unci banner

:: NEWS

Gli auguri dell’Amministrazione Comunale di Roccella per il nuovo anno scolastico

Gli auguri dell’Amministrazione Comunale di Roccella per il nuovo anno scolastico

Lunedì 16 settembre inizia un nuovo anno scolastico. Per i bambini e le bambine delle prime classi della Scuola dell’Infanzia sarà realmente il primo giorno di scuola, in cui passeranno...

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

“La prima cosa che faccio quando vado in un’altra città è andare a vedere il mercato”, ci dice una commerciante. Infatti il mercato è il polso di una città, ne...

Anche gli studenti di Reggio rispondono presente allo sciopero mondiale per il clima

Anche gli studenti di Reggio rispondono presente allo sciopero mondiale per il clima

Venerdì 27 Settembre anche a Reggio Calabria avrà luogo una manifestazione in occasione del terzo sciopero globale per il clima, organizzato dal movimento per l'ambiente "Fridays for Future" nato dalla...

Alloggi popolari, percorso della petizione degli 11 milioni di euro dovrebbe ripartire entro settembre

Alloggi popolari, percorso della petizione degli 11 milioni di euro dovrebbe ripartire entro settembre

Arriva qualche buona notizia in merito alla Petizone popolare per il ripristino degli 11 milioni di euro del "Decreto Reggio" per l'acquisto di alloggi popolari. Il presidente del Consiglio comunale,...

Giornalisti, Blogger e Tour Operator alla scoperta dell’Aspromonte

Giornalisti, Blogger e Tour Operator alla scoperta dell’Aspromonte

L’umanità della gente d’Aspromonte nella sua forma più genuina, gli incontaminati e selvaggi paesaggi naturalistici, il respiro di una terra che reclama fortemente la sua voglia di riscatto. Cinque giorni...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAD’Amato (M5S): “L’acqua che beviamo potrebbe essere contaminata, ma i fondi Ue per le analisi non sono stati usati”

D’Amato (M5S): “L’acqua che beviamo potrebbe essere contaminata, ma i fondi Ue per le analisi non sono stati usati”

Pubblicato in POLITICA Giovedì, 11 Aprile 2019 15:00

“La Regione Calabria aveva ben 6,3 milioni di euro di fondi Ue da spendere entro il 2013 per portare a termine un progetto per il monitoraggio dei corpi idrici superficiali e sotterranei. Un progetto fondamentale per avere dei dati sulla presenza, per esempio, dei pesticidi nell’acqua che i cittadini bevono o che finisce nei cibi che consumiamo. A oggi, infatti, la Calabria non invia tali dati all’Ispra, l’ente nazionale che ha il compito di valutare eventuali rischi per la popolazione. Avevo sollecitato già nel 2017 con una lettera la Regione a fare presto, ma a distanza di quasi 2 anni nulla sembra essere cambiato.

E’ una vergogna a cui va posta immediatamente fine”. Lo dice l’eurodeputata del Movimento 5 Stelle, Rosa D’Amato, in merito alla risposta ricevuta dalla Commissione europea sul progetto relativo al monitoraggio quali-quantitativo dei corpi idrici superficiali e sotterranei della Regione Calabria, finanziato nel quadro del Fesr 2007-2013 e poi spostato sul Fesr 2014-2020.

“Bruxelles – prosegue D’Amato – ci ha confermato che, siccome il progetto non è stato attuato nella vecchia programmazione, si è deciso di spostarlo in quella in corso, che si chiuderà nel 2020. La Regione Calabria, nella sua risposta alla mia lettera, comunicava le attività del monitoraggio si sarebbero concluse nel febbraio 2018 'anche mediante un sistema informativo geografico di ausilio su scala regionale che consenta anche di interloquire con il SINTAI, Sistema Informativo per la Tutela delle Acque in Italia realizzato da Ispra'. Promesse da marinaio, visto lo stato in cui ci troviamo oggi. Secondo la Commissione europea, attualmente 'sono in corso attività preparatorie affinché l'ARPACAL possa fornire tale servizio e trasmettere informazioni precise al Centro comune di ricerca a Ispra'. Staremo a vedere".

"Continuerò - conclude D'Amato - a monitorare da vicino questa situazione scandalosa. La salute dei cittadini calabresi va tutelata".

Rc 11 aprile 2019

Letto 165 volte

Articoli correlati (da tag)

  • UE, D'Amato (M5S): Bruxelles apre ad una maggiore flessibilità sui fondi per le regioni

    "Lo diciamo da sempre: i fondi europei per lo sviluppo dei nostri territori, come il Fesr o i fondi della Politica agricola comune, non devono venire conteggiati nei calcoli del Patto di stabilità. In altre parole, queste risorse cosi’ importanti per il nostro futuro, non possono essere imbrigliate dai limiti di deficit, dall’austerity. Adesso, questa nostra battaglia sembra aver finalmente fatto breccia li’ dove i falchi del rigore hanno finora agito indisturbati: la Commissione europea. Risponendo a una mia domanda nel corso di un’audizione al Parlamento europeo, il direttore della Dg Regio della Commissione Ue, Marc Lemaitre, ha ammesso che a Bruxelles stanno prendendo in considerazione lo scorporo dei fondi strutturali dal Patto, citando espressamente le dichiarazioni della presidente designata, Ursula von der Leyen". Lo riferisce l'eurodeputata del Movimento 5 Stelle, Rosa D'Amato, a margine di un'audizione in commissione Affari regionali al Parlamento europeo a Bruxelles.

  • D’Amato (M5S): scorte ittiche esaurite, Europa cambi registro e dialoghi con i piccoli pescatori

    “Le scorte ittiche pescate nelle acque italiane sono andate esaurite il 6 aprile scorso. Questo dimostra la nostra forte dipendenza dalle importazioni di pesci, crostacei e molluschi, un settore nel quale l’Italia dovrebbe primeggiare nel mondo. In Europa c'è un sovrasfruttamento delle risorse ittiche che va fermato. Ma bisogna cambiare registro rispetto ai paletti assurdi imposti dall'Europa che limitano solo le attività dei nostri piccoli pescatori locali. Occorre porre un freno alla grande pesca industriale facendo leva anche sugli accordi commerciali con i paesi terzi. Non ha senso affossare la pesca in una parte del Mediterraneo, se poi dall'altra parte c'è un sovrasfruttamento che noi alimentiamo con le nostre importazioni.

  • D’Amato (M5S): “Dal governo 500 milioni ai Comuni, più di 20 milioni per il territorio calabrese”

    “È necessario un forte impulso per lo sviluppo sostenibile del territorio. Il MoVimento 5 Stelle ed il governo sono impegnati in tal senso, destinando 500 milioni ai Comuni ed in particolare più di 20 milioni al territorio calabrese. Queste risorse serviranno a promuovere il risparmio energetico e la messa in sicurezza degli edifici pubblici, l’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, progetti per la mobilità sostenibile e per l’abbattimento delle barriere architettoniche” afferma l’europarlamentare Rosa D’Amato del MoVimento 5 Stelle.

  • Scuola, D'Amato (M5S): UE apre indagine su Italia, sospetti abusi nei contratti a tempo determinato

    Reggio Calabria. “La Commissione è al corrente della situazione dei lavoratori a tempo determinato nel settore dell'istruzione pubblica in Italia e sta attualmente valutando se la legge italiana protegga adeguatamente i lavoratori dall'utilizzo abusivo di una successione di contratti a tempo determinato”, questa la risposta del Commissario europeo per l’Occupazione e gli Affari

  • Fondi Ue, D'Amato (M5s): “Il crowdfunding per co-finanziare la politica di coesione è già realtà, Regioni del Sud si muovano”

    In Europa, il crowdfunding ha raggiunto un volume di affari di 8 miliardi con un tasso di crescita annuale del 94%. Eppure, siamo ancora in enorme ritardo nei confronti degli Stati Uniti, dove le piattaforme raccolgono 32 miliardi, e ancora di più rispetto al mercato asiatico, che ha un volume di 221 miliardi. E' quanto emerge dai dati presentati oggi al Parlamento europeo a Bruxelles nel corso della conferenza “Crowdfunding: a new opportunity”, organizzata dall'eurodeputata del Movimento 5 Stelle Rosa D'Amato.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.