univeristà mediterranea

:: Evidenza

Sacal, il consigliere Lamberti presenta esposto alla Corte dei Conti

Sacal, il consigliere Lamberti presenta esposto alla Corte dei Conti

"A seguito della riunione tenuta martedì scorso nel piccolo auditorium ed alla quale hanno partecipato politici comunali regionali e metropolitani non che professionisti, associazioni e...

Francesco Perrelli è il nuovo Amministratore Unico di Atam SpA

Francesco Perrelli è il nuovo Amministratore Unico di Atam SpA

Il Dottor Francesco Perrelli è il nuovo Amministratore Unico dell’Azienda di Trasporti per l’Area Metropolitana di Reggio Calabria. L’Assemblea dei Soci dell’azienda titolare del servizio...

Unistrada: Laurea honoris causa al professore Riccardi, alla presenza del ministro Minniti

Unistrada: Laurea honoris causa al professore Riccardi, alla presenza del ministro Minniti

L’Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria si accinge a coronare la serie di eventi programmati per celebrare il decennale dell’avvenuto riconoscimento legale come...

Nota del Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza sul diritto allo studio di minori e disabili

Nota del Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza sul diritto allo studio di minori e disabili

“I contributi destinati ai servizi per il diritto allo studio alle cinque provincie e ai comuni calabresi, come da legge regionale 27/85, hanno subito un...

Al liceo “da Vinci” istituito lo sportello di ascolto “Liberi di mente”

Al liceo “da Vinci” istituito lo sportello di ascolto “Liberi di mente”

Contrastare il disagio socio-ambientale ed infondere fiducia, ai ragazzi, nelle istituzioni. Questo l’obiettivo primario del protocollo d’intesa firmato, questa mattina, dalla dirigente del Liceo scientifico...

Nasce il Libro Bianco della Chiesa per la lotta alla povertà

Nasce il Libro Bianco della Chiesa per la lotta alla povertà

Nasce dalla volontà di “insistere sul tema della verità” e per testimoniare la carità della realtà ecclesiale, particolarmente delle comunità parrocchiali cittadine: il Libro Bianco...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAAlessandro Nicolò su ritardi Agenzia di Gioia Tauro

Alessandro Nicolò su ritardi Agenzia di Gioia Tauro

Pubblicato in POLITICA Giovedì, 12 Ottobre 2017 16:14

“La denuncia di autorevoli sigle sindacali sui ritardi dell’Agenzia per il ricollocamento dei quasi quattrocento lavoratori portuali in esubero, testimonia quanto sia grave l’incertezza sul futuro di Gioia Tauro e non strumentali e demagogiche le nostre preoccupazioni esternate in merito”. Lo afferma in una nota il capogruppo di Forza Italia Alessandro Nicolò.

“A scanso di equivoci e per evitare, come al solito, di essere accusati dalla maggioranza di centrosinistra di fare polemiche ‘politiche’– sottolinea Alessandro Nicolò – il problema del finanziamento dell’Agenzia è uno dei nodi a tutt’oggi non ancora risolto, causa fondamentale per gestire l’accordo a suo tempo siglato con Mct, con il quale, appunto, si era dato corso ad una profonda ristrutturazione dell’utilizzo del personale in servizio al porto. La Regione viene criticata oltre che da esponenti politici anche da organizzazioni sindacali per le tante inadempienze accumulate in questa legislatura rispetto a una azione di governo discutibile, sia nel metodo che nel merito, per quello che riguarda l'auspicata progettualità, della quale non si vede traccia, e per la tutela dei diritti negati dei quali si ha riscontro negli incomprensibili ritardi che si stanno nel tempo accumulando e che infondono malumori e preoccupazioni anche in quei quattrocento portuali e nelle loro famiglie, trovatisi all’improvviso senza lavoro e senza reddito.

Pertanto, Regione e Governo in merito alla questione dei portuali devono agire con assoluta urgenza e, di pari passo, accelerare i tempi di azione rispetto all’attuazione della Zes, imperdibile opportunità di crescita per il distretto logistico-industriale dell'area di Gioia Tauro e per l'intera Calabria, sulla scia di esperienze virtuose come il modello polacco. Nell'ambito di una realtà collegata alla rete transeuropea, gli incentivi fiscali, doganali, finanziari e di semplificazione amministrativa contemplati nella zona economica speciale, avranno l'effetto di attrarre nuovi insediamenti produttivi con il contestuale rafforzamento delle imprese già operanti in loco, facendo fuoriuscire da una spirale economica negativa territori storicamente depressi come la Calabria nel segno della crescita e dell'occupazione. Grazie infatti ai nuovi investimenti discendenti dalla Zes (la dotazione per i prossimi 3 anni ammonta a 200 milioni di euro), si potrebbero creare così anche le condizioni per ricollocare le maestranze che a tutt'oggi sono preoccupate per la loro stabilità lavorativa”.

fd                                                                           L’Ufficio Stampa

Rc 12 ottobre 2017

Letto 25 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Nicolò: stagione commissariamenti va archiviata, politica recuperi il suo ruolo

    “La stagione dei commissariamenti in Calabria va definitivamente archiviata e la politica è chiamata a recuperare il suo ruolo, che è quello di presiedere i processi e guidare le scelte”.  E’ quanto afferma il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Alessandro Nicolò che puntualizza: “Peraltro, anche il presidente Oliverio dichiara di essere contro il commissariamento della sanità ma, nei fatti, in merito alle sue competenze, non sostiene un nuovo corso che restituisca la governance alla politica calabrese

  • Il presidente del gruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Alessandro Nicolò sul sistema della depurazione

    “Non ha prodotto risultati positivi il programma per l’efficientamento e la rifunzionalizzazione degli impianti di depurazione delle stazioni di sollevamento dei reflui urbani nei comuni costieri della Regione Calabria, (approvato con D.G.R. N. 370 del 27 settembre 2016) e contenuto nella risposta scritta pervenuta a febbraio del 2017, che ha fatto seguito ad una mia interrogazione di settembre 2016 nella quale richiamavo peraltro la sentenza esecutiva della Comunità europea che condannava al pagamento di 60 milioni di euro

  • Il capogruppo di Forza Italia Alessandro Nicolò sui servizi sanitari

    “Un quadro impietoso e imbarazzante, quello che emerge dall’indagine sui servizi sanitari, che inchioda la Calabria al penultimo posto della classifica del Ministero della Salute tra le Regioni”. Lo afferma in una nota il capogruppo di Forza Italia a Palazzo Campanella Alessandro Nicolò. “Il combinato disposto ‘Commissario-Giunta regionale’, stando ai dati forniti dalla rilevazione del Ministero della Salute - osserva Nicolò –

  • Il capogruppo di Forza Italia alla Regione Alessandro Nicolò sull'agricoltura

    “Sebbene l’agricoltura costituisca una delle carte vincenti per lo sviluppo della Calabria, rientrando fra le principali fonti di reddito, la politica regionale continua a rimanere inspiegabilmente inerte, trascurando un comparto che sarebbe in grado di accrescere significativamente il prodotto interno lordo del nostro territorio. Anche rispetto alla promozione e al sostegno dell’imprenditoria giovanile che nel settore sta progressivamente guadagnando interessanti postazioni sui mercati, assistiamo all’immobilismo della Giunta”.

  • Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Alessandro Nicolò sulla sanità

    “I numeri da ‘esodo biblico’ della migrazione sanitaria, dalla Calabria in particolare, verso poli ospedalieri altamente specializzati fuori regione, impongono, oltre alla politica dei tagli, anche una seria programmazione con interventi significativi sul sistema della salute che registra performance, in quasi tutti i segmenti, agli ultimi posti delle classifiche nazionali”.

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.