unci banner

:: Evidenza

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi lascia la città. “Sono stati quattro anni particolarmente intensi, ha detto incontrando la stampa. Nel mio mandato ho messo il cittadino al centro del nostro operato perché lo ritengo il primo...

PFF: il film collettivo 13.11 su migrazioni e attentati di Parigi del 2015, in prima regionale a Reggio

PFF: il film collettivo 13.11 su migrazioni e attentati di Parigi del 2015, in prima regionale a Reggio

Uno scrigno di storie che rivelano sogni e bisogni, desideri e difficoltà tratteggiando una dimensione caleidoscopica e complessa del fenomeno che ha sempre scandito la storia dell’umanità quale quello delle Migrazioni. Storie accomunate da una...

Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

Reggio Calabria. Per conoscere le strategie di sviluppo portuale e le aree del retro porto dello scalo di Gioia Tauro, il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo Mitsubishi UFJ, Kaneyuki Iseda, accompagnato dai...

Falcomatà: “Conte venga a Reggio per CdM, evitare dissesto e rilanciare porto di Gioia Tauro”

Falcomatà: “Conte venga a Reggio per CdM, evitare dissesto e rilanciare porto di Gioia Tauro”

Reggio Calabria. “Il premier Giuseppe Conte venga a Reggio Calabria con una strategia precisa che ci consenta di evitare l’ipotesi di dissesto del Comune capoluogo e con un piano di sviluppo del porto di Gioia...

Al via gli “Incontri di Natura” per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco Aspromonte

Al via gli “Incontri di Natura” per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco Aspromonte

Divulgare, far conoscere, promuovere e confrontarsi. Hanno preso il via gli “Incontri di Natura”, ciclo di eventi organizzati per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco dell’Aspromonte che si terranno a Reggio Calabria dal mese di...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAIl presidente Mario Oliverio incontra il comparto agricolo

Il presidente Mario Oliverio incontra il comparto agricolo

Pubblicato in POLITICA Mercoledì, 20 Febbraio 2019 09:06

Il Presidente della Regione Mario Oliverio ha incontrato a San Giovanni in Fiore, insieme al Consigliere regionale delegato all'Agricoltura Mauro D'Acri ed al Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura e Risorse agroalimentari nonché Autorità di Gestione del PSR Calabria Giacomo Giovinazzo, i rappresentanti delle organizzazioni di categoria agricole e degli ordini professionali. L'incontro è stato l'occasione per fare il punto sullo stato di attuazione del Programma di Sviluppo Rurale, raccogliere indicazioni dai partner invitati e riflettere su un eventuale riallineamento delle risorse rispetto ai fabbisogni del mondo agricolo calabrese. Nel corso del tavolo tecnico si è parlato inoltre della programmazione della politica agricola 2021/2027 calabrese.

"Grazie al lavoro fatto in questi anni caratterizzato da proficuo confronto e da collaborazione costruttiva con il mondo agricolo - ha detto il Presidente Mario Oliverio - la nostra Regione ha realizzato importanti risultati in termini di crescita delle produzioni agro-alimentari e di export. In tale direzione decisiva è stata l’utilizzazione delle risorse comunitarie ed in particolare del Psr. Non a caso la Calabria è la prima Regione del Sud e tra le prime in Italia relativamente alla capacità di spesa del programma 2014/2020”
“È necessaria ora una messa a punto – ha aggiunto - al fine di ricalibrare gli interventi per consolidare i processi positivi in atto e meglio sostenere, grazie all'ausilio dei fondi comunitari, le aziende e le produzioni calabresi. Bisogna incontrarsi con le organizzazioni con cadenza mensile, per monitorare insieme questioni che meritano un'attenzione particolare, come le esigenze e le problematiche delle varie filiere di prodotto. Oggi la Calabria ha una posizione di vantaggio rispetto ad altre realtà per quanto riguarda la spesa del Psr e abbiamo bisogno di spingere affinché le risorse vengano efficacemente utilizzate dalle aziende e contribuire così ad alimentare il cuore dell'economia regionale che è proprio il settore agroalimentare. Insisto sulla questione dell'insediamento dei giovani in agricoltura - ha detto ancora Oliverio - che considero obiettivo strategico sia per realizzare il necessario ricambio generazionale nel settore primario sia in quanto abbiamo l'obbligo di dare risposte concrete al drammatico problema della disoccupazione giovanile investendo su un futuro diverso. Per fare questo, bisogna superare la visione assistenzialista nell'utilizzazione delle risorse, che è un fattore che alimenta ed offre giustificazione alle spinte e alla cultura antimeridionalista e secessionista e giudizi dispregiativi sul Mezzogiorno".
Per quanto riguarda la nuova programmazione, il Presidente Oliverio ha proposto una riflessione sugli strumenti che potrebbero meglio agevolare il ricambio generazionale in agricoltura. "Dobbiamo accelerare ancora – ha specificato - sulla spesa relativa alle misure e ricalibrare le risorse sulle misure a superficie. Per quanto riguarda il biologico, ad esempio, è arrivato il momento di legare gradualmente gli interventi alla certificazione del prodotto biologico e non solo all'ambiente".
Ha parlato di vero e proprio “tagliando al Psr”, l’Autorità di Gestione Giacomo Giovinazzo, sottolineando che “Dopo aver lavorato duro per il raggiungimento della premialità, a fine 2018, e per la riorganizzazione del dipartimento Agricoltura, ad inizio 2019, oggi ci si ritrova un Psr maturo, con oltrel'85% delle risorse impegnate. Il 2019 - ha affermato l’Adg - deve essere l'anno della strategia da mettere in atto per efficientare la spesa”. Giovinazzo ha spiegato poi che sta per concludersi il riesame del Pacchetto Giovani, che i Gruppi di Azione Locale stanno pubblicando i primi bandi e che si sta lavorando per rendere più efficiente anche l'aspetto dei controlli. L’Adg si è soffermato anche sulla nuova programmazione. “Stiamo lavorando per iniziare a costruire la prossima politica agricola. Abbiamo realizzato, sul sito istituzionale www.calabriapsr.it, un'apposita sezione relativa alla Pac, Politica Agricola Comune, 2021/2027, nella quale sono disponibili testi normativi e documenti di lavoro”.
Giovinazzo ha spiegato inoltre che l’Autorità di Gestione sta lanciando una doppia consultazione, una più tecnica rivolta agli stakeholder del mondo agricolo, ed una più pubblica online aperta tutti i cittadini che vogliano dare il proprio contributo ed esprimere la loro opinione. “L’agricoltura calabrese… Come la vorrei. Fai contare le tue opinioni” è lo slogan che accompagna gli utenti a partecipare al dibattito sulla Politica Agricola Comune. L’analisi dei risultati delle consultazioni serviranno per effettuare un’analisi Swot basata su una consultazione a larga scala, secondo le indicazioni dell'Agenda europea “Legiferare meglio”, che punta alla massima condivisone e trasparenza nei processi di programmazione ed attuazione.
Il Consigliere delegato D'Acri ha specificato che presenzierà a breve a Roma, al tavolo tecnico della filiera lattiero-casearia. “Allargheremo la discussione - ha affermato - anche al comparto agrumicolo e a quello olivicolo, che quest’anno hanno attraversato momenti molto difficili e necessitano di un sostegno particolare, soprattutto data l'importanza che rivestono in una regione come la Calabria”. Tanti altri gli argomenti trattati nella riunione e che saranno ripresi nel prossimo incontro, tra i quali l'accesso al credito e le possibili soluzioni, il sistema Sian, l'utilizzo dei terreni confiscati, l'emergenza cinghiali, il comparto vitivinicolo, il settore fitosanitario. g.m.

ufficio stampa

Cs 20 febbraio 2019

Letto 109 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Consiglio dei Ministri in Calabria, lettera di Oliverio al presidente Conte

    Si riporta di seguito la lettera del presidente della Regione Mario Oliverio al presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte: “Egregio Presidente, nei giorni scorsi ho appreso, con interesse, la Sua intenzione a svolgere una riunione del Consiglio dei Ministri in Calabria. Non nego che avevo anche apprezzato l'ipotesi, pubblicata dalla stampa, di svolgere la stessa a Gioia Tauro. Tuttavia il resoconto degli accordi da Lei sottoscritti in questi giorni con il Presidente della Repubblica Cinese, nell'ambito della cosiddetta Via della Seta, mi induce ad esprimere disappunto e sconcerto: l'infrastruttura portuale italiana più importante del Mediterraneo, Gioia Tauro e l'insieme del sistema portuale del Mezzogiorno sono stati tagliati fuori dagli accordi con gravi implicazioni per le prospettive ed il futuro della Calabria, del Sud e dell'intero Paese.

  • Il presidente Irto su decisione Cassazione per il governatore Oliverio

    “Sono felice per Mario Oliverio, che attendeva la decisione della Cassazione, il cui esito positivo ha rappresentato per lui la conclusione di un momento molto faticoso, a cominciare dal piano umano”. Lo afferma il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, che prosegue: “La Suprema Corte ha restituito la libertà, e assieme ad essa, la piena operatività al presidente Oliverio. Ritengo sia una notizia positiva non solo per lui ma per l'intera Regione sul versante dell’azione istituzionale e dei procedimenti amministrativi”.

  • Oliverio: Finalmente è arrivata la Primavera a ridare giustizia a me e alla terra che ho la responsabilità e l’onore di guidare

    "È stato un inverno lungo e freddo quello che ci lasciamo alle spalle. Un inverno per me particolare che lascia un segno indelebile nella mia esistenza e nella storia della Calabria. Finalmente è arrivata la Primavera a ridare giustizia a me e alla terra che ho la responsabilità e l’onore di guidare. Voglio ringraziare per questo i miei avvocati Enzo Belvedere ed Armando Veneto che con grande competenza e rigore professionale hanno fatto valere le ragioni della Legge e la forza della Giustizia davanti alla Suprema Corte di Cassazione. Tre mesi bui in cui il dubbio dello smarrimento della giustizia è stato costantemente in agguato. Sapere di essere onesti ed innocenti ed allo stesso tempo condannati alla privazione della libertà senza processo è duro ed amaro da accettare. E ancor più feroce l’angoscia alimentata dal dubbio che i calabresi possano essersi sentiti traditi e ingannati da colui nel quale hanno riposto la loro fiducia, affidandogli la responsabilità di governare la Cosa Pubblica, il loro futuro, le loro speranze.

  • Revocato l'obbligo di dimora per il presidente Mario Oliverio

    La Corte di Cassazione ha revocato l'obbligo di dimora nel comune di residenza per il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio. Il provvedimento era stato emesso dal gip su richiesta della Procura di Catanzaro nell'ambito dell'inchiesta "Lande desolate" 

  • Parità di genere, l'intervento del presidente Mario Oliverio in Consiglio regionale

    “E’ questo il tempo maturo per la realizzazione di una legge come quella sulla parità di genere, presentata quattro anni fa. La legge è matura ed attesa dalle popolazioni calabresi”. Lo ha affermato il presidente della Regione Mario Oliverio intervenendo quest’oggi in Consiglio Regionale in ordine alla discussione sulla proposta di legge 31/10 di iniziativa della consigliera Flora Sculco sulla “promozione della parità di accesso tra uomini e donne alle cariche elettive regionali”.
    “Mi preme che in questa discussione ci sia chiarezza e lealtà” ha detto in esordio del suo intervento il presidente Oliverio, proseguendo: “ Abbiamo svolto una riunione prima che si venisse in aula con una folta presenza di consiglieri e capigruppo; in essa si è deciso, sulla base di argomenti, di rimodulare l’ordine del giorno.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.