unci banner

:: NEWS

L’associazione Innamorarsi di Sbarre al lavoro per la riqualificazione della Villetta di Via Botteghelle

L’associazione Innamorarsi di Sbarre al lavoro per la riqualificazione della Villetta di Via Botteghelle

Su Via Botteghelle, alla presenza del direttivo completo, degli associati e dei privati cittadini del quartiere, prosegue intensamente l'attività dell'associazione "Innamorarsi di Sbarre". Oggi, sabato 21 settembre, intera mattinata dedicata...

Maltrattava e perseguitava l’ex compagna, arrestato dalla Polizia di Stato

Maltrattava e perseguitava l’ex compagna, arrestato dalla Polizia di Stato

La Sezione “Reati contro la persona, in danno di minori e sessuali” della locale Squadra Mobile, in esito a delicatissime indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta...

Giornata mondiale dell'Alzheimer: si illumina il Castello Aragonese

Giornata mondiale dell'Alzheimer: si illumina il Castello Aragonese

In occasione della XXVI Giornata Mondiale dell'Alzheimer, il Castello Aragonese di Reggio Calabria resterà illuminato a colori dal 20 al 23 settembre. L'iniziativa, fortemente voluta dall'assessore alle politiche sociali del...

Undici milioni destinati all'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

Undici milioni destinati all'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

Più di 11 milioni di euro del Decreto Reggio saranno destinati al settore dell'edilizia residenziale pubblica per l’ampliamento del patrimonio di alloggi comunali destinati dall’Amministrazione alle famiglie più bisognose. La...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAFalcomatà: “Manifestazione nazionale del 22 giugno apra riflessione sul ruolo del Sud”

Falcomatà: “Manifestazione nazionale del 22 giugno apra riflessione sul ruolo del Sud”

Pubblicato in POLITICA Martedì, 18 Giugno 2019 10:07

Ha avuto luogo a Palazzo San Giorgio l’incontro sul tema “Verso la manifestazione nazionale del 22 giugno”, promosso dalla Cgil nel contesto del percorso d’avvicinamento alla prima iniziativa nazionale congiunta coi tre segretari della Triplice programmata a Reggio Calabria dal 1972 a questa parte. La scelta di Cgil, Cisl e Uil di svolgere in riva allo Stretto la grande manifestazione di sabato prossimo vede l’adesione del Comune e della Città metropolitana, ha fatto presente il sindaco Giuseppe Falcomatà, perché è un «riconoscimento verso Reggio Calabria in relazione alle battaglie che si andranno a fare» ma al contempo, ha argomentato, perché «può far partire una riflessione su scala nazionale sulla necessità che il Governo dia risposte sul lavoro e sui problemi dei cittadini del Sud, anche rispetto all’avallo a un regionalismo differenziato configurato come una “secessione dei ricchi” a tutto svantaggio delle regioni più povere del Mezzogiorno».

«Sul tema lavoro – ha aggiunto il primo cittadino – abbiamo affrontato all’insegna del massimo dialogo tutte le “bombe a orologeria” presentateci fin dal nostro insediamento, quando erano più le nubi all’orizzonte che le oggettive possibilità di dipanarle. Oggi possiamo parlare del salvataggio dell’Atam dal fallimento già programmato in Tribunale, del superamento della stagione delle società miste senza la perdita di posti di lavoro, dell’ingresso per concorso anche nelle società partecipate, della stabilizzazione di 108 lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità che da oltre vent’anni lavoravano per l’Ente, dell’avviamento di concorsi pubblici sia al Comune sia alla Città metropolitana dopo decenni, dell’accompagnamento della transizione dalle Omeca all’attuale Hitachi, su cui inizialmente c’era scetticismo ma che oggi vede grandi investimenti nello stabilimento reggino. Tuttavia, non può bastare per un territorio che ha una straordinaria necessità di politiche attive del lavoro: le uniche in grado di togliere persone e famiglie dal bisogno e munirle d’indipendenza, mettendole al riparo dalle asfissianti grinfie della ‘ndrangheta».

Per la Cgil sono intervenuti all’appuntamento il segretario generale di Reggio Calabria-Locri Gregorio Pititto, il segretario generale della Piana di Gioia Tauro Celeste Logiacco, il segretario calabrese Gigi Veraldi e il segretario nazionale Emilio Miceli.

Rc 18 giugno 2019

Letto 123 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Falcomatà: “Splendida giornata di preghiera e condivisione”

    “Una splendida giornata di festa, di preghiera, di condivisione. La nostra Città oggi celebra uno dei suoi momenti più significativi: l’apertura della festa della nostra Santa Patrona, la Madonna della Consolazione, accolta questa mattina dall’abbraccio della sua gente, migliaia di reggini e visitatori che durante la processione hanno affollato le vie cittadine seguendo la sacra Effige verso il Duomo”. Si esprime cosi il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà commentando le odierne celebrazioni in onore della Madonna della Consolazione, in corso di svolgimento nella Città dello Stretto.

  • Il cordoglio del sindaco Falcomatà per la scomparsa di Giovanni Morgante

    Il sindaco Giuseppe Falcomatà si unisce al dolore di Lino Morgante e dei familiari tutti per la scomparsa del padre Gianni, la cui grande e proficua azione ha prodotto la nascita del più importante network editoriale del Mezzogiorno. “La Gazzetta del Sud, che Gianni Morgante ha condotto con ingegno e perizia per tanti anni” ha dichiarato il sindaco, “è la rappresentazione plastica del legame indissolubile che unisce Messina e Reggio; la Ses Gazzetta Gds sarà il motore propulsivo che consentirà all’area metropolitana dello Stretto di diventare qualcosa in più di un’espressione geografica”.

  • Falcomatà: "Grazie a chi lavora ogni giorno per la legalità e per la sicurezza dei cittadini"

    Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha preso parte all’iniziativa di presentazione dei nuovi distintivi della Polizia di Stato. Nelle sale del Castello Aragonese, che hanno ospitato l’evento, l’inquilino di Palazzo San Giorgio ha avuto modo di ascoltare ed apprezzare le parole del vice capo della Polizia, Antonio De Iesu, che si è detto “favorevolmente colpito dalla bellezza di Reggio Calabria”, del Questore Maurizio Vallone e del prefetto Massimo Mariani. Ripercorrendo le origini dell’aquila, simbolo araldico che caratterizza gli stemmi delle divise blu “adottata dal 1919 durante il governo di Francesco Saverio Nitti che istituì la Regia guardia per la pubblica sicurezza”, l’inquilino di Palazzo San Giorgio ha rimarcato “l’importanza della collaborazione fra le istituzioni”.

  • Il Sindaco Giuseppe Falcomatà: "L'Hospice non può e non deve chiudere"

    REGGIO CALABRIA - «L’Hospice “Via delle Stelle” non può e non deve chiudere. E’ una struttura troppo importante che travalica i confini medico-scientifici dove l’uomo misura concretamente la sua capacità di essere umano. Come sindaco della città, rispetto a quelle che sono le competenze strettamente legate all’Ente che ho l’onore di guidare, non mi risparmierò un solo secondo pur di provare a trovare una soluzione che possa andare incontro innanzitutto alle esigenze dei pazienti e delle loro famiglie, senza tralasciare, ovviamente, l’impegno nei confronti degli operatori e delle operatrici che, quotidianamente, vestono il camice bianco come fossero angeli al fianco degli ammalati e non i medici e gli infermieri che naturalmente e con encomiabile professionalità sono.

  • Il cordoglio del Sindaco Falcomatà per la scomparsa del Professor Enrico Costa

    Il prof. Enrico Costa ha amato la nostra città come se ne fosse stato figlio. Giunto a Reggio nel 1975, assunse il ruolo di incaricato di Urbanistica presso l’Istituto Universitario Statale di Architettura, retto da Antonio Quistelli e fondato da personaggi del calibro di Luigi Vagnetti e Ludovico Quaroni. L’idea dei fondatori di quella che sarebbe diventata l’Università Mediterranea, era di creare un punto di riferimento culturale e scientifico nel bacino del Mediterraneo. Enrico Costa interpretò pienamente questa missione, forte di un bagaglio culturale poderoso e di un estro di saggista mai ingabbiato nel linguaggio tecnico-accademico.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.