unci banner

:: NEWS

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove...

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Ferragosto da record per il MArRC che nella giornata di ieri ha registrato il “tutto esaurito” con ben 7760 ingressi. La scelta dell’apertura nella giornata festiva con ingresso gratuito a...

Premio Anassilaos Arte Cultura Economia e Scienze 2019 31^ Edizione

Premio Anassilaos Arte Cultura Economia e Scienze 2019 31^ Edizione

Sabato 17 agosto alle ore 19,00, nell’ambito delle manifestazioni “Autore in vetrina” promosse dalla Libreria Nuova Ave e in occasione della presentazione del volume “Sospesi tra due infiniti. Una nuova...

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

"La felicità che ci viene donata ogni giorno non sempre ha radici nel nostro presente ma va ricercata nel nostro passato, rivolgendoci ed essa per proiettarla nel nostro futuro". Il...

San Roberto, donna ai domiciliari per danneggiamento seguito da incendio

San Roberto, donna ai domiciliari per danneggiamento seguito da incendio

Lunedì pomeriggio, i carabinieri della Stazione di San Roberto hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Reggio Calabria su richiesta...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAConsiglieri FI: "Toponomastica a Reggio Calabria nell'era del centrosinistra? Tutta una questione di famiglia"

Consiglieri FI: "Toponomastica a Reggio Calabria nell'era del centrosinistra? Tutta una questione di famiglia"

Pubblicato in POLITICA Mercoledì, 19 Settembre 2018 08:36

Le vicende amministrative del Comune di Reggio Calabria governato dal csx non finiscono mai di stupire (negativamente) i cittadini e anche le scelte amministrative che più dovrebbero unire la comunità reggina , ossia quelle riferibili alla ricostruzione della memoria storica della Città e conferire riconoscimenti e intitolazioni di strade e piazze a personalità illustri che, con la loro opera, hanno omaggiato Reggio durante le sue molteplici e caratterizzanti fasi storico-sociali, vengono piegate agli interessi particolari di qualche amministratore che si adopera per far assegnare l'intitolazione di pubbliche vie a prossimi congiunti, recando con sé la logica conseguenza di manifestare urbi et orbi una sensibilità istituzionale ormai ampiamente sbiadita e un senso di opportunità delle scelte di fatto inesistente, buttando definitivamente al macero il concetto di autorevolezza delle Istituzioni stesse.

E' quanto afferma il gruppo di Forza Italia in seno al Consiglio Comunale di Reggio Calabria.

"Infatti, nel corso della riunione del 12 settembre u.s. in III^ Commissione Politiche sociali, competente a trattare le proposte di intitolazione individuate dalla Commissione Toponomastica, prima del vaglio definitivo da parte della Giunta Municipale, si è evidenziata l'intitolazione di un importante arteria viaria cittadina ricadente all'interno del Centro Storico a tale Giuseppe Castorina, indicato, dagli stessi commissari del PD con forte imbarazzo, quale medico pediatra e soprattutto avo dell'attuale consigliere del PD Antonino Castorina".

"Poiché non è nostro costume criticare gli uomini che non possono difendersi, come nel caso specifico defunti, ciò –tuttavia- che ci lascia fortemente perplessi è che in questa circostanza, come in altre del recente passato, vengono fuori le reali intenzioni di questa compagine amministrativa che, nonostante continui a declamare pomposamente la stella polare del rispetto delle regole e l'agire secondo la sensibilità del "buon padre di famiglia", agisce violando le stesse senza pudore alcuno e indifferente al giudizio severo dei cittadini.

Pertanto, di fronte a questo stato di cose, il gruppo di Forza Italia ha già avanzato formale accesso agli atti al fine di prendere visione dell'attività della Commissione Toponomastica per accertare fino in fondo, dalla fase dell'iniziativa fino a quella dell'emanazione della decisione, quali siano stati i criteri rispetto a cui siano state assunte queste scelte e se – in generale- le proposte adottate abbiano sempre rispettato il dettato normativo del regolamento sulla toponomastica, nonché la valorizzazione dell'opera di personalità, nativi reggini o legati in altro modo ad essa, abbiano offerto prestigio e lustro alla stessa Città di Reggio.

Quest'ultimo caso non può essere sottaciuto, perché non vi è dubbio che dallo stesso emerga un palese conflitto di interesse (che avrebbe dovuto comportare l'astensione dal decidere) vicino all'abuso di potere non più tollerabile dalla Comunità tutta.

Rc 19 settembre 2018

Letto 293 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Toponomastica, il Collettivo La Strada risponde al presidente Cantarella con una proposta: 100 donne per Reggio

    Ringraziamo il prof. Cantarella per la risposta immediata che ci ha fornito a seguito della pubblicazione del nostro comunicato che invocava maggiore presenza, nella nostra città, di una toponomastica al femminile. Che le istituzioni dimostrino apertura al confronto e disponibilità ad accogliere le istanze della società civile è un fatto molto positivo, quindi non possiamo che apprezzare le precisazioni del Presidente della Commissione Toponomastica. Ci scusiamo se abbiamo fornito dati inesatti, riportando gli unici reperibili sul portale ufficiale del Comune, e chiediamo al prof. Cantarella di segnalarci un sito web che riporti notizie aggiornate sul lavoro della Commissione Toponomastica, dal momento che il portale dell’Amministrazione Comunale e i siti di numerose testate locali che abbiamo consultato per le nostre ricerche si sono rivelati insufficienti.

  • Precisazioni del Presidente della Commissione Toponomastica Giuseppe Cantarella su toponomastica femminile

    Il Presidente della Commissione Toponomastica, professore Giuseppe Cantarella, in relazione al comunicato de Il Collettivo La Strada, pubblicato su alcune testate di stampa locale, ritiene utile inoltrare alcune precisazioni: Fin dall’insediamento di questa Commissione Toponomastica, avvenuto il 14 Giugno del 2016, si è avvertita la necessità di colmare questa oggettiva lacuna di strade o piazze od altri luoghi, intitolati a donne. La Commissione ha avviato pertanto importanti e proficue interlocuzioni con associazioni che si occupano anche di questa questione, ricevendo utili suggerimenti e sviluppando interessanti confronti, formulando poi delle proposte che hanno consentito alla Giunta Municipale di pervenire alla deliberazione di ben 32 strade e piazze intitolate a donne, (compresa la Rotonda 8 Marzo), su di un totale che, al momento, è di 338 nuove intitolazioni, con una percentuale, quindi, che è pari circa al 10 % .

  • A Reggio Calabria una piazza per Andrea Camilleri

    L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria, guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà, attraverso la Commissione Toponomastica, presidente Giuseppe Cantarella, ha aderito alla petizione - rilanciata su scala nazionale dall’associazione Articolo21 e pubblicata sul sito internet charge.org - per intitolare una piazza allo scrittore Andrea Camilleri, nominato nel 2003 Grande ufficiale al Merito della Repubblica. Proprio questo riconoscimento, consentirebbe di agire in deroga alla norma che vuole l’intitolazione di strade o piazze a persone decedute da almeno dieci anni.

  • Continua il lavoro della Commissione toponomastica: nove strade intitolate a personaggi illustri della storia della Città

    Con le ultime nove approvate dalla Giunta comunale nei giorni scorsi, sale a 324 il numero di nuove intitolazioni della toponomastica comunale realizzate negli ultimi anni dall’Amministrazione Falcomatà ed approvate dalla Giunta comunale. In accordo con le proposte avanzate dalla Commissione Toponomastica guidata dal Presidente Prof. Giuseppe Cantarella, a seguito dell'attività di studio ed ascolto delle realtà attive nella comunità cittadina, la Giunta comunale di Reggio Calabria ha approvato nuove intitolazioni di numerose aree e strade della città a persone significativamente importanti per la realtà comunale, in virtù dei loro contributi storici, civili, culturali, politici o artistici.

  • Tre anni di Commissione Toponomastica. Arrivano i "nuovi" numeri civici in centro città

    A Palazzo San Giorgio, il presidente della Commissione Toponomastica del Comune di Reggio Calabria Giuseppe Cantarella e il sindaco della città Giuseppe Falcomatà, in conferenza stampa, hanno tirato le fila del primo triennio d'attività dell'organismo di mano comunale. Lo stesso Cantarella ha evidenziato che, in realtà, il terzo “compleanno” della Commissione ricorrerà venerdì 14 giugno: nel breve volgere di questi 3 anni oltre 400 le intitolazioni di vie e piazze proposte, 315 delle quali già formalmente deliberate. Tra i casi più significativi, l'importante arteria (ex via Ravagnese Inferiore) che collega la città all'Aeroporto dello Stretto dedicata a un celeberrimo reggino, diventando "viale Gianni Versace".

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.