richiede.

Gli attivisti di Fratelli d’Italia, guidati dal consigliere comunale Massimo Ripepi, hanno dato vita ad un sit-in questa mattina presso la gelateria “Sottozero”, per manifestare la propria vicinanza al titolare, la cui attività imprenditoriale è stata bloccata dallo sfortunato episodio proprio nel periodo di alta stagione e con danno economico non indifferente, e per denunciare lo stato di incuria in cui versa il verde pubblico cittadino, disattenzionato da una amministrazione comunale totalmente ignara delle gravi criticità.

“Siamo già al terzo albero venuto giù con danni ingenti  e questa non può che dirsi emergenza! Dove sono finiti AVR e la convenzione con la Facoltà di Agraria della Mediterranea per la tutela del patrimonio arboreo? In questo momento la Via Marina andrebbe transennata e chiusa al pubblico perché c’è il grave rischio che chiunque possa rimanere ferito se l’area non viene messa immediatamente in sicurezza! Anche noi in questo momento stiamo rischiando la vita sotto questi alberi. ” – ha dichiarato Ripepi dopo il sopralluogo- “ Quale sarebbe il piano di questa amministrazione per risolvere il problema? Qui non ci si può sicuramente appigliare alle responsabilità degli amministratori precedenti. Reggio è allo stremo, qualunque criticità diventa un’ autentica emergenza per la popolazione e riduce sempre più il livello di vivibilità: pensiamo alla crisi idrica che in piena estate si è acuita, tra disagi enormi e pazienza all’osso! E’ sempre più palese che l’esecutivo cittadino è inadeguato e naviga a vista, senza progettualità e limitato anche nei più semplici provvedimenti di ordinaria amministrazione. ”

 Il consigliere Ripepi ha annunciato che presenterà via Pec una interrogazione al Sindaco, all’assessore all’Ambiente, al Prefetto e al Questore, per chiarire le responsabilità sull’accaduto e per sapere quali soluzioni verranno attuate. “E’ un problema di pubblica sicurezza e pretendiamo risposte veloci ed efficaci. La popolazione ha diritto di godere dei luoghi cittadini in totale serenità, una passeggiata non può trasformarsi in una puntata alla roulette russa, dove non si sa quale albero possa cedere da un momento all’altro!”.
Uff.Stampa Fratelli d’Italia-AN (RC)

RC 14 luglio 2017

Letto 67 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Ripepi (FdI-AN): Emergenza maltempo, città in pericolo. Presentata interrogazione

     L’iniziativa della Prefettura d’istituire l’unità di crisi per contrastare l’emergenza mal tempo ci fa sentire un puntino più sicuri. Falcomatà ha bisogno di aiuto perché non è assolutamente in grado di fronteggiare questa importante emergenza che ha colpito la nostra città con la sua sgangherata pattuglia di amici collaboratori.  Sono bastate un paio d’ore di pioggia battente a mandare in tilt una città e a far saltare, oltre che i tombini, anche la pazienza dei cittadini messa ancora una volta sotto pressione.

  • Ramo si spezza sul lungomare, necessario il taglio dell'albero

    Ancora un grosso ramo spezzato che ha costretto ad un intervento definitivo sul lungomare cittadino. Questa volta gli addetti ai lavori non hanno semplicemente potato ma sono stati costretti a tagliare dalla base l'albero da cui si è staccato il ramo nella parte finale della via marina dopo le Mura Greche. Da mesi ormai non  si contano più gli interventi d'urgenza in tal senso

  • Ripepi su pronuncia Corte dei Conti riaccertamento residui Comune

    La Corte dei Conti Sez. Regionale di Controllo per la Calabria con la deliberazione del 27 settembre del 2017 n. 88 ha proceduto ad esaminare il riaccertamento straordinario dei residui effettuato dal comune di Reggio Calabria in ottemperanza alla specifica disposizione di legge.
    Dalla relazione effettuata dalla dott.ssa Stefania Anna Dorigo emerge un quadro allarmante sulla situazione del Comune di Reggio Calabria, tant’è che la sopracitata Sezione:

  • Via Willermin: c'è da spostare un ramo spezzato

    Resta ancora in attesa di essere rimosso, ci segnalano i cittadini, il grosso ramo che l’altro ieri si è spezzato complice il forte vento, finendo in parte sulla strada.

  • Ripepi (FDI-AN): Renzi a Reggio sfugge il confronto

    Oggi possiamo ufficialmente decretare la morte della democrazia. Di democratico è rimasto solo il nome di un partito che qui, a Reggio Calabria, sta lasciando dietro di sé terra bruciata. Avremmo tanto voluto dire la nostra a Matteo Renzi che oggi con il suo “Destinazione Italia” ha fatto tappa per pochi minuti nella nostra stazione, giusto il tempo di un paio di salamelecchi facendo finta che fuori, oltre le mura della stazione, non ci fosse nessuno. Noi di Fratelli d’Italia lo attendevamo all’entrata principale ma la cortina di sicurezza

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.