unci banner

:: Evidenza

Pino sradicato dal vento sul Lungomare davanti l'istituto Piria

Pino sradicato dal vento sul Lungomare davanti l'istituto Piria

Un pino di grosse dimensioni è stato sradicato dal vento questa notte sulla via Marina davanti l'istituto Piria. L'albero è finito sulla carreggiata della via Marina Superiore ostruendola completamente.

LegaPro. La Reggina vince e convince: battuta a Lentini la Sicula Leonzio (1-2)

LegaPro. La Reggina vince e convince: battuta a Lentini la Sicula Leonzio (1-2)

Reggio Calabria. La Reggina sbanca Lentini e conquista la prima vittoria stagionale esterna nella 15^ giornata di campionato di LegaPro. Sandomenico su rigore e Solini firmano la vittoria amaranto. Il tabellino della gara:

Reggio Calabria. A Piazza De Nava, grande successo per l’iniziativa “Doni da Donare”

Reggio Calabria. A Piazza De Nava, grande successo per l’iniziativa “Doni da Donare”

Reggio Calabria. Si è tenuto stamattina a Piazza de Nava l'evento organizzato dai Masci in collaborazione con l'Associazione Paolo Costantino "Doni da Donare". Successo straordinario per l'iniziativa inserita dall'Amministrazione Comunale nel cartellone degli eventi del...

Basket. Gran Galà del Molise: secondo posto per la Calabria

Basket. Gran Galà del Molise: secondo posto per la Calabria

Reggio Calabria. Come da pronostico, la fortissima selezione “Campania” vince in scioltezza l’ottava edizione del Gran Galà del Molise. La “Calabria” si arrende contro gli avversari dopo aver conquistato la finalissima della manifestazione battendo le...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICADieni: «Mio operato corretto, agirò nelle sedi opportune»

Dieni: «Mio operato corretto, agirò nelle sedi opportune»

Pubblicato in POLITICA Mercoledì, 13 Giugno 2018 14:04

«La ricostruzione relativa a mie presunte “pressioni” per ottenere la candidatura nel collegio uninominale di Reggio Calabria alle ultime elezioni politiche è fantasiosa e non corrisponde assolutamente alla verità dei fatti. Mi riservo, pertanto, di agire nelle sedi opportune affinché sia fatta luce sull'infondatezza delle dichiarazioni che mi vengono attribuite e che sono state riportate da diversi organi di stampa. Aspetterò con serenità il giudizio dei probiviri e dello staff del Movimento 5 Stelle, da cui emergerà in modo inconfutabile la correttezza del mio operato». È quanto dichiara la deputata del Movimento 5 Stelle Federica Dieni. 

Rc 13 giugno 2018

Letto 157 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Stalking e violenza sulle donne, Dieni: «In Calabria c'è molto da fare»

    «Contro stalking e violenza sulle donne la politica può e deve fare tanto». È quanto affermato dalla deputata del Movimento 5 Stelle Federica Dieni nel corso del convegno “Donne: libertà e dignità”, che si è svolto sabato scorso nel centro Arcoiris di Palmi.
    «La Convenzione di Istanbul, approvata dal Consiglio d'Europa nel 2011 – ha detto la parlamentare –, mira a prevenire la violenza, a garantire la protezione delle vittime e, in particolare, a scongiurare l'impunità dei colpevoli. È lungo queste direttrici che si deve dunque concentrare l'impegno della politica e delle istituzioni, il cui obiettivo finale deve essere quello di approntare le strategie migliori per far fronte a una tendenza criminale in preoccupante crescita».

  • Dieni: «Più fondi per la scuola calabrese»

    «Vogliamo mettere più fondi per la scuola e faremo di tutto per rispettare gli impegni presi a favore del Sud e della Calabria». È quanto affermato ieri dalla deputata del Movimento 5 Stelle Federica Dieni nel corso dell'incontro-dibattito sulla scuola che si è tenuto nella sede della Città metropolitana di Reggio Calabria.
    «Stiamo rispettando – ha detto Dieni – il Contratto di governo e le indicazioni che vi sono contenute. Lo dimostra il nostro impegno a favore del reddito di cittadinanza e, appunto, della scuola. Il Movimento farà del suo meglio per il mondo dell'istruzione, perché è da qui che passa il riscatto della società. Per questo faremo il possibile per mettere fine all'ormai cronico saccheggio delle risorse a danno dell'educazione dei nostri figli».

  • “Un'altra scuola è possibile”, confronto-dibattito a palazzo Corrado Alvaro

    Si svolgerà domenica 18 novembre (ore 17.30), nella sede della Città metropolitana di Reggio Calabria (Palazzo Alvaro), l'importante incontro “Un'altra scuola è possibile”, centrato sulle problematiche legate al mondo dell'istruzione e sulla necessità di una riforma del sistema. A introdurre i lavori sarà la deputata del Movimento 5 Stelle, nonché segretaria del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (Copasir), Federica Dieni.
    Il dibattito prevede gli interventi dei professori Antonio Chiriaco (“La condizione docente nel Sud e le ipotesi di regionalizzazione”), Gabriella Cutrupi (“La scuola delle arti: uno sviluppo fondato sulla cultura”) e Salvatore Palmeri (“L'istruzione artistica dopo la riforma Gelmini”). L'incontro sarà moderato dal prof Domenico Labate, che affronterà il tema “Una scuola diversa per rilanciare il Paese – il precariato nel sistema formativo”.

  • Trasporti, Dieni: «Governo al lavoro per migliorare il sistema»

    «Finalmente la Calabria può contare su un governo amico e davvero intenzionato a migliorare il sistema regionale dei trasporti». Lo dichiara la deputata del Movimento 5 Stelle Federica Dieni.
    «Il ministro Danilo Toninelli – aggiunge la parlamentare – ha assicurato un'attenzione particolare ai problemi ferroviari, portuali e stradali della Calabria, garantendo la sua piena collaborazione a un governo regionale di diverso colore politico. È, questo, un chiaro esempio di grande responsabilità istituzionale che va nella direzione dello sviluppo infrastrutturale di una regione per troppo tempo abbandonata al suo destino».

  • Regionali, Dieni: «È iniziato il mercato delle vacche»

    «Nei partiti tradizionali calabresi, quelli della bieca conservazione, è iniziato il consueto, quanto disgustoso, mercato delle vacche». È quanto afferma la deputata del Movimento 5 Stelle Federica Dieni.
    «Secondo un meccanismo abbastanza rodato – spiega la parlamentare –, sono già state avviate le grandi manovre dei signori regionali delle tessere e dei voti, che senza ritegno si mettono “in vendita” al miglior offerente, cioè al leader (o presunto tale) ritenuto – a ragione o, più verosimilmente, a torto – il favorito per la vittoria finale alle prossime elezioni regionali. È, insomma, il solito squallido teatrino di politicanti che professano una sola fede: la propria autoconservazione».

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.