unci banner

:: Evidenza

La protesta del "Piria" non si placa: manifestazione a Palazzo Campanella

La protesta del "Piria" non si placa: manifestazione a Palazzo Campanella

E' iniziato il lungo pomeriggio dell'Istituto "Piria". Sulla scalinata di Palazzo Campanella gli studenti, della scuola più antica di Reggio Calabria, protestano per dire "no"...

Inarrestabile la battaglia del "Piria": "Stanchi di subire imposizioni che stravolgono scelte condivise"

Inarrestabile la battaglia del "Piria": "Stanchi di subire imposizioni che stravolgono scelte condivise"

Riceviamo e pubblichiamo la nota del Comitato del "Piria": "In democrazia vale (?) il principio della maggioranza. Se gli studenti non scelgono il Ferraris bisognerebbe...

Reggio Calabria: arrestata badante per maltrattamenti nei confronti di un'anziana

Reggio Calabria: arrestata badante per maltrattamenti nei confronti di un'anziana

Nella nottata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno rintracciato e tratto in arresto, in esecuzione ordinanza di applicazione di misura...

Settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani: tutti gli appuntamenti nella Diocesi

Settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani: tutti gli appuntamenti nella Diocesi

Avrà inizio oggi e si concluderà il 25 gennaio la 110^ Settimana di preghiera per l'Unità dei Cristiani. L'iniziativa ecumenica si svolgerà nella città dello...

Musica e passione al PalaCalafiore: Antonacci infiamma i fan. La dedica ad Armellini

Musica e passione al PalaCalafiore: Antonacci infiamma i fan. La dedica ad Armellini

di Dominella Trunfio - “Ogni sera, prima di andare a dormire sento un solo coro: il vostro. Per questo, su questo palco, fino all’ultima goccia...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAAlbero caduto, Ripepi (FdI): Amministrazione sorda e muta

Albero caduto, Ripepi (FdI): Amministrazione sorda e muta

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 14 Luglio 2017 16:46

Cadono gli alberi in via Marina, Tragedia sfiorata per la terza volta, i reggini rischiano la vita mentre passeggiano in via Marina, mentre l’amministrazione Falcomatà rimane sorda e muta. Non ci sta Fratelli d’Italia alla situazione indecorosa in cui sta versando la città. L’ultimo episodio, verificatosi prima dell’alba in Via Marina e che ha visto un grosso ramo schiantarsi sul Gazebo di un noto locale in pieno centro, meta preferita per tantissimi reggini e turisti, pone una precisa riflessione sulle responsabilità che il caso richiede.

Gli attivisti di Fratelli d’Italia, guidati dal consigliere comunale Massimo Ripepi, hanno dato vita ad un sit-in questa mattina presso la gelateria “Sottozero”, per manifestare la propria vicinanza al titolare, la cui attività imprenditoriale è stata bloccata dallo sfortunato episodio proprio nel periodo di alta stagione e con danno economico non indifferente, e per denunciare lo stato di incuria in cui versa il verde pubblico cittadino, disattenzionato da una amministrazione comunale totalmente ignara delle gravi criticità.

“Siamo già al terzo albero venuto giù con danni ingenti  e questa non può che dirsi emergenza! Dove sono finiti AVR e la convenzione con la Facoltà di Agraria della Mediterranea per la tutela del patrimonio arboreo? In questo momento la Via Marina andrebbe transennata e chiusa al pubblico perché c’è il grave rischio che chiunque possa rimanere ferito se l’area non viene messa immediatamente in sicurezza! Anche noi in questo momento stiamo rischiando la vita sotto questi alberi. ” – ha dichiarato Ripepi dopo il sopralluogo- “ Quale sarebbe il piano di questa amministrazione per risolvere il problema? Qui non ci si può sicuramente appigliare alle responsabilità degli amministratori precedenti. Reggio è allo stremo, qualunque criticità diventa un’ autentica emergenza per la popolazione e riduce sempre più il livello di vivibilità: pensiamo alla crisi idrica che in piena estate si è acuita, tra disagi enormi e pazienza all’osso! E’ sempre più palese che l’esecutivo cittadino è inadeguato e naviga a vista, senza progettualità e limitato anche nei più semplici provvedimenti di ordinaria amministrazione. ”

 Il consigliere Ripepi ha annunciato che presenterà via Pec una interrogazione al Sindaco, all’assessore all’Ambiente, al Prefetto e al Questore, per chiarire le responsabilità sull’accaduto e per sapere quali soluzioni verranno attuate. “E’ un problema di pubblica sicurezza e pretendiamo risposte veloci ed efficaci. La popolazione ha diritto di godere dei luoghi cittadini in totale serenità, una passeggiata non può trasformarsi in una puntata alla roulette russa, dove non si sa quale albero possa cedere da un momento all’altro!”.
Uff.Stampa Fratelli d’Italia-AN (RC)

RC 14 luglio 2017

Letto 86 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Reggio sferzata dal vento, i consigli della Protezione Civile

    Anche Reggio in queste ore è sferzata da un forte vento. L’immagine si riferisce ad un ramo spezzato in via Marina, altre segnalazioni arrivano da diversi punti della città per disagi collegati alle raffiche di vento. La Protezione Civile Calabria raccomanda Prudenza! Il vento con raffiche da "burrasca forte" (velocità > 80 km/h) continuerà per tutta la giornata di oggi ed in nottata. Un miglioramento è atteso per domani!

  • Massimo Ripepi nella Direzione nazionale di Fratelli d'Italia

    Si è conclusa da poche ore a Bologna l’Assemblea Nazionale di Fratelli d’Italia, presieduta da Ignazio La Russa, alla presenza della candidata Premier Giorgia Meloni, nella quale il consigliere comunale di Reggio Calabria Massimo Ripepi è stato eletto membro della Direzione Nazionale, l'organo più importante del Partito. Un prestigiosissimo riconoscimento che giunge a coronamento di un’attività condotta da Ripepi, senza riserve e a totale servizio della Città Metropolitana dello Stretto e segno dell’attenzione e sensibilità rivolte dal Partito di Giorgia Meloni al Sud, inserito pienamente nell’agenda politica.

  • Aeroporto, Massimo Ripepi (Fratelli d'Italia) fa il quinto rapporto alla Città

    “Il nostro aeroporto è il simbolo del fallimento della filiera PD Comune,  Città Metropolitana, Regione e Governo che da tre anni tiene sotto scacco Reggio e l’intera regione!” ha esordito il consigliere Massimo Ripepi nel suo 5° rapporto alla città  stamattina al Tito Minniti e largamente partecipato. “Non è stato risolto nulla da questa politica inconsistente  e da questo management che si è rivelato inadeguato: se infatti eravamo stati contenti della nomina, al vertice di Sacal, del prefetto Arturo De Felice, dobbiamo prendere atto che è ottimo un uomo di stato, non un manager!” ,“è come fare guidare un aereo ad un ottimo macchinista o viceversa” - continua Ripepi, tornando a ribadire che Reggio è stata ignorata da qualunque progetto economico e strategico

  • Cresce il partito di Fratelli d'Italia con nuove adesioni

    Cresce il partito di Fratelli d’Italia che questa mattina a Palazzo San Giorgio ha presentato i nuovi aderenti. Soddisfatto Massimo Ripepi che parla di una risposta al malgoverno attuale in un territorio che cerca una necessaria possibilità di futuro.

  • Massimo Ripepi (FdI): "Zes a Lamezia e Reggio tagliata fuori"

    Massimo Ripepi (Fratelli d’Italia) torna sulla questione Zes ma questa volta non per lanciare l’allarme ma dare conferma di quanto già precedentemente paventato. La Zes si sposta nell’area del lametino andando ad escludere completamente Reggio. L’appello ad unire le forze con la dirimpettaia Messina.

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.