unci banner

:: NEWS

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

In occasione della Notte Bianca organizzata nell’ambito degli eventi per l’Estate 2019 a Bova Marina la nota località calabrese ha vissuto un grande momento di recupero e di animazione culturale...

Anassilaos: al Chiostro omaggio alla poesia magica di Eliot

Anassilaos: al Chiostro omaggio alla poesia magica di Eliot

Al Chiostro di San Giorgio al Corso ha risuonato la poesia magica di Eliot in una produzione dell’Associazione Anassilaos nell’ambito delle manifestazioni estive. Daniela Scuncia (che ne ha anche curato...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: gli appuntamenti del 24 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: gli appuntamenti del 24 agosto

Sabato 24 agosto giunge alla conclusione la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, sempre diretto da Vincenzo Staiano, quest'anno caratterizzato dal tema Oriente, come recita il titolo “Erhuasian Summit –...

Evento improprio al Castello Aragonese: la diffida del Dirigente del Settore Cultura del Comune

Evento improprio al Castello Aragonese: la diffida del Dirigente del Settore Cultura del Comune

In merito alle immagini diffuse sui social network e riprese su alcuni organi di stampa locale, il Dirigente del Settore Cultura del Comune di Reggio Calabria Umberto Giordano comunica che...

Consegnati i riconoscimenti del Premio Sant’Ilario 2019

Consegnati i riconoscimenti del Premio Sant’Ilario 2019

Ricordi emozionanti, riflessioni e ottimistiche proiezioni future al “Premio Sant’Ilario 2019”, il riconoscimento voluto dall’amministrazione comunale per raccontare il territorio attraverso i suoi protagonisti. Così dalla piccola cittadina jonica l’onda...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICA“Il prinicipe azzurro non esiste” riflessioni e presentazione di Laura Bertullo (Presidente CPO MetroCity)

“Il prinicipe azzurro non esiste” riflessioni e presentazione di Laura Bertullo (Presidente CPO MetroCity)

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 19 Luglio 2019 12:27

“L'arte, nella sua capacità di persuadere, di agire direttamente sulla emotività umana, è certamente la forma più eloquente attraverso cui veicolare importanti messaggi.
Il teatro, in particolar modo, influisce sullo stato d'animo degli astanti, con prorompenza e con delicatezza, con impeto e con leggerezza, ed è proprio in questa ambivalenza, in questo contrappeso di carico suggestivo, che lo spettatore decide di affrontare, come la più intensa delle emergenze, il disaccordo tra il propro lucido intuito esistenziale ed un retaggio culturale-educativo che spesso ne limita lo sguardo sulla vita.

Quando è stato proposto alla Commissione Pari Opportunità della Città Metropolitana di sposare i contenuti valoriali del Pride attraverso azioni di stimolo e di sollecitazione sociale da avviare sul territorio con iniziative culturali, artistiche e formative, è stata accolta con viva gioia l'idea di aprire simbolicamente il sipario allo spettacolo di teatro d'autore dal titolo “Il Principe Azzurro non esiste”.
Il nostro interesse per un'opera di tale impatto etico ed estetico è stato sin da subito altissimo, non foss'altro per l'opportunità di congiungerci alla bellezza umana di chi questa rappresentazione ha ideato, creato, e su di essa speso la propria sentimentale autenticità.
Parliamo dell'Artista reggino Giovanni Battista Gangemi capace di far di se stesso narrazione, di contrassegnare lo spazio con la scrittura dei gesti, inducendo lo spirito a sentimenti elevati mediante la tecnica del monologo e il potere straordinariamente comunicativo della danza.
Giovanni, attraverso la forma dell'invenzione scenica ed il fervore autoriale tipico di chi le cose le plasma anzitutto sulla propria intelligenza emotiva, saprà conquistare il pubblico con rappresentazioni diverse sul femminicidio, trasponendo sul palcoscenico le intimità di tante donne vittime di violenza maschile. Una poetica al femminile, un canto di donna che proviene da chi donna nasce o donna si sente d'essere e per questa sua natura, visibile o interiore, patisce l'ingiustizia delle più becere forme di discriminazione, esponendosi al rischio di una morte, reale o allegorica, sempre incombente.
L'opera teatrale verrà presentata al pubblico giorno 22 Luglio, ore 19.00, presso il Foyer del Teatro Francesco Cilea di Rc.
Direzione Artistica della Presidente del Centro Studio Danza Gabriella Cutrupi, organizzazione evento in partenariato con il Movimento Reggino Nonunadimeno, due realtà, queste, che operano con instancabile vocazione per contribuire in modo fattivo a tutte le cause di sensibilizzazione sociale della comunità in cui operano.
I saluti Istituzionali saranno riservati al Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà , all'Assessore alle Finanze e alla valorizzazione del Patrimonio Artistico del Comune di Reggio Calabria Irene Calabrò e, con grande onore che davvero avverto per la causa perseguita, alla mia persona in qualità di Presidente della Commissione Pari Opportunità.
Interverranno, tra gli altri, le Presidenti delle Associazioni Agedo ed Arcigay, Mirella Giuffrè e Michela Calabrò, voci importanti della nostra città per la sfida verso la piena consapevolezza e la difesa dei diritti di eguaglianza, rispetto e fratellanza umani.
Ringrazio chi ha desiderato la nostra vicinanza nello straordinario progetto del Pride, la Commissione giorno 27 Luglio scenderà in strada accanto a chi chiede alla vita soltanto di raggiungere orizzonti di felicità, travalicando le muraglie di pregiudizio e di ingiusti atteggiamenti discriminatori nell'ambito dei propri rapporti umani e sociali.”

Rc 19 luglio 2019

Letto 121 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Aspettando il Reggio Pride 2019: "Il Principe Azzurro non esiste", in scena al Foyer del Teatro Cilea

    Si è tenuto presso il Foyer del Teatro Francesco Cilea, lo spettacolo di teatro danza: "Il Principe Azzurro non esiste", di Giovanni Battista Gangemi con la direzione artistica di Gabriella Cutrupi, Presidente del Centro Studio Danza.
    Lo spettacolo rientra nelle tappe di avvicinamento al Pride, che si terrà a Reggio sabato 27 luglio, è stato voluto, in collaborazione con Non un di meno e AGEDO Reggio Calabria, dalla Commissione Pari Opportunità della Città Metropolitana, a cui hanno aderito anche l'ARCIGAY e il Comune di Reggio Calabria.

  • Reggio Pride 2019: le iniziative organizzate dalla CPO della Città Metropolitana

    L’eguaglianza di ogni essere umano nei diritti fondamentali è principio cardine per un organismo di parità, norma morale di orientamento per ogni azione positiva contro qualsiasi forma di discriminazione.
    E' da questa certezza che discende il desiderio della Commissione Pari Opportunità della Città Metropolitana di configurare e realizzare una fortissima idea di appoggio ai contenuti valoriali del prossimo Pride, organizzato nella nostra città in data 27 Luglio.
    Tre iniziative, quelle prossime alla presentazione, allo scopo di tentare una ricognizione profonda per orientarsi fra la disparità di argomentazioni sul tema fondamentale del diritto all'Amore libero e universale.

  • A palazzo Corrado Alvaro incontro dibattito diritto di famiglia, divorzio e affidamento dei figli

    Si è tenuto presso la sala Perri di Palazzo Corrado Alvaro un dibattito sul decreto di legge: DDL 735, meglio conosciuto come DDL Pillon, che si pone l’obiettivo di riformare il diritto di famiglia in tema di divorzio, affidamento e mantenimento dei figli e delle figlie parlando di bigenitorialità perfetta. L'incontro organizzato da NonUnaDiMeno in partenariato con la Commissione Pari Opportunità Città Metropolitana Di Reggio Calabria, si è posto l'obiettivo di analizzare, e spiegare, le tante incongruenze di questo decreto, che ha suscitato una levata di scudi generale non solo dei Gruppi Femministi, Centri Antiviolenza, Associazioni che si occupano di minori ma anche da Magistrati, Avvocati, Neuropsichiatri, dall’Ordine Nazionale Psicologi.

  • Laura Bertullo su mancata approvazione doppia preferenza di genere

    Quanta astuzia in un'astensione volta a sottolineare la non autosufficienza degli avversari ma usata per coprire la propria cattiva disposizione ad introdurre nella legge elettorare della Calabria un valido strumento di soddisfazione di esigenze di parità e di rafforzamento del patto di rispetto tra i generi anche nella rappresentanza nei luoghi decisionali.
    Vorrei rasserenare taluni particolarmente preoccupati della nostra fantomatica associazione della donna a specie di fauna protetta.

  • Reggio torna in piazza per Maria Antonietta contro la violenza sulle donne

    Ad un mese dall'aggressione perpetrata, dal marito ai danni di Maria Antonietta Rositani, la Commissione Speciale Pari Opportunità della Città Metropolitana ha voluto organizzare una fiaccolata di solidarietà per stringersi intorno ad Antonietta, e tutte le vittima di violenza.  Il percorso partito da Piazza De Nava si è snodato per tutto il Corso Garibaldi per concludersi presso la scalinata del Teatro Cilea dove, a sera inoltrata, si è svolto pubblico dibattito sui temi della violenza di genere.
    Numerosa l'affluenza e la partecipazione della gente, delle Istituzioni della Città Metropolitana e del Comune di Reggio Calabria, di varie Associazioni, i centri antiviolenza, ma anche una nutrita rappresentanza della Reggina calcio e della Viola basket.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.