unci banner

:: NEWS

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Positivo l’incontro di mercoledì scorso in Prefettura, attraverso il quale il Prefetto Massimo Mariani insieme al Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà e all’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri, hanno...

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

La Reggina rende nota la numerazione ufficiale delle maglie degli atleti della prima squadra per la stagione sportiva 2019/20:

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Agosto 2019 - L’estate sta finendo… tempo di bilanci e di ritorno alla routine. C’è chi considera il post vacanze estive come una sorta di nuovo inizio. Carichi di energie...

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

La Calabria ha la sua Miss Cinema. Si tratta di Vanessa Marrara, 22 anni, di Reggio Calabria che, ieri, mercoledì 21 agosto, ha trionfato durante la decima selezione regionale di...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Venerdì 23 agosto 2019 penultima serata di Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello, con due straordinari concerti, entrambi produzioni originali...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAI consiglieri FI rispondono a Castorina sull'intitolazione della strada

I consiglieri FI rispondono a Castorina sull'intitolazione della strada

Pubblicato in POLITICA Giovedì, 20 Settembre 2018 17:05

Appaiono imbarazzanti le dichiarazioni del Consigliere Castorina in merito all’intitolazione di una arteria viaria a un proprio parente. In certi casi occorrerebbe tacere.
Forza Italia ha avanzato legittimamente istanza di accesso agli atti dinanzi a una decisione presa al confine con il conflitto di interesse, che la Boschi ci ha insegnato essere molto familiare al PD, partito dell’appunto Consigliere Castorina.
Dalle parole di quest’ultimo si evidenzia l’incapacità di lettura di note stampa e di atti amministrativi, che non vogliono certamente violare i defunti, ma al contrario sottolineare la sobrietà che un Consigliere Comunale deve avere nello svolgimento del proprio mandato e stimolare la riflessione in seno alla Commissione Toponomastica sulla opportunità di procedere alla decisione di intitolazione di una strada proprio nella consiliatura attuale che vede presente tra gli scranni del Consiglio comunale il parente prossimo.

L’accesso agli atti è il modo più corretto di porsi dinanzi ad una simile abnormità, che evidenzia un uso meramente “familiare” della Cosa Pubblica.
Gli stessi Componenti della Commissione Politiche Sociali di centro sinistra hanno mostrato forte imbarazzo dinanzi alla proposta di intitolazione di una strada a un parente del Consigliere Comunale di centro sinistra, richiedendo a chiare lettere che la Commissione Toponomastica faccia valutazioni puntuali e approfondite, quanto specialmente ai criteri utilizzati.
Il tutto proprio perché appare davvero bizzarra la scelta di intitolazione di una via a persona fortemente legata ad un consigliere Comunale in carica, che già soltanto per il fatto di essere componente dell’Amministrazione Falcomatà influenza certamente la scelta della Commissione Toponomastica.
Ribadiamo che non vogliamo criticare l'uomo e la sua opera perché defunto e impedito nel difendersi personalmente, ma é una questione di delicatezza e di diritto che impone di astenersi dal compimento di atti amministrativi che riguardo i prossimi congiunti degli amministratori.
Mary Caracciolo (Capogruppo)
Pasquale Imbalzano
Lucio Dattola

Rc 20 settembre 2018

Letto 333 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Toponomastica, il Collettivo La Strada risponde al presidente Cantarella con una proposta: 100 donne per Reggio

    Ringraziamo il prof. Cantarella per la risposta immediata che ci ha fornito a seguito della pubblicazione del nostro comunicato che invocava maggiore presenza, nella nostra città, di una toponomastica al femminile. Che le istituzioni dimostrino apertura al confronto e disponibilità ad accogliere le istanze della società civile è un fatto molto positivo, quindi non possiamo che apprezzare le precisazioni del Presidente della Commissione Toponomastica. Ci scusiamo se abbiamo fornito dati inesatti, riportando gli unici reperibili sul portale ufficiale del Comune, e chiediamo al prof. Cantarella di segnalarci un sito web che riporti notizie aggiornate sul lavoro della Commissione Toponomastica, dal momento che il portale dell’Amministrazione Comunale e i siti di numerose testate locali che abbiamo consultato per le nostre ricerche si sono rivelati insufficienti.

  • Precisazioni del Presidente della Commissione Toponomastica Giuseppe Cantarella su toponomastica femminile

    Il Presidente della Commissione Toponomastica, professore Giuseppe Cantarella, in relazione al comunicato de Il Collettivo La Strada, pubblicato su alcune testate di stampa locale, ritiene utile inoltrare alcune precisazioni: Fin dall’insediamento di questa Commissione Toponomastica, avvenuto il 14 Giugno del 2016, si è avvertita la necessità di colmare questa oggettiva lacuna di strade o piazze od altri luoghi, intitolati a donne. La Commissione ha avviato pertanto importanti e proficue interlocuzioni con associazioni che si occupano anche di questa questione, ricevendo utili suggerimenti e sviluppando interessanti confronti, formulando poi delle proposte che hanno consentito alla Giunta Municipale di pervenire alla deliberazione di ben 32 strade e piazze intitolate a donne, (compresa la Rotonda 8 Marzo), su di un totale che, al momento, è di 338 nuove intitolazioni, con una percentuale, quindi, che è pari circa al 10 % .

  • A Reggio Calabria una piazza per Andrea Camilleri

    L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria, guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà, attraverso la Commissione Toponomastica, presidente Giuseppe Cantarella, ha aderito alla petizione - rilanciata su scala nazionale dall’associazione Articolo21 e pubblicata sul sito internet charge.org - per intitolare una piazza allo scrittore Andrea Camilleri, nominato nel 2003 Grande ufficiale al Merito della Repubblica. Proprio questo riconoscimento, consentirebbe di agire in deroga alla norma che vuole l’intitolazione di strade o piazze a persone decedute da almeno dieci anni.

  • Castorina (Anci Giovani): Ciccarello quartiere cardio protetto

    Ormai da tempo come amministrazione metropolitana, abbiamo intrapreso un percorso di normalizzazione riguardante la presenza in città di apparecchiature che consentano nelle peggiori occasioni, il tempestivo intervento sui cittadini che necessitino di aiuto medico. Questa volta insieme all’associazione HELP che ha organizzato l’evento, abbiamo provveduto a far installare un defibrillatore nel quartiere di Ciccarello. L’importanza di avere a disposizione un defibrillatore automatico (DAE) è provata da tempo. L’unico trattamento efficace nel caso di un arresto cardiaco causato da fibrillazione ventricolare o tachicardia ventricolare senza polso è una rapida defibrillazione.

  • Castorina su nuovi corsi di formazione professionale Metrocity

    L’impegno che l’amministrazione metropolitana guidata dal sindaco Falcomatà sta spendendo per la nuova vita del settore Formazione si è definitivamente concretizzata con la presentazione di focus dedicato ai cittadini che ha riguardato in particolare il nuovo bando di formazione professionale che sarà pubblicato mercoledì.
    A dirlo è il delegato alla Formazione professionale ed al bilancio della città Metropolitana Antonino Castorina che ha sottolineato come “ciò si è reso possibile grazie all’intervento attivo attraverso il metodo della programmazione e degli stanziamenti in bilancio.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.