unci banner

:: NEWS

Il 25 agosto il rito della Varia di Palmi, una Festa per tutta la Calabria

Il 25 agosto il rito della Varia di Palmi, una Festa per tutta la Calabria

La Festa della Varia di Palmi sta per compiersi. Il prossimo 25 agosto nella cittadina calabrese si celebrerà il rito della “scasata”, il trasporto nel centro cittadino dell’enorme carro che...

Gli italiani spenderanno 113 euro per riempire il frigorifero al rientro dalle vacanze

Gli italiani spenderanno 113 euro per riempire il frigorifero al rientro dalle vacanze

Agosto 2019. A fine agosto per molti italiani le vacanze estive sono ormai un ricordo lontano e tornano a casa, dove ad attenderli c’è l’immancabile frigorifero vuoto. Il rientro rende...

Ululone appenninico in Aspromonte: ultimo appuntamento con gli "Incontri di Natura" versione estiva

Ululone appenninico in Aspromonte: ultimo appuntamento con gli "Incontri di Natura" versione estiva

Si chiuderà sabato 24 agosto all’Osservatorio della Biodiversità di Cucullaro con inizio alle ore 17, il ciclo di “Incontri di Natura” versione estiva, promossi ed organizzati dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte...

Cataforio, ecco l'organigramma societario: Ferrara è la new entry

Cataforio, ecco l'organigramma societario: Ferrara è la new entry

Squadra che vince non si cambia. È su questa base che l'Asd Cataforio Calcio a 5 Reggio Calabria, comunica la composizione del nuovo organigramma societario per il campionato di Serie...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: gli appuntamenti del 22 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: gli appuntamenti del 22 agosto

Giovedì 22 agosto 2019 la seconda serata di Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello, propone due straordinari progetti accomunati dalla...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAArea integrata dello Stretto, Marino: "Per Reggio e Messina svolta epocale"

Area integrata dello Stretto, Marino: "Per Reggio e Messina svolta epocale"

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 01 Marzo 2019 21:51

"Solo qualche settimana fa quando gettammo le basi per l'appuntamento di oggi, parlammo di giornata storica per Reggio, Messina e l'intera Area dello Stretto. Ebbene non era una frase di circostanza tesa ad alimentare facili suggestioni quanto, semmai, la giusta sottolineatura di un momento che oggi diventa addirittura epocale perché destinato a cambiare il corso degli eventi e le relazioni fra le sponde calabrese e siciliana". E' quanto affermato dall'assessore alla Mobilità del Comune di Reggio Calabria, avv. Giuseppe Marino, presente insieme al Sindaco Giuseppe Falcomatà a Palazzo d’Orleans di Palermo per la firma del documento che ha sancito l'istituzione dell’Area integrata dello Stretto tra la Regione siciliana, la Regione Calabria, le Città metropolitane di Messina e Reggio Calabria e la Conferenza permanente interregionale per il coordinamento delle politiche nell'Area dello Stretto.

"Con questa intesa - prosegue Marino - giunge a compimento un percorso lungo e complesso ma che oggi può essere a pieno titolo indicato quale modello virtuoso di interlocuzione e dialogo sui piani politico e istituzionale. Tale risultato, infatti, è frutto dell'impegno e del senso di responsabilità che tutti gli attori coinvolti hanno saputo profondere in questi anni a cominciare dalla spinta e dal lavoro di coordinamento nati in seno alla Conferenza permanente interregionale per il coordinamento delle politiche nell'Area dello Stretto, che ha visto la luce su input del presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto. Ma questa pagina di storia dell'Area dello Stretto segna anche il deciso salto di
qualità nei rapporti fra Reggio e Messina, fra due contesti urbani determinati come forse mai era accaduto in passato a rendersi artefici del proprio destino. In questa direzione - evidenzia l'assessore Marino - penso, ad esempio, all'eccellente lavoro che stanno conducendo le aziende di trasporto pubblico locale, reggina e messinese, per definire un quadro di servizi funzionale, moderno ed efficiente che consentirà finalmente di attraversare lo Stretto con un biglietto unico. Si tratta di un'autentica svolta per un bacino metropolitano dalle immense potenzialità, che conta oltre un milione di abitanti e che potrà avviare un'azione di rilancio dei propri asset strategici sui fronti del turismo e dell'attrattività. Adesso - conclude Marino - occorre imprimere un'ulteriore accelerazione e fare in modo che il nuovo ente possa da subito operare nella direzione auspicata. Reggio Calabria e tutta l'amministrazione guidata dal Sindaco Falcomatà,
rispondono ancora una volta presente e rilanciano il ruolo da protagonista della nostra città in questa importante fase, nella consapevolezza che la conurbazione delle due sponde nella cornice di politiche di sviluppo condivise e integrate, rappresenti la giusta risposta alle attese e alle speranze di questi territori".

Palermo, 1 marzo 2019

Letto 227 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Pd, Marino a Zingaretti: "Sud sia al centro del nuovo patto di governo"

    "Reinserire nell'agenda politica nazionale la centralità della questione meridionale". E' questo l'appello rivolto dall'assessore alle Politiche comunitarie del Comune di Reggio Calabria, avv. Giuseppe Marino, al Segretario nazionale del Pd, Nicola Zingaretti e alla direzione dello stesso partito. Nella missiva Marino evidenzia che "l'idea non è quella di ripercorrere strade già segnate dal fallimento, caratterizzate dall'assistenzialismo, dall'assenza di visione strategica e dalla conseguente incapacità di spesa e di trasformazione dei territori. La strada deve essere nuova. Bisogna partire, innanzitutto, dalla duplice consapevolezza che il Sud rappresenta una straordinaria risorsa per il Paese e che le sue condizioni di arretratezza siano superabili attraverso un'azione politica seria, determinata e partecipata".

  • Politica al lavoro per un trasporto integrato dello Stretto

    Da Reggio a Messina con un unico biglietto. Da Messina a Reggio in qualsiasi orario, così da poter assaporare appieno e vivere ogni aspetto ludico, culturale, artistico ed economico delle due città separate soltanto da una lingua di mare. Il Trasporto integrato dello Stretto torna protagonista nel dibattito politico e, questa mattina, è stato il sindaco Giuseppe Falcomatà ad aprire la tavola rotonda organizzata dall’amministratore unico dell’Atam, Francesco Perrelli, iniziando a riflettere proprio sul ruolo e la centralità dell’azienda di trasporto pubblico comunale issandola a paradigma dei grandi passi in avanti fatti in questi anni: “Un’azienda che era sull’orlo del fallimento è stata salvata, grazie al duro e costante lavoro di tutti gli attori interessati, ed oggi è protagonista di quella che può considerarsi una vera e propria rivoluzione nel sistema dei trasporti e della mobilità nello Stretto”.

  • Marino su riqualificazione illuminazione pubblica a Gallico

    Ufficio stampa Comune: L'assessore alle Politiche comunitarie del Comune di Reggio Calabria, avv. Giuseppe Marino, ha effettuato un sopralluogo nei cantieri in cui sono in corso i lavori di riqualificazione del sistema di illuminazione pubblica nella zona di Gallico Superiore. Un intervento di fondamentale importanza nel quadro del percorso di rilancio e ammodernamento del tessuto urbano che sta coinvolgendo l'intera città, da nord a sud (in particolare: periferia Sud, Viale Europa, Gallico e Catona) e che prevede opere del valore complessivo di circa 1,9 milioni di euro. Risorse, quest'ultime, messe a disposizione dal Pon Metro Reggio Calabria nell’ambito dell’Asse 2, ovvero la linea di finanziamento che promuove le politiche per la sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana.

  • Un milione e duecento mila euro per il sistema city logistic di Reggio Calabria

    Un milione e duecento mila euro per la creazione di un sistema citylogistic per l'accesso agevolato a zero impatto ambientale per lo scarico merci nel centro cittadino nell'area pedonale del Corso Garibaldi. La Città di Reggio Calabria è stata selezionata, insieme ad altri due Comuni calabresi, nell'ambito di un bando regionale che prevede il finanziamento di interventi a supporto della logistica urbana. A darne notizia l'Assessore ai Trasporti e Smart City della Città di Reggio Calabria Giuseppe Marino che ha coordinato il progetto eseguito dal Mobilty manager dell'Ente Lorenzo Benestare, nell'ambito dei lavori per il Pums, Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, che darà un impulso decisivo alla programmazione del circuito dei trasporti nella città dello Stretto.

  • Sistema ferroviario metropolitano, Marino: "Finanziamento da 23 milioni a rischio"

    Il rilancio del sistema ferroviario metropolitano nel tratto tra Reggio e Melito Porto Salvo, nel cui ambito è prevista la realizzazione di tre stazioni (S. Leo, Bocale 2 e S. Elia) e il completamento dell'upgrade tecnologico destinato alla tratta Rfi tra Reggio e Rosarno, passa da una fondamentale linea di finanziamento pari a 23 milioni di euro. Interventi peraltro immediatamente cantierabili poiché già dotati di progettazione esecutiva ad opera di Rfi. Le risorse in questione sono state previste per il territorio reggino dal precedente governo ma oggi sono a serio rischio a causa di alcune condizioni, considerate vessatorie, poste dal Ministero dei Trasporti nella proposta di convenzione rivolta al Comune di Reggio Calabria.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.