unci banner

:: Evidenza

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La rappresentativa maschile di Calabria termina la propria corsa al “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019” al diciassettesimo posto nazionale. Operazione riscatto riuscita per gli atleti allenati da Checco D’Arrigo ed Euprepio Padula che riescono...

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Un’esperienza indimenticabile e meravigliosa. La Calabria in rosa termina al diciottesimo posto nazionale all’interno della kèrmesse del “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019”. La selezione allenata dai Coach Armando Russo e Barbara Gemelli cede il...

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

I pittori reggini Alessandro Allegra e Adele Macheda (sez. under 30) saranno presenti con le loro opere dal 25 al 29 aprile c. m. in due mostre all’esposizione internazionale dell’acquerello di Fabriano, la più grande...

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande fuga dalla lettura

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande...

Quando ci interroghiamo su cosa possa fare originare lo scatto d’orgoglio che manca oggi a questo nostro Paese, immaginiamo le risposte più varie, le più disparate,tranne una, la più distante dal pensiero dominante: studiare e...

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

Facciamo appello ai cittadini, ai giovani, alle associazioni, ai movimenti, alle chiese, alle organizzazioni sindacali e politiche che condividono i valori della nostra Costituzione, nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, a ritrovarci tutti insieme il 25...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAAngela Martino (PD) su esclusione Porto Gioia dalla Via della Seta

Angela Martino (PD) su esclusione Porto Gioia dalla Via della Seta

Pubblicato in POLITICA Lunedì, 25 Marzo 2019 20:14

Il governo gialloverde ha inflitto una nuova mortificazione al Porto di Gioia Tauro, non prevedendo il suo inserimento fra gli scali portuali che saranno protagonisti delle reti commercali del mare nell'ambito del Memorandum siglato tra Cina e Italia. Una ennesima “disattenzione” dopo la disarticolazione del sistema portuale calabrese con l'illogico distacco dallo stesso dei porti di Reggio Calabria e Villa San Giovanni, prontamente impugnato dalla Regione Calabria innanzi alla Corte Costituzionale, le mancate risposte sull'operatività della Zes e sui fondi PON Infrastrutture e Reti inspiegabilmente inutilizzati, nonostante i continui solleciti della Giunta Oliverio.

Identico sconcerto riguarda la TAV, il cui destino inevitabilmente si intreccia con quello del Porto di Gioia Tauro dato che il transhipment da solo fatica a creare ricchezza. Il Corridoio transeuropeo Berlino – Palermo si è fermato a Napoli, deviando verso Bari, mentre l'estremo Mezzogiorno attende che le imprese pubbliche decidano finalmente di investire nelle zone più depresse del Paese. Il governo deve ai calabresi delle risposte immediate. Ha il dovere spiegare perché il Porto di Gioia Tauro, baricentro naturale del Mediterraneo, è stato estromesso dalla nuova Via della Seta, fra l'altro in una fase in cui i livelli occupazionali dello scalo della Piana sono tutt'altro che al sicuro e quindi sarebbe stato di vitale importanza il suo inserimento in una strategia di sviluppo e investimenti di respiro internazionale. A fronte di tutto ciò l'annuncio di una prossima riunione del Consiglio dei Ministri da parte del premier Conte in Calabria sa (già) di mera propaganda.


Angela Martino
Componente dell’Assemblea Nazionale del Partito Democratico

Rc 25 marzo 2019


Letto 81 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Angela Martino (PD) su mancata approvazione doppia preferenza di genere

    Il reale sostegno al principio di democrazia paritaria passa anche attraverso l'approvazione della doppia preferenza di genere. La Calabria inclusiva e innovativa deve rispondere con ampia partecipazione all'appuntamento di giovedì prossimo presso la Cittadella regionale, per chiedere conto a coloro che si stanno opponendo – fra l'altro con argomentazioni deboli e pretestuose – ad un adeguamento legislativo che, senza prevedere quote, semplicemente incoraggi la partecipazione delle donne alla vita politica.
    Il cambiamento socio – culturale è un processo (come ci hanno dimostrato i paesi scandinavi) dai tempi lunghi e graduali; per questa ragione sono indispensabili meccanismi di riequilibrio dei generi a livello normativo per tentare di superare l'anacronistico gap di rappresentanza, come richiestoci dal legislatore nazionale e come previsto nella legge elettorale per il rinnovo del Parlamento europeo.

  • Elezioni europee, l'assessore Lucia Nucera nella rosa del PD

    Ecco la lista del #PartitoDemocratico nella Circoscrizione Meridionale per le prossime elezioni #Europee. A dare l'annnuncio direttamente dal suo profilo social il commissario Stefano Graziano: "In bocca al lupo a tutti. Franco Roberti, Pina Picierno, Andrea Cozzolino, Elena Gentile, Giosi Ferrandino, Gerarta Ballo, Nicola Brienza, Caterina Cerroni, Nicola Caputo, Lucia Nucera, Franco Iacucci, Anna Marra, Massimo Paolucci, Leila Keichoud, Eduardo Piccirilli, Anna Petrone, Ivan Stomeo, Mariella Verdoliva".

  • Rosi Perrone: “Una Via della Seta senza Gioia Tauro: un disegno per cancellare il Sud?”

    Gli accordi per la nuova “Via della Seta” tra il Governo italiano e il Governo cinese, passeranno alla storia come la strategia di sviluppo - per nuovi canali commerciali attraverso i quali la Cina entra nel continente euroasiatico - economicamente e strategicamente più determinante, per il futuro del nostro Paese.
    Un avvenimento di portata finanziaria ed infrastrutturale globale, non vi è alcun dubbio, ma che non tiene conto del Sud Italia. L’obiettivo primario è quello di far raggiungere più facilmente le merci cinesi a poco costo sui mercati dell’Europa centrale.

  • Angela Martino (PD) su ipotesi dissesto Comune

    “L’impegno e la costanza con cui il sindaco Falcomatà sta seguendo la questione che vede il nostro Comune a rischio di dissesto finanziario, pare produrranno il risultato atteso. La nuova trasferta romana del primo cittadino è servita a suggellare un impegno politico del governo, rappresentato dalla sottosegretaria all’Economia Laura Castelli, da parte del quale a questo punto si attende l’ufficializzazione dei provvedimenti concordati con Falcomatà. Evitare il dissesto di Reggio, che assieme ad altri cento Comuni ha applicato una legge dello Stato ora dichiarata illegittima dalla Corte Costituzionale, è di vitale importanza. Un Comune già sciolto per mafia nella sua storia recente, non può e non deve subire l’ulteriore mortificazione del crac finanziario.

  • PD, le riflessioni di Pinone Morabito dopo il voto di marzo

    Sin da subito abbiamo condiviso le ragioni della candidatura a segretario di Nicola Zingaretti, silenziosamente come è il nostro costume fare, ma con la ferma determinazione di ricostruire un Partito Democratico vittima delle guerre fratricide tra correnti, lontano dal suo popolo, staccato dai territori, incapace di rappresentare i principi ed i valori di quella sinistra che hanno reso l’Italia più giusta e con più diritti, ad affermarlo è il coordinatore regionale di SinistraDem Pinone MORABITO.
    Il voto del 4 Marzo, non ha solo sancito il fallimento politico del PdR (Partito di Renzi), ma ci ha posto oggi più che mai l’interrogativo di quale fosse la nostra funzione dentro la società italiana, di fronte alla scelta di decidere da quale parte stare; penso alla povertà diffusa che aumenta, alle diseguaglianze, al tema del lavoro che manca, al rischio ambientale e alle difficoltà per milioni di italiani ad accedere al sistema sanitario nazionale.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.