unci banner

:: NEWS

L’associazione Innamorarsi di Sbarre al lavoro per la riqualificazione della Villetta di Via Botteghelle

L’associazione Innamorarsi di Sbarre al lavoro per la riqualificazione della Villetta di Via Botteghelle

Su Via Botteghelle, alla presenza del direttivo completo, degli associati e dei privati cittadini del quartiere, prosegue intensamente l'attività dell'associazione "Innamorarsi di Sbarre". Oggi, sabato 21 settembre, intera mattinata dedicata...

Maltrattava e perseguitava l’ex compagna, arrestato dalla Polizia di Stato

Maltrattava e perseguitava l’ex compagna, arrestato dalla Polizia di Stato

La Sezione “Reati contro la persona, in danno di minori e sessuali” della locale Squadra Mobile, in esito a delicatissime indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta...

Giornata mondiale dell'Alzheimer: si illumina il Castello Aragonese

Giornata mondiale dell'Alzheimer: si illumina il Castello Aragonese

In occasione della XXVI Giornata Mondiale dell'Alzheimer, il Castello Aragonese di Reggio Calabria resterà illuminato a colori dal 20 al 23 settembre. L'iniziativa, fortemente voluta dall'assessore alle politiche sociali del...

Undici milioni destinati all'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

Undici milioni destinati all'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

Più di 11 milioni di euro del Decreto Reggio saranno destinati al settore dell'edilizia residenziale pubblica per l’ampliamento del patrimonio di alloggi comunali destinati dall’Amministrazione alle famiglie più bisognose. La...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAMarra (PD): inconcepibile gestione ANAS sui lavori autostradali zona Gallico – Catona

Marra (PD): inconcepibile gestione ANAS sui lavori autostradali zona Gallico – Catona

Pubblicato in POLITICA Martedì, 02 Luglio 2019 10:41

Non è sostenibile oltre misura la gestione ANAS dei lavori di ammodernamento del tratto autostradale A2 che interessa il territorio dell’area nord di Reggio Calabria. ANAS, società tra le più importanti del Paese, non dovrebbe divincolarsi dalle proprie responsabilità, anzi, dovrebbe farsi carico di soluzioni adatte e degne del blasone che le appartiene.
La chiusura degli svincoli, senza alcun tipo di preinformazione e soprattutto senza la pianificazione di percorsi alternativi che possano garantire una fluidità del traffico.

Venendo meno a quanto pattuito con il Comune e la Città Metropolitana di Reggio Calabria, il ristringimento autostradale e l’intasamento della viabilità sulla strada statale - per via appunto della chiusura degli svincoli ‘Gallico’ e ‘Catona’ (dir. Nord) – sta generando gravi disagi ai cittadini, i quali è impensabile debbano stare delle ore in macchine per spostarsi, dalla periferia nord al centro città.
Inoltre, c’è un problema di sicurezza e ordine pubblico, in quanto anche mezzi delle autorità di polizia, Vigili del Fuoco e Autombulanze farebbero fatica a farsi largo in una situazione di traffico altamente congestionato.
Le ditte incaricate dei lavori di ammodernamento dovrebbero - com’ è normale che sia - lavorare di notte e nei giorni festivi, per evitare di bloccare una porzione importante di città.
Bene ha fatto, dunque, il Sindaco Falcomatà a chiedere urgentemente un tavolo in prefettura per tentare di rimodulare, assieme ad ANAS, il piano strategico dei lavori e dei percorsi alternativi adeguati affinché venga posta la fine ad un incubo per i cittadini e per gli automobilisti, forzati in auto, in queste giornate di caldo afoso.
Enzo Marra
Consigliere Comunale PD

Rc 2 luglio 2019

Letto 294 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Lavori tangenziale, incontro alla Città Metropolitana con Anas prima del COV in Prefettura

    Incontro informale a Palazzo Alvaro tra Comune e Città metropolitana, rappresentati dal vicesindaco metropolitano e consigliere comunale Riccardo Mauro e dal consigliere metropolitano delegato alla Viabilità e consigliere comunale Demetrio Marino, e vertici Anas, presenti tra gli altri il responsabile compartimentale per l’ “A2 – Autostrada del Mediterraneo” Luigi Mupo, il responsabile del procedimento per i lavori di manutenzione straordinaria del tratto Campo Calabro-Reggio Calabria dell’ “A2” Carlo Muscatello e il direttore dei lavori per il tratto autostradale citato Antonella Pirrotta.

  • Ripepi: blocco tangenziale, Falcomatà colpisce ancora

    L’amministrazione Falcomatà, certamente la più inadeguata e scadente della storia della nostra Città colpisce ancora. A pagare sempre i cittadini. Torna dopo meno di un anno l’incubo congestione stradale per gli automobilisti reggini che si accingono a percorrere il tratto di tangenziale Gallico-Catona, con annessa figuraccia dell’Amministrazione comunale. L’arteria, che dovrebbe rappresentare la massima via di sfogo del traffico e permettere di attraversare la città in pochi minuti, è nuovamente interessata da lavori di ammodernamento che hanno comportato restringimenti di carreggiate e chiusura temporanea di alcuni svincoli.

  • Marra: "la donna che esige la preferenza di genere tradisce la storia"

    Le donne non hanno bisogno della doppia preferenza di genere. La legge elettorale regionale, nulla toglie alla possibilità di accesso alle cariche elettive della massima assise calabrese per le donne. Nessun torto viene fatto al genere femminile non approvando la ‘doppia preferenza di genere’, e risulta strumentale attaccare e tacciare di maschilismo chi è fermamente convinto che la donna non abbia bisogno di questo strumento di ‘facilitazione’.
    Sia chiara una cosa: non viene svilito alcun diritto, proprio perché gli elettori, di fatto possono esprimere nella massima libertà la propria preferenza, a prescindere dal genere a cui essa si riferisce. Dunque le donne hanno le stesse opportunità degli uomini di raccogliere consensi ed essere elette. La meritocrazia, l’impegno e la credibilità di chi vuole mettersi in gioco, sono valori universali e non hanno sesso.

  • Enzo Marra: "Grande soddisfazione per il riconoscimento ottenuto dalla Casa Vinicola Criserà"

    Un altro importante successo per l'azienda Criserà. La 'Cantina' si riconferma come impresa d'eccellenza del settore enologico. Il primo posto ottenuto ad un'importante evento come il Salone del Vino Novello del Meridione è l'ennesima dimostrazione che la Casa Vinicola Criserà è produttrice tra i migliori vini dell'intero Mezzogiorno. Professionalità, serietà, ossessione per la qualità, ed un forte legame identitario con il territorio, sono i pilastri sui quali l'azienda di Catona ha fondato la sua storia ultracentenaria. Cinque generazioni che hanno fatto impresa nella nostra città senza mai sacrificare la lunga tradizione familiare, valorizzando il contesto territoriale e guardando ai mercati internazionali esportando un messaggio di elegante 'regginità'.

  • Enzo Marra: complimenti al complesso bandistico Euterpe per l'ennesimo successo

    Un altro importante riconoscimento per il complesso bandistico Euterpe di Catona. Accolgo con gioia e soddisfazione la notizia dell'importante successo ottenuto al Concorso Internazionale di Filadelfia (VV). Euterpe, diretta dal M° Giuseppe Maira, si è aggiudicata il primo premio nella categoria C con il punteggio di 90/100 al X concorso internazionale organizzato e promosso dalla città vibonese. Un altro obiettivo raggiunto con dedizione e sacrificio, valori distintivi per la realtà associativa di Catona - presieduta da Daniela Cristiano - che è riuscita a crescere in questi anni coniugando con credibilità e serietà, arte musicale e perseguimento dei più nobili valori sociali.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.