unci banner

:: NEWS

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Positivo l’incontro di mercoledì scorso in Prefettura, attraverso il quale il Prefetto Massimo Mariani insieme al Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà e all’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri, hanno...

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

La Reggina rende nota la numerazione ufficiale delle maglie degli atleti della prima squadra per la stagione sportiva 2019/20:

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Agosto 2019 - L’estate sta finendo… tempo di bilanci e di ritorno alla routine. C’è chi considera il post vacanze estive come una sorta di nuovo inizio. Carichi di energie...

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

La Calabria ha la sua Miss Cinema. Si tratta di Vanessa Marrara, 22 anni, di Reggio Calabria che, ieri, mercoledì 21 agosto, ha trionfato durante la decima selezione regionale di...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Venerdì 23 agosto 2019 penultima serata di Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello, con due straordinari concerti, entrambi produzioni originali...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAIncontro dibattito in Cittadella con lo scrittore Mimmo Gangemi

Incontro dibattito in Cittadella con lo scrittore Mimmo Gangemi

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 22 Giugno 2018 15:54

Il Vicepresidente della Regione Calabria Francesco Russo e l'Assessore alla Cultura Maria Francesca Corigliano hanno presenziato stamane nella Cittadella regionale all'incontro-dibattito sul libro “La Signora di Ellis Island” dello scrittore calabrese Mimmo Gangemi, uno degli autori contemporanei più apprezzati in Italia e all'estero, in particolare in Francia. All'evento, moderato dal giornalista e scrittore Filippo Veltri, sono intervenuti anche Marcello Furriolo, intellettuale, ex sindaco di Catanzaro e Armando Vitale, presidente dell'associazione “Progetto Gutenberg”.

L'iniziativa odierna rientra in un ciclo di appuntamenti promossi dalla Presidenza della Giunta regionale sul tema della nuova letteratura calabrese che negli ultimi anni sta vivendo un momento di grande produzione culturale. “Nelle prossime settimane – ha spiegato Veltri introducendo l'incontro – seguiranno anche altri incontri con scrittori e giornalisti calabresi, che con le loro opere, da diverse ottiche culturali, raccontano la Calabria attraverso un’immagine nuova e diversa dai soliti cliché. L’idea è di utilizzare la sede regionale come luogo di cultura, di incontri, dibattiti e approfondimento su temi legati alla realtà economica e sociale della regione”.
Secondo il Vicepresidente Russo “non si può prescindere dall'apporto intellettuale nella ricostruzione di una nuova immagine della Calabria”. “E' vero – ha aggiunto – che i fatti economici cambiano i rapporti sociali. Nei tre anni di lavoro con il Presidente Oliverio abbiamo lavorato a una trasformazione radicale della regione da un punto di vista infrastrutturale. Penso alla nuova Linea Ferroviria Jonica elettrificata, soltanto un sogno al nostro insediamento; alle oltre seicento scuole in cui sono stati fatti interventi di adeguamento antisismico; alla Zes nel Porto di Gioia Tauro, all'approvazione degli appalti per la nuova statale 106. Tutte cose che non esistevano e che creano una modificazione strutturale della Calabria e la proiettano in una dimensione moderna e migliore della vita sociale. Ma resta prioritaria – ha ribadito Russo – l'importanza del messaggio intellettuale che si ottiene dai libri e da una narrazione diversa della realtà calabrese come nel caso del libro di Gangemi: un autentico capolavoro di quella tradizione letteraria del Mediterraneo iniziata oltre un secolo fa con Salgari”.
L'Assessore Corigliano alla Cultura ha sottolineato l'importanza di questo ciclo di incontri con gli autori calabresi all'interno di un contesto istituzionale come la Cittadella regionale. “Andremo ancora a fondo con questo tipo di iniziative che arricchiscono il dibattito sulla Calabria. E ci avvicineremo sempre di più alle scuole perché proprio i giovani necessitano di emozionalità nella conoscenza della nostra storia. L'approccio con un libro capolavoro come questo di Gangemi può innescare nuove chiavi di lettura nel percorso sociale dei nostri studenti, talvolta poco stimolati dalla retorica scolastica di alcuni testi. Inoltre – ha aggiunto l'Assessore Corigliano – conoscere i fatti, non così lontani, dei nostri avi, attraverso un romanzo sull'emigrazione in America di fine 800, come “La Signora di Ellis Island” ci può far comprendere meglio l'attualità straziante dei tanti fratelli africani che oggi affrontano sui barconi lo stesso amaro e straziante destino dei nostri connazionali che scapparono in America cercando un po' di fortuna”.
Mimmo Gangemi ha ringraziato la Regione e il Presidente Oliverio per questa inziativa che dà voce agli autori calabresi. “Finalmente – ha detto – dopo oltre 30 anni, la letteratura calabrese vive un ottimo momento produttivo. Un risveglio che nasce probabilmente da una condizione sociale, per troppi anni profondamente degradata, che ha stimolato la nascita di una maggiore sensibilità culturale. Un libro non è di chi lo fa ma di chi lo legge. Anch'io di tanto in tanto scopro dai dibattiti inedite chiavi di lettura. Mi fa sorridere – ha aggiunto Gangemi – pensare a quanta ipocrisia esista oggi nelle espressioni del Governo italiano sul tema dell'accoglienza. Nel mio libro racconto ad esempio che uno dei principali motivi di respingimento dei nostri emigrati in America era determinato dalla pellagra, una malattia causata dalla carenza o dal mancato assorbimento di vitamine del gruppo B, di cui soffrivano gli italiani del Nord a causa di un'alimentazione scarna fatta quasi soltanto di polenta”. Sul tema delle infrastrutture e dell'accessibilità calabrese Gangemi ha elogiato la Regione per gli sforzi in atto. “Ricordo ancora la nostra ferrovia a carbone. È vero mancavano i pali dell'elettrificazione. Oggi siamo di fronte a una nuova storia”.
Marcello Furriolo, riprendendo un affermazione del giornalista Curzio Maltese, ha definito il libro di Gangemi “un autentico capolavoro della nostra epoca, quasi due romanzi in uno, una grande opera d'arte composita e complessa in cui risalta la grande umanità dell'autore e una straordinaria capacità descrittiva”. Vitale, infine, ha invitato la Regione a proseguire in questo corso di valorizzazione della letteratura moderna calabrese, integrandola sempre di più con un rapporto vivo con le scuole e gli studenti”. g.m.

ufficio stampa

Catanzaro 22 giugno 2018

Letto 216 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Al via "due giorni" di confronto tra operatori calabresi e americani

    Inizia oggi, giovedì 13 giugno, presso la Cittadella Regionale, la due giorni di incontri B2B fra operatori statunitensi dell'area di Chicago e operatori calabresi dei settori turistico e agroalimentare. L'iniziativa si colloca all'interno delle azioni messe in campo dalla Regione Calabria, Settore Internazionalizzazione del Dipartimento Presidenza, al fine di favorire e sostenere l'accesso delle imprese calabresi ai mercati esteri.
    La missione commerciale è stata curata dalla Camera di Commercio Italo Americana del Midwest, nell'ambito della più ampia strategia di promozione delle imprese calabresi attraverso progetti di cooperazione attivati con le camere di commercio italiane all'estero e finanziati attraverso le risorse finanziarie del Piano di Azione e Coesione 2014/2020.

  • Sanità, Siclari (FI): auguro pronta guarigione a Gangemi. Il 18 saremo a Roma a protestare

    «Avrei preferito non arrivare a questo ma, ancora una volta, apprendo dai giornali, dell'ennesimo disservizio sanitario ai danni dello scrittore Mimmo Gangemi che, dopo aver accusato un malore ha atteso invano l'arrivo dell'ambulanza. In Calabria non possiamo più arrenderci a questa realtà dove bisogna solo sperare di non aver mai bisogno dell'assistenza sanitaria».
    Il senatore forzista Marco Siclari sconcertato per quanto accaduto allo scrittore suo conterraneo Mimmo Gangemi, denuncia per l'ennesima volta l'ingiustizia sociale vissuta in Calabria e invita i calabresi a prendere parte alla manifestazione romana per dire no a un decreto che non migliore l'attuale condizione.

  • “Marzo per gli agnelli”, ultimo romanzo di Gangemi, verrà presentato all’Accademia del Tempo Libero

    “Marzo per gli agnelli” il titolo della nuova opera di Mimmo Gangemi che verrà presentata all’Accademia del Tempo Libero, giovedì 30 maggio, alle ore 18. Sarà l’auditorium Zanotti Bianco, sede del sodalizio, ad ospitare l’apprezzato scrittore di origini reggine per una interessante conversazione sul suo nuovo romanzo, edito da Piemme. Una nuova avvincente storia, quella narrata da Gangemi, autore di numerosi titoli di successo tra i quali “Il giudice meschino", poi trasposto in serie tv, con Luca Zingaretti.
    L’incontro, introdotto da Maria Bambace Aldarese e Franca Brandolino Foti, sarà moderato da Celestina Catanoso, e sarà allietato dagli intermezzi musicali di Maurizio Bascià. Nel corso della conversazione sono previsti interventi e lettura di brani dell’opera di Gangemi.

  • Inaugurato lo stand della Regione al Salone del libro

    Inaugurata oggi la 32esima edizione del Salone internazionale del Libro di Torino. La Regione Calabria, presente con uno stand di 120 metri quadri ospitato all'interno del padiglione Oval, ha dato il via al proprio calendario di appuntamenti, molto ricco e partecipato.
    La presentazione del libro di Mario Caligiuri "Introduzione alla società della disinformazione, per una pedagogia della comunicazione" (Rubbettino) ha aperto gli incontri. Intervistato da Salvatore Bullotta, responsabile amministrativo dell'assessorato regionale alle Attività Culturali, che ha portato i saluti del Presidente Mario Oliverio e dell'Assessore alla Cultura, Maria Francesca Corigliano, Caligiuri si è lungamente soffermato su alcuni temi chiave del XXI secolo: la crisi della democrazia, i pericoli del cyberspazio, l'irrompere dell'intelligenza artificiale nella vita quotidiana, l'invadenza della criminalità, l'immigrazione, la questione ambientale.

  • Alle Muse domenica 5 maggio la presentazione dell’ultimo romanzo di Mimmo Gangemi “Marzo per gli agnelli”

    Ancora un grande evento per il sodalizio de “Le Muse” ed ancora “un domenicale”, poiché il 5 maggio alle ore 18, presso la Sala d’Arte di via San Giuseppe 19, al “Laboratorio delle Arti e delle Lettere” approda il notissimo autore calabrese Mimmo Gangemi.
    Un’associazione culturale come Le Muse, dichiara il presidente Giuseppe Livoti, non poteva non invitare e presentare l’attività di uno dei rappresentanti di quella rinascita della letteratura calabrese nel contemporaneo, un autore che ha proiettato nel panorama nazionale generi e visioni di un mondo a volte lontano dalla nostra quotidianità e privo di regole.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.