unci banner

:: Evidenza

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi lascia la città. “Sono stati quattro anni particolarmente intensi, ha detto incontrando la stampa. Nel mio mandato ho messo il cittadino al centro del nostro operato perché lo ritengo il primo...

PFF: il film collettivo 13.11 su migrazioni e attentati di Parigi del 2015, in prima regionale a Reggio

PFF: il film collettivo 13.11 su migrazioni e attentati di Parigi del 2015, in prima regionale a Reggio

Uno scrigno di storie che rivelano sogni e bisogni, desideri e difficoltà tratteggiando una dimensione caleidoscopica e complessa del fenomeno che ha sempre scandito la storia dell’umanità quale quello delle Migrazioni. Storie accomunate da una...

Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

Reggio Calabria. Per conoscere le strategie di sviluppo portuale e le aree del retro porto dello scalo di Gioia Tauro, il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo Mitsubishi UFJ, Kaneyuki Iseda, accompagnato dai...

Falcomatà: “Conte venga a Reggio per CdM, evitare dissesto e rilanciare porto di Gioia Tauro”

Falcomatà: “Conte venga a Reggio per CdM, evitare dissesto e rilanciare porto di Gioia Tauro”

Reggio Calabria. “Il premier Giuseppe Conte venga a Reggio Calabria con una strategia precisa che ci consenta di evitare l’ipotesi di dissesto del Comune capoluogo e con un piano di sviluppo del porto di Gioia...

Al via gli “Incontri di Natura” per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco Aspromonte

Al via gli “Incontri di Natura” per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco Aspromonte

Divulgare, far conoscere, promuovere e confrontarsi. Hanno preso il via gli “Incontri di Natura”, ciclo di eventi organizzati per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco dell’Aspromonte che si terranno a Reggio Calabria dal mese di...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICACommissariato il PD calabrese, nominato Stefano Esposito

Commissariato il PD calabrese, nominato Stefano Esposito

Pubblicato in POLITICA Giovedì, 17 Gennaio 2019 10:23

Il PD calabrese è stato commissariato dal Presidente del partito Matteo Orfini. A ricoprire il ruolo di commissario per la Calabria l’ex senatore Stefano Esposito

Rc 17 gennaio 2019

Letto 187 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Angela Martino (PD) su esclusione Porto Gioia dalla Via della Seta

    Il governo gialloverde ha inflitto una nuova mortificazione al Porto di Gioia Tauro, non prevedendo il suo inserimento fra gli scali portuali che saranno protagonisti delle reti commercali del mare nell'ambito del Memorandum siglato tra Cina e Italia. Una ennesima “disattenzione” dopo la disarticolazione del sistema portuale calabrese con l'illogico distacco dallo stesso dei porti di Reggio Calabria e Villa San Giovanni, prontamente impugnato dalla Regione Calabria innanzi alla Corte Costituzionale, le mancate risposte sull'operatività della Zes e sui fondi PON Infrastrutture e Reti inspiegabilmente inutilizzati, nonostante i continui solleciti della Giunta Oliverio.

  • Angela Martino (PD) su ipotesi dissesto Comune

    “L’impegno e la costanza con cui il sindaco Falcomatà sta seguendo la questione che vede il nostro Comune a rischio di dissesto finanziario, pare produrranno il risultato atteso. La nuova trasferta romana del primo cittadino è servita a suggellare un impegno politico del governo, rappresentato dalla sottosegretaria all’Economia Laura Castelli, da parte del quale a questo punto si attende l’ufficializzazione dei provvedimenti concordati con Falcomatà. Evitare il dissesto di Reggio, che assieme ad altri cento Comuni ha applicato una legge dello Stato ora dichiarata illegittima dalla Corte Costituzionale, è di vitale importanza. Un Comune già sciolto per mafia nella sua storia recente, non può e non deve subire l’ulteriore mortificazione del crac finanziario.

  • PD, le riflessioni di Pinone Morabito dopo il voto di marzo

    Sin da subito abbiamo condiviso le ragioni della candidatura a segretario di Nicola Zingaretti, silenziosamente come è il nostro costume fare, ma con la ferma determinazione di ricostruire un Partito Democratico vittima delle guerre fratricide tra correnti, lontano dal suo popolo, staccato dai territori, incapace di rappresentare i principi ed i valori di quella sinistra che hanno reso l’Italia più giusta e con più diritti, ad affermarlo è il coordinatore regionale di SinistraDem Pinone MORABITO.
    Il voto del 4 Marzo, non ha solo sancito il fallimento politico del PdR (Partito di Renzi), ma ci ha posto oggi più che mai l’interrogativo di quale fosse la nostra funzione dentro la società italiana, di fronte alla scelta di decidere da quale parte stare; penso alla povertà diffusa che aumenta, alle diseguaglianze, al tema del lavoro che manca, al rischio ambientale e alle difficoltà per milioni di italiani ad accedere al sistema sanitario nazionale.

  • Gruppo Consiliare Comunale PD: Centrodestra irresponsabile

    "Ancora una volta l'opposizione dimostra la sua pochezza perdendo l'ennesima buona occasione per tacere. Mentre il Sindaco era impegnato a Roma per risollevare le sorti della Città dall'ipotesi nefasta del dissesto finanziario causato dal debito prodotto dalla loro stessa parte politica, i consiglieri di minoranza si producevano in un'irresponsabile invettiva, dal chiaro sapore elettoralistico, con il semplice obiettivo di scaricare le responsabilità che, è chiaro ed evidente come la terra che gira intorno al sole, appartengono alla loro gestione scriteriata di amministrazione, responsabile di una nefasta stagione passata alla storia come il sacco di Reggio". Lo dichiara il gruppo del Partito Democratico in consiglio Comunale rispondendo alle affermazioni diffuse a mezzo stampa dai consiglieri di minoranza.

  • Nota a margine di una promessa non fatta sul regionalismo differenziato

    Dopo il suo discorso fatto domenica a Reggio per illustrare la sua mozione per le primarie del Partito Democratico, all’on. Maurizio Martina è stata attribuita la tesi che sia contrario al federalismo differenziato. Non è così. L’on. Martina, da persona per bene e corretta quale è, si è detto contrario sì, ma “alle fughe in avanti di Lega e 5stelle sul regionalismo differenziato”. E non poteva essere diversamente perché il regionalismo differenziato è stato introdotto con la riforma del titolo quinto della Costituzione con una legge voluta e proposta dalla sinistra.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.