unci banner

:: NEWS

Trasporto ferroviario, i sindacati: cresce il divario nel paese. Difficile muoversi "nel profondo Sud"

Trasporto ferroviario, i sindacati: cresce il divario nel paese. Difficile muoversi "nel profondo Sud"

Come è noto gli italiani a sud di Salerno non dispongono di un servizio di trasporto ferroviario confrontabile con le altre aree del Paese per l’assenza della cosiddetta alta velocità....

Il Djembè come mezzo di comunicazione non verbale nell’era digitale

Il Djembè come mezzo di comunicazione non verbale nell’era digitale

Un convegno sul “Djembé” Giovedì 18 Luglio , alle ore 20.00, presso il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, nella magnifica cornice della Terrazza. Il Convegno dedicato alla memoria del...

Il Planetario festeggia i 50 anni dell’uomo sulla Luna

Il Planetario festeggia i 50 anni dell’uomo sulla Luna

Cade domani il cinquantesimo anniversario dall’allunaggio. Il 16 luglio del 1969, infatti, l’Apollo 11 viene lanciato da Cape Kennedy verso la Luna.Il lancio avvenne alle 15:32, ora italiana, con a...

Contro la chiusura dell'Hospice in Piazza Italia pochi ma buoni

Contro la chiusura dell'Hospice in Piazza Italia pochi ma buoni

In piazza Italia questa mattina la raccolta firme ed il sit-in a difesa dell'Hospice "Via delle Stelle" a rischio chiusura. Tante le voci espressione del territorio a dispetto di un...

La Goletta Verde di Legambiente arriva in Calabria: dal 16 al 19 luglio tappa a Corigliano Rossano

La Goletta Verde di Legambiente arriva in Calabria: dal 16 al 19 luglio tappa a Corigliano Rossano

Sarà la Calabria l’ottava regione toccata dal tour della Goletta verde di Legambiente, in viaggio dallo scorso 23 giugno lungo le coste italiane per monitorare la qualità delle acque, denunciare...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAFalcomatà: "Difendiamo gli interessi dei reggini. Contro ipotesi dissesto battaglia da combattere fino in fondo"

Falcomatà: "Difendiamo gli interessi dei reggini. Contro ipotesi dissesto battaglia da combattere fino in fondo"

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 22 Marzo 2019 23:37

Giornata fitta di impegni per il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà. Nel pomeriggio di oggi il primo Cittadino ha incontrato nella sala biblioteca di Palazzo Corrado Alvaro, sede della Città Metropolitana, i rappresentanti degli ordini professionali cittadini e degli Enti del Terzo Settore. Nel corso dell'incontro il Sindaco ha avuto modo di illustrare il percorso messo in campo dall'Amministrazione comunale reggina, nella stretta interlocuzione avviata con l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e con il Ministero dello Sviluppo Economico, per evitare la dichiarazione di dissesto dei conti dell'Ente comunale dopo le novità intervenute a seguito della sentenza della Corte Costituzionale.

Nello specifico il sindaco ha avuto modo di rappresentare i dettagli dello stato di consistenza attuale delle finanze comunali, descrivendo inoltre gli scenari venuti fuori dall'ultimo incontro programmato, tenutosi nella giornata di ieri, con il Viceministro dell'Economia e delle Finanze Laura Castelli, che ha dato seguito, attraverso una serie di soluzioni tecniche, agli impegni assunti con il primo Cittadino nel corso dell'ultimo incontro avuto nell'ambito della riunione della Conferenza Stato Città.

"La Città attraversa una fase complessa che produce una serie di interrogativi non solo tra i cittadini - ha spiegato il sindaco a margine dell'incontro - ma anche tra gli addetti ai lavori e tra tutti quei soggetti che per ruolo o per funzione risultano rappresentativi dei comparti sui quali andrebbero a ricadere gli effetti di un'eventuale nefasta ipotesi di dissesto finanziario dell'Ente. Se infatti il default finanziario non avrebbe effetti diretti sui cittadini, per via del fatto che le imposte comunali sono già al massimo delle aliquote per via del piano di rientro per il ripiano dei debiti prodotti durante le precedenti gestioni contabili, è il tessuto produttivo che avrebbe le peggiori conseguenze da un'eventuale dichiarazione di dissesto".

"Lo abbiamo affermato con forza in tutte le sedi - ha aggiunto il sindaco - il dissesto va evitato soprattutto per una questione di giustizia sociale. Non possiamo consentire che una comunità che ha già dovuto subire qualche anno fa l'onta di uno scioglimento per mafia sia messa oggi, a causa degli effetti della pregressa fallimentare gestione delle finanze comunali, di fronte ad una nuova mortificazione, che peraltro avrebbe effetti pesanti sull'economia cittadina. Naturalmente ci riferiamo a tutti quei professionisti e alle imprese che hanno avuto rapporti economici con il Comune per progetti finanziati esclusivamente con somme di bilancio. È per loro che la città intera, stringendosi attorno all'Amministrazione, ha il compito di continuare questo percorso, portando fino in fondo questa battaglia. Noi continueremo a lavorare per difendere gli interessi dei reggini".

In mattinata il sindaco ha incontrato i giudici della Sezione giurisdizionale regionale della Corte dei Conti di Catanzaro. Un incontro cordiale, richiesto dall'Amministrazione comunale reggina, finalizzato ad approfondire, dal punto di vista tecnico-giuridico, gli eventuali effetti della sentenza della Corte Costituzionale.

Rc 22 marzo 2019

Letto 105 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Comune, la maggioranza si aggiorna alla luce delle novità della Sezione Autonomie della Corte dei Conti

    Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha preso parte nel pomeriggio di oggi ad una riunione di maggioranza finalizzata a fare il punto sulla situazione relativa al bilancio comunale alla luce degli aggiornamenti pervenuti dopo l'ultima riunione della Sezione Autonomie della Corte dei Conti che si è espressa nel merito degli esiti della sentenza della Corte Costituzionale dello scorso 14 febbraio. Nel corso dell'incontro il sindaco ha relazionato di fronte ai consiglieri in merito al percorso di interlocuzione avviato con il Governo, al fine di superare le criticità emerse con la sentenza della Corte Costituzionale e con la successiva pronuncia della Sezione Autonomie della Corte dei Conti che hanno messo in discussione la sostenibilità dei bilanci comunali di tante Città italiane e, nel caso di Reggio Calabria, del piano di riequilibrio varato in epoca commissariale per il ripiano dei debiti prodotti durante le precedenti gestioni contabili.

  • L'analisi di Crea (Ancadic/Torrente Oliveto) su dichiarazione dissesto Motta San Giovanni

    Nel pomeriggio dello scorso venerdì 12 aprile si è svolto il Consiglio comunale a Motta SG durante il quale è stato dichiarato il dissesto finanziario del Comune. Interessanti e apprezzati sono stati gli interventi del Sindaco del Comune, Giovanni Verduci, e dei Consiglieri di Minoranza Massimo Cogliandro e Domenico Mallamaci. Ci saremmo aspettati però qualcosa di più. Siamo rimasti negativamente colpiti nell’ascoltare che ci si asteneva dall’indicare le responsabilità e i responsabili di questo dissesto finanziario, in quanto non di loro spettanza.

  • Motta dichiara dissesto. Il sindaco Verduci: "atto di responsabilità". Domenico Mallamaci unico voto contrario

    Il Consiglio comunale di Motta San Giovanni nella seduta di oggi ha formalmente dichiarato il dissesto economico per l'ente di Palazzo Alecce. "Un atto di responsabilità" dichiara il sindaco Giovanni Verduci. Unico voto contrario in Aula quello del consigliere di opposizione Domenico Mallamaci

  • Questione dissesto, i consiglieri comunali FdI replicano all'amminstrazione

    I consiglieri comunali di Forza Italia hanno incontrato la stampa per fare il punto sulla questione del paventato dissesto ma soprattutto replicare all'amministrazione dopo le ultime dichiarazioni

  • Il sindaco Giuseppe Falcomatà: facciamo chiarezza sul "dissesto"

    Il sindaco Giuseppe Falcomatà interviene sulla questione dissesto dal suo profilo social per fare chiarezza su alcuni punti

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.