unci banner

:: NEWS

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l’iscrizione alle Consulte per le associazioni già iscritte all’Albo comunale.Lo comunica l’assessore con delega alla partecipazione Irene Calabrò. “Dall’esame dell’Albo delle Associazioni abbiamo rilevato che erano...

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Mancano ormai poche settimane alla partenza della programmazione prevista nella Città metropolitana di Reggio Calabria dalla Esse Emme Musica, che proporrà come di consueto una ricca serie di grandi eventi....

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni

Venerdì 18 ottobre 2019, alle ore 10, a Palazzo Alvaro, il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni, nel corso di...

Autorità Portuale dello Stretto, Oliverio: rivedere la decisione

Autorità Portuale dello Stretto, Oliverio: rivedere la decisione

Di seguito si riporta l'intervento del Presidente della Regione, Mario Oliverio, davanti alla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati per l'Audizione informale nell'ambito dell'esame della proposta di nomina a presidente...

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Giorno 14 Ottobre 2019 rappresenta il punto di arrivo di una campagna estiva che ha raggruppato tanti apparati istituzionali e associativi della città a titolo gratuito e spinti solo da...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAEuropee: "tessere esaurite", gli italiani che avrebbero voluto votare e non lo hanno potuto fare

Europee: "tessere esaurite", gli italiani che avrebbero voluto votare e non lo hanno potuto fare

Pubblicato in POLITICA Lunedì, 26 Maggio 2014 10:43

Di Marina Malara - Il dato italiano definitivo  dell’affluenza alle urne per le Europee 2014 che si attesta intorno al 58% deve essere letto con un occhio diverso dal solito. Non si può infatti non considerare che molti cittadini italiani si sono trovati di fronte alla difficoltà di vedersi rimandati indietro nei seggi per avere esaurito i 18 spazi previsti nella tessera elettorale per i timbri.

E paradossalmente si tratta degli lettori più ligi al dovere, quelli cioè che dalla data di rilascio della tessera sono sempre andati a votare esaurendo appunto tutte le caselle. Molti hanno fatto subito una corsa al municipio e alla circoscrizione sottoponendosi a file lunghissime. Molti altri, scoraggiati, magari con impegni da portare a termine o semplicemente scocciati, se ne sono tornati a casa con le pive nel sacco senza votare. Sul totale degli italiani non è peregrino pensare che almeno un 10% abbia fatto questa fine. Colpa loro, direte voi, e sono d’accordo. Avrebbero potuto dare un ‘occhiata alla tessera per tempo e dunque andare per tempo a provvedere, avrebbero potuto sottoporsi alle lunghe file di ieri come tanti altri. Ma il punto non è questo. Intanto bisogna chiedersi come mai non sia stato lanciato un allarme “preventivo” da parte delle istituzioni preposte  visto che la matematica non è un opinione e che gli italiani hanno ricevuto tutti la tessera elettorale nello stesso anno, cioè il 2001. Non vogliamo pensare ad una strategia il che lascia spazio solo all’ipotesi della dimenticanza e della trascuratezza soprattutto da parte degli uffici elettorali.  Il che non è meno grave. Rimane il fatto che quel 58% avrebbe sicuramente potuto crescere e non di poco e cambiare magari qualche scenario politico locale o nazionale. Alla fine ci è andata anche bene perché il risultato del voto se non alto garantisce un minimo di stabilità politica ( almeno speriamo!) ma certi particolari non possono e non debbono sfuggire a chi per professione si occupa di questi aspetti altrimenti saremo sempre il paese di Pulcinella.

Letto 2515 volte

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.