unci banner

:: NEWS

San Roberto, ecco il campo “G. SCIREA”: esempio per i giovani, trionfo dello sport

San Roberto, ecco il campo “G. SCIREA”: esempio per i giovani, trionfo dello sport

Una giornata meravigliosa, una manifestazione splendida, una festa enorme. Può sintetizzarsi così la cerimonia di intitolazione del campo sportivo nel parco comunale di San Roberto a Gaetano Scirea. Davanti ad...

Oltre 1 milione di euro occultato in auto, denunciato per ricettazione un cittadino della Locride

Oltre 1 milione di euro occultato in auto, denunciato per ricettazione un cittadino della Locride

Militari della 1^ e della 2^ Compagnia del Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati finanziari...

Il presidente Oliverio interviene su nomine Commissari Asp e Aziende Ospedaliere

Il presidente Oliverio interviene su nomine Commissari Asp e Aziende Ospedaliere

Ho appreso che questa mattina il Commissario Cotticelli, accompagnato dal sub commissario, si è recato all'ufficio protocollo della Regione per notificare un elenco di nomi che hanno deciso di nominare...

Villa, depurazione e balneabilità. Siclari: "certificate acque eccellenti in tutto il litorale, sintomo che il depuratore funziona"

Villa, depurazione e balneabilità. Siclari: "certificate acque eccellenti in tutto il litorale, sintomo che il depuratore funziona"

Quello della depurazione è sempre stato un problema non indifferente per tutta la città ma dopo anni, finalmente, il Governo certifica direttamente nel portale acque la qualità eccellente delle acque...

Avviato un dialogo tra ASP e enti del Terzo settore, ma i servizi di cure domiciliari restano sospesi

Avviato un dialogo tra ASP e enti del Terzo settore, ma i servizi di cure domiciliari restano sospesi

Si è svolta ieri 22 maggio, come preannunciato, la riunione convocata dai Commissari Straordinari dell’ASP di Reggio Calabria con una delegazione degli enti del Terzo settore impegnati nei servizi di...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICACampo Calabro, il consiglio comunale approva l’acquisizione di Forte Siacci e il regolamento sulla sorveglianza delle scuole

Campo Calabro, il consiglio comunale approva l’acquisizione di Forte Siacci e il regolamento sulla sorveglianza delle scuole

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 07 Dicembre 2018 15:17

Si è riunito il 6 dicembre il consiglio comunale di Campo Calabro sotto la presidenza di Francesco Agostino . Presenti tutti i consiglieri ad eccezione del Consigliere Giuseppe Buda (Campo Calabro Unita) . Sono stati approvati all’unanimità i punti riguardanti :
1) Convenzione gestione depuratore Consortile di Concessa Catona a servizio dei Comuni di Campo Calabro, Fiumara, San Roberto, Scilla, Laganadi e Reggio Calabria – Approvazione Convenzione tra i Comuni utilizzatori dell’impianto.
2) Regolamento sulle modalità di coinvolgimento di volontari nell’attività di sorveglianza davanti i plessi scolastici durante il periodo di attività didattica.

3) Regolamento in materia di accesso documentale, accesso civico e accesso generalizzato
Dopo la richiesta del consigliere Scopelliti (Per Amore di Campo Calabro) di anticipare la trattazione del punto 8 “Esame proposta di deliberazione avente ad oggetto: Richiesta di inserimento delle aree dei Comuni Campo Calabro- Reggio Calabria e Villa San Giovanni nella ZES “ e su successiva ulteriore proposta del Sindaco, il Consiglio ha poi variato, a maggioranza , contrari Idone, Scopelliti e Calandruccio l’ordine del giorno anticipando la trattazione dei i punti 5 e 6 – Variazione al Bilancio di Previsione e il punto 8 – Esame proposta di deliberazione sulla ZES.
I punti 5 e 6 sono stati illustrati dal punto di vista tecnico dal Dirigente di Ragioneria dott. Domenico Romeo . Sul punto 5, si è registrato l’intervento del consigliere Scopelliti e dell’Assessore Giuseppe Barresi ad integrazione delle richieste di chiarimento .In particolare Scopelliti ha concluso in merito alla errata valutazione , a suo dire, dei costi dell’energia elettrica in relazione all’uscita, gia verificatasi ad agosto, come rappresentato da Barresi,del comune dai vincoli di salvaguardia che hanno negli anni precedenti causato un aumento di circa 10 mila euro mensili dell’importo delle bollette. Sempre circa il punto il consigliere Idone ha sottoposto all’attenzione del consiglio la questione dei lavoratori LSU/LPU, chiedendone la stabilizzazione e sollecitando un impegno del Sindaco, il quale ha risposto che la problematica verrà trattata alla luce degli sviluppi legislativi e normativi dei quali i comuni sono in attesa e che ogni decisione verrà assunta nell’interesse esclusivo dell’ente e della salvaguardia del bilancio comunale. Dopo la discussione del punto 5 il Consigliere Scopelliti per motivi familiari, e la Consigliera Calandruccio hanno lasciato l’aula. Il punto 5 è stato approvato a maggioranza (contrario Idone D.). Analogo esito ha avuto il punto 6 , riguardante un’altra variazione di bilancio in entrata .Rinviato stante l’assenza dei proponenti il punto sulla Zona Economica Speciale. All’unanimità invece è passato il punto : Convenzione per la gestione di tesoreria comunale quinquennio 2019/2023 – Determinazioni al rinnovo della convenzione per il servizio di tesoreria comunale . Ultimo punto all’odg è stato lo : Schema accordo di valorizzazione, ex art. 112 comma 4 del Dlgs. 42/2004, del Forte Batteria “Siacci”. Determinazioni. Il compendio immobiliare di cui si tratta è stato dichiarato di interesse storico-artistico con Decreto del MIBACT e si estende, in località Matiniti, su una superficie edificata di circa 10 mila mq su 144 mila complessivi. Costruito nel 1880 assieme alle altre fortificazioni umbertine della costa siciliana e calabrese, rappresenta il manufatto più importante per collocazione, estensione, significato strategico e per il collegamento ad altre due opere minori, Batteria Matiniti Inferiore e Forte Pignatelli. Il Sindaco Repaci ha illustrato i passaggi e gli atti che hanno portato dall’agosto 2017 ad oggi, alla sigla dell’accordo di valorizzazione, definendo epocale e determinante per il futuro sviluppo di Campo Calabro il provvedimento di acquisizione del manufatto, precisando che nell’ambito della valorizzazione del sistema dei beni culturali in Calabria il Comune è stato ammesso ad un bando per una campagna di comunicazione sul manufatto in corso di acquisizione dal titolo “Conoscere Siacci – Il percorso della memoria” . Il Consigliere Idone,intervenendo sul punto, ha rivendicato l’intuizione di acquisizione del Forte alla sua amministrazione, così come avvenuto per Pignatelli . Il punto è stato approvato all’unanimità ,autorizzando il Sindaco alla sottoscrizione dell’Accordo . Il Sindaco ha registrato la propria soddisfazione per l’approvazione di tutti i punti all’ordine del giorno , ribadendo l’impegno dell’amministrazione ad affrontare in tempi brevi anche il punto rinviato sulla richiesta di inserimento dell’Area Industriale di Campo Calabro-Villa San Giovanni – Reggio Calabria nella Zes . Continua, ha concluso Repaci, un lavoro faticoso ma entusiasmante per tenere fede agli impegni che abbiamo assunto con gli elettori . Ci sottoponiamo fiduciosi alla prova dei fatti, lieti di essere giudicati per quelli che compiamo.

Campo Calabro 7 dicembre 2018

Letto 160 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Campo Calabro, lettera aperta del sindaco Repaci alla Cittadinanza

    Concittadine e concittadini, in questi giorni difficili, prima come cittadino e poi come Sindaco che ha fatto della condivisione con Voi tutti la scelta chiave del proprio servizio pubblico, mi sento in dovere di rappresentare compiutamente, a quanti vorranno leggere, la situazione dei rifiuti per quella che è, ripetendo quanto ho già detto in pubblico in Consiglio comunale e ripetuto in più occasioni a nome dell’Amministrazione, nella speranza di una diffusione maggiore , che ci aiuti nella soluzione.
    Dal 31 dicembre 2018 la regione Calabria ha concluso l’accompagnamento economico-finanziario ai comuni che praticavano la differenziata , dichiarando chiusa la cosidetta “emergenza rifiuti” . Cio significa che i comuni, raggruppati in ambiti territoriali (ATO) ,dovranno instaurare relazioni commerciali dirette con gli impianti di smaltimento dei rifiuti .

  • Campo Calabro: il Consiglio Comunale approva il consuntivo 2018

    Si è riunito il 29 aprile il Consiglio Comunale di Campo Calabro sotto la presidenza di Francesco Agostino . Presenti per la maggioranza tutti i consiglieri ad eccezione di Alessandra Lofaro . Per le minoranze erano assenti i consiglieri Alessandra Calandruccio (Per amore di Campo Calabro) e Giuseppe Buda e Domenico Idone (Campo Calabro Unita) . Approvato rapidamente all'uninamità il punto riguardante la ricognizione periodica delle partecipazioni pubbliche si è passati all'esame del rendiconto della gestione dell'esercizio 2018 . Dopo una breve introduzione del Sindaco Sandro Repaci che ha illustrato la deliberazione di giunta con la quale è stata approvata la relazione di accompagnamento al rendiconto sottolineando come l'ultima parte abbia puntualmente esplicitato gli obiettivi raggiunti nel corso dell'esercizio finanziario in relazioni alle principali missioni del bilancio 2018, la parola è passata al Responsabile dell'Area Economico-Finanziaria dr. Domenico Romeo che ha illustrato nel dettaglio il rendiconto che si conclude con un risultato di amministrazione di € 1.648.247,42 , di cui € 1.206.186,06 vincolati e € 442.061,36 come parte disponibile.

  • Campo Calabro: Carolyn Dittmeier, Lella Golfo, Mario Bolognari, Orazio Polimeni insigniti del premio “Italo Siciliano e Franco Sidari”

    Si è tenuta nell’auditorium del Centro Polifunzionale Comunale “Prof. G Scopelliti” a Campo Calabro la prima edizione del Premio intitolato a “Italo Siciliano e Franco Sidari” istituito dal Comune di Campo Calabro in collaborazione con il locale Club UNESCO. A ricevere il prestigioso riconoscimento, intitolato agli accademici Siciliano e Sidari, entrambi nati a Campo Calabro sono stati chiamati Carolyn Dittmeier, economista e presidente del collegio sindacale di Assicurazioni Generali, Lella Golfo presidente della Fondazione Marisa Bellisario, Mauro Bolognari, antropologo, docente universitario, Sindaco di Taormina ed Orazio Polimeni docente di matematica e primo direttore amministrativo dell’Istituto Universitario di Architettura di Reggio Calabria (alla memoria).

  • Campo Calabro, il Consiglio approva il subentro nei contratti per lo smaltimento dei rifiuti ed il regolamento per il compostaggio domestico

    Si è riunito il 7 marzo il Consiglio Comunale in seduta straordinaria ed urgente sotto la presidenza di Francesco Agostino. Presenti tutti i consiglieri comunali ad eccezione del consigliere Giuseppe Busa (Campo calabro Unita) . Il consiglio ha esaminato i seguenti punti:
    1)Legge Regionale 11 agosto 2014 n.14 per come modificata dalla Legge Regionale 25 gennaio 2019, n.5 – Riordino del servizio di gestione dei rifiuti urbani in Calabria – Subentro dei Comuni alla Regione Calabria nei rapporti contrattuali con i gestori. Il Sindaco ha rappresentato come la Regione Calabria, in esecuzione della legge regionale n. 14/2014, abbia chiesto a tutti i Comuni di adottare un provvedimento deliberativo di subentro nei contratti stipulati dalla Regione con i gestori degli impianti di trattamento in scadenza nel 2019.

  • Campo Calabro: Premio "Italo Siciliano e Franco Sidari"

    Il Comune di Campo Calabro ha istituito in collaborazione con il Club UNESCO di Campo Calabro un premio intitolato a “Italo Siciliano e Franco Sidari” con lo scopo di affermare e diffondere nel territorio della Città Metropolitana il culto dei valori spirituali ed umani e di indicare al riconoscimento della comunità quei concittadini che, per eccellenza delle opere, per l’importanza delle iniziative o per la fama della loro personalità si distinguano e si rendano encomiabili. Italo Siciliano, critico e storico della letteratura francese già docente e successivamente Rettore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e Franco Sidari, storico delle relazioni internazionali, docente di storia ed istituzioni dei paesi afro-asiatici all’Università di Padova ebbero entrambi i natali a Campo Calabro.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.