Stampa questa pagina

Cannizzaro e Carfagna: Maria Antonietta deve avere giustizia

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 02 Agosto 2019 19:06

"Aiutatemi ad avere giustizia": con queste parole scolpite nella mente Francesco Cannizzaro e Mara Carfagna hanno voluto onorare l'impegno preso durante la visita a Bari con Maria Antonietta Rositani ed oggi, come ampiamente anticipato, I DUE DEPUTATI hanno depositato a firma congiunta un'interpellanza parlamentare che provi a chiarire questa triste vicenda. L'intento, infatti, è quello di fare luce sui tanti aspetti che hanno permesso il realizzarsi di un gesto omicida pur avendo avuto in tempo utile una serie di elementi chiari ed inequivocabili che avrebbero dovuto consentire un'azione in grado di anticipare e, quindi, neutralizzare tale vile aggressione.

Un atto parlamentare dovuto nei confronti della sfortunata ma coraggiosissima Maria Antonietta, donna di eccezionale spirito e grande tempra, della sua straordinaria famiglia ma, soprattutto, perchè sia compreso come il nostro sistema di sicurezza e vigilanza non debba mai più presentare possibili "smagliature", potenzialmente pericolose per l'incolumità delle tante "Maria Antonietta" d'Italia. Domande alle quali il Ministro dell'Interno ed il Ministro della Giustizia dovranno porvi grande attenzione e ferma risolutezza, affinché possa essere soddisfatta pienamente la legittima richiesta di giusitizia da parte della donna reggina. Cannizzaro ha posto fin da subito l'accento su questa assurda e straziante vicenda, incontrando ed ascoltando più volte soprattutto il padre e Maria Antonietta stessa di cui, durante l'ultima visita, ha ricordato più volte la mano affettuosa e le parole piene di coraggio e dignità pronunciate dalla giovane donna. Di sicuro, l'aver condotto Mara Carfagna con se a Bari, ha permesso al deputato reggino di ottenere l'appoggio e la condivisione in un percorso particolarmente intenso all'interno del Parlamento, della figura politica femminile di maggior spessore all'interno del panorama Nazionale per la lotta della difesa dei diritti delle donne. Mara Carfagna infatti, dal suo scranno di Vice Presidente della Camera dei Deputati e ancora prima da Ministro delle Pari Opportunità, non ha mai fatto mancare, alle volte con dura fermezza, il proprio contributo diretto per la realizzazione e l'approvazione di norme a difesa delle donne, vittime come Maria Antonietta della furia cieca di quelli che una volta erano i propri "compagni" di vita.

Roma 2 agosto 2019

Letto 128 volte

Articoli correlati (da tag)