unci banner

:: Evidenza

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La rappresentativa maschile di Calabria termina la propria corsa al “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019” al diciassettesimo posto nazionale. Operazione riscatto riuscita per gli atleti allenati da Checco D’Arrigo ed Euprepio Padula che riescono...

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Un’esperienza indimenticabile e meravigliosa. La Calabria in rosa termina al diciottesimo posto nazionale all’interno della kèrmesse del “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019”. La selezione allenata dai Coach Armando Russo e Barbara Gemelli cede il...

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

I pittori reggini Alessandro Allegra e Adele Macheda (sez. under 30) saranno presenti con le loro opere dal 25 al 29 aprile c. m. in due mostre all’esposizione internazionale dell’acquerello di Fabriano, la più grande...

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande fuga dalla lettura

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande...

Quando ci interroghiamo su cosa possa fare originare lo scatto d’orgoglio che manca oggi a questo nostro Paese, immaginiamo le risposte più varie, le più disparate,tranne una, la più distante dal pensiero dominante: studiare e...

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

Facciamo appello ai cittadini, ai giovani, alle associazioni, ai movimenti, alle chiese, alle organizzazioni sindacali e politiche che condividono i valori della nostra Costituzione, nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, a ritrovarci tutti insieme il 25...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAConcessa in comodato d'uso gratuito l'ex scuola elementare Piale alla cooperativa sociale Rose Blu

Concessa in comodato d'uso gratuito l'ex scuola elementare Piale alla cooperativa sociale Rose Blu

Pubblicato in POLITICA Sabato, 09 Febbraio 2019 19:12

La complessità normativa non ha di certo agevolato questo risultato ma, dopo diversi incontri e dopo aver portato a compimento tutti gli step necessari, l'amministrazione Siclari ha deliberato la concessione in comodato d'uso gratuito dell'immobile sito in Via XXI Agosto a Piale, già adibito a Scuola Elementare, quale sede del Centro Diurno per disabili adulti alla cooperative sociale Rose Blu. La cooperativa usufruiva già dell'immobile dal 2014 con una concessione per la quale, alla scadenza, è stata richiesta la proroga al fine di ottenere la concessione dell'autorizzazione al funzionamento del centro diurno da parte della Regione. L'amministrazione, valutando positivamente la richiesta ha concesso il comodato d'uso per altri tre anni.

«Sono felice che dopo tanto peregrinare – ha dichiarato il vicesindaco Maria Grazia Richichi – in perfetta sintonia con la cooperativa e con la minoranza, siamo riusciti a dare questa risposta alle famiglie e ai ragazzi del Centro Rose Blu. Sono sempre più convinta che realtà del genere non dovrebbero mai rimanere imbrigliate nelle maglie della burocrazia perché svolgono un servizio indispensabile per i tanti disabili ai quali non sono dedicati mai spazi sufficienti. Per l'amministrazione è stata una priorità riuscire a dare una struttura alla cooperativa da sempre presente nel nostro territorio. Questo gesto, condiviso positivamente con l'assemblea dei sindaci dell'Ambito 14 con la dichiarazione di fabbisogno, non è per nulla scontato, lo abbiamo fatto perché vogliamo dare un opportunità ad una realtà storica che si occupa di famiglie con figli affetti da disabilità. Questa concessione deve essere intesa già come una prima forma di contributo perché proprio questo affidamento della struttura permetterà di accelerare le fasi che porteranno la Regione ad accreditare finalmente il Centro Diurno in modo da poterlo rendere nuovamente operativo. Le famiglie e gli operatori devono avere fiducia nell'operatività dell'assessorato alle politiche sociali da me guidato e nell'intera macchina amministrativa – ha concluso la Richichi - che opera solo ed esclusivamente per dare risposte concrete. Devo ringraziare Domenico Barresi e tutta la cooperativa per aver avuto fiducia e per averci accompagnato in tutte le tappe affrontate per arrivare a questo risultato condiviso anche con la minoranza, infatti, in particolare Salvatore Ciccone e Lina Vilardi sono stati presenti riunioni con l'assessore regionale Robbe e hanno collaborato positivamente per dare, nel minor tempo possibile, una soluzione alla cooperativa».

Un costante lavoro da parte degli uffici e la sinergia necessaria tra le parti interessate, hanno fatto si che, nonostante gli intoppi e i ritardi non legati all'attività dell'amministrazione, il centro "Rose Blu" possa tornare a sperare. Soddisfatto anche il primo cittadino Giovanni Siclari che, ringraziando il suo vice per l'impegno profuso affinchè questa situazione potesse essere risolta, ha ribadito il ruolo fondamentale di realtà come la cooperativa sociale Rose Blu che «nel nostro territorio ha da sempre svolto un servizio che reputo essenziale. Il loro operato svolto sempre con dedizione e pazienza è vitale per i tanti disabili e per le famiglie. Dare in concessione gratuita una struttura creso sia una forma di contributo molto sostanziale perché permanete. Lo abbiamo voluto fare subito e in modo eccezionale perché crediamo fortemente nell'operato di questa realtà, diversamente da quello che i pochi detrattori rimasti vogliono far credere. Ringrazio tutti gli operatori per la pazienza dimostrata e per non aver mai smesso di sperare e di credere in questo piccolo ma importante risultato che, adesso, apre le porte all'accreditamento e alla possibilità di poter usufruire di contributi economici».

Villa San Giovanni 9 febbraio 2019

Letto 120 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Villa San Giovanni, Ambito 14: approvata la graduatoria definitiva per le disabilità gravissime

    Approvata la graduatoria definitiva disabilità gravissime grazie al fondo nazionale non autosufficienza. Il vicesindaco e assessore alle politiche sociali Maria Grazia Richichi annuncia un risultato molto atteso da tutti i comuni dell’Ambito 14 di cui Villa San Giovanni è capofila.
    Nel dettaglio l’Ambito territoriale 14 ha inteso realizzare una misura di carattere assistenziale, tutelare e/o educativa, per 17 utenti, senza limite di reddito, finalizzata a sostenere e sviluppare tutta l’autonomia e le capacità possibili dei disabili gravissimi e al contempo fornire supporto alle famiglie residenti nei comuni dell’Ambito Territoriale 14.

  • Villa San Giovanni, i VVF intervenuti per due pulmini in fiamme

    I Vigili del Fuoco sono intervenuti ieri sera attorno alle 22 a Villa San Giovani per un incendio che ha distrutto due pulmini di una ditta di tour operator. Indagini in corso per accertare le cause del rogo

  • Villa, Francesca Porpiglia entra in giunta, l’assessore più giovane della storia

    «Mi è stata richiesta da parte del Sindaco la disponibilità ad assumere, come rappresentante della Lega in Consiglio Comunale, la responsabilità di assessore in seno alla giunta. Sicura che il rilancio dell’attività amministrativa passerà attraverso il quadro politico e con il programma votato dagli elettori, ho accettato l’incarico in coerenza con le direttive nazionali della Lega sulle alleanze locali».
    Con queste parole la più giovane rappresentante di Giunta nella storia di Villa commenta la sua entrata nella squadra di Siclari. Il primo cittadino Giovanni Siclari oggi ha, infatti, nominato il quarto assessore scegliendo la rappresentante della Lega Francesca Anastasia Porpiglia per rafforzare il suo esecutivo.

  • Villa San Giovanni: brevi di cronaca 13 aprile 2019

    Ieri mattina, i Carabinieri di Villa San Giovanni hanno arrestato nella flagranza del reato di false dichiarazioni sulla identità una 33enne e una 25enne di Catania, e deferito all’autorità giudiziaria per il reato di ricettazione una 28enne e una 26enne anche loro di Catania.
    In particolare, i militari dell’Arma, impegnati in un servizio per la prevenzione e repressione dei reati, durante un posto di controllo nei pressi dello svincolo autostradale di Villa San Giovanni, hanno intimato l’alt alla FIAT Panda nella quale viaggiavano le quattro donne. Alla richiesta di esibire la patente di guida, la conducente ha dichiarato di non esserne in possesso del documento, dimenticato a casa, fornendo generalità risultate palesemente false all’esito di successivi accertamenti.

  • Villa San Giovanni, arrivano nuove unità per il decoro urbano

    Il decoro urbano e la pulizia dei quartieri sono state fin da subito una priorità per l'amministrazione SICLARI che, per dare una sempre puntuale risposta alle esigenze dei cittadini ha rispolverato una figura che potrà fare la differenza affiancando l'Avr e ridurre pertanto i tempi di intervento sulla stessa zona, tempi che oggi hanno una turnazione di circa 80 giorni. Da oggi, partendo dal centro di Villa, sei tirocinanti comunali tra i lavoratori in mobilità in deroga gireranno nei quartieri per intensificare la pulizia cittadina.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.