unci banner

:: Evidenza

Pellaro, recuperata una tartaruga gravemente ferita. Le prime cure al Centro di Brancaleone

Pellaro, recuperata una tartaruga gravemente ferita. Le prime cure al Centro di Brancaleone

Reggio Calabria. Tutti i media parlano dell'ormai conclamato "allarme ambientale", e le immagini che vediamo in tv e nei giornali non lasciano alcun dubbio alla drammatica situazione in atto. Ma averne a che fare con...

Reggio Calabria. Al liceo "Campanella" le lezioni di difesa personale del Sensei Cuzzocrea

Reggio Calabria. Al liceo "Campanella" le lezioni di difesa personale del Sensei Cuzzocrea

Reggio Calabria. In occasione della settimana autogestita presso gli Istituti scolastici superiori, si è conclusa la lezione di difesa personale al Liceo Classico "T. Campanella" di Reggio Calabria, organizzata dall’alunna di V° D Serena Martino...

Da FSC 80 milioni per strade del Sud. Falcomatà: “Comuni più coinvolti in scelte investimento”

Da FSC 80 milioni per strade del Sud. Falcomatà: “Comuni più coinvolti in scelte investimento”

80 milioni di euro per il varo del “Piano straordinario di messa in sicurezza delle strade” nei piccoli Comuni delle aree interne del Mezzogiorno. E risorse per 21 milioni da destinare al “Piano straordinario asili...

Processo "Miramare": chiesti 10 mesi di reclusione per l’ex assessore Marcianò

Processo "Miramare": chiesti 10 mesi di reclusione per l’ex assessore Marcianò

Reggio Calabria. Dieci mesi di reclusione è la richiesta che Walter Ignazzitto, sostituto procuratore di Reggio Calabria, ha chiesto oggi per Angela Marcianò, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune, nell’ambito dell’udienza per il processo...

Caulonia, ritrovata la statua di Sant'Ilarione Abate

Caulonia, ritrovata la statua di Sant'Ilarione Abate

Nell’ottobre dello scorso anno, la comunità caulonese veniva a conoscenza del furto della Statuetta in legno, dipinta a mano, raffigurante S. Ilarione Abate, risalente al periodo compreso tra fine del 1700 e gli inizi del...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAMorte Calipari, Siclari (FI) fa visita alla famiglia: il governo si impegni per avere chiarezza

Morte Calipari, Siclari (FI) fa visita alla famiglia: il governo si impegni per avere chiarezza

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 11 Gennaio 2019 20:07

"Il Governo si impegni da subito per capire cosa è accaduto al giovane calabrese Alessio Calipari. Ho fatto visita alla famiglia che chiede di poter sapere, di poter conoscere cosa è accaduto a loro figlio".
Il senatore forzista Marco Siclari chiede un impegno concreto per fare luce sulla scomparsa del giovane che lavorava da qualche mese in un resort in Madagascar e sarebbe dovuto rientrare il giorno dopo. Alessio Calipari di Reggio Calabria è stato trovato morto in piscina.

"È un sacrosanto diritto della famiglia sapere la verità, il Governo intervenga per seguire con massima attenzione le indagini che stanno portando avanti gli inquirenti locali. Ci sono molte contraddizioni nei racconti dell'accaduto, sarebbe opportuno approfondire da subito con tutti gli strumenti utili e necessari per fare chiarezza. Il villaggio è dotato di telecamere a circuito chiuso e le registrazioni potrebbero essere utili per capire cosa è successo dal momento del "possibile incidente" fino al ritrovo di Alessio in fin di vita, avvenuto diverse ore dopo e trasportato vivo in ospedale", ha concluso il senatore azzurro.

Rc 11 gennaio 2019

Letto 191 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Statale 106, Siclari (FI): Toninelli accolga appello e risponda alla mia interrogazione

    "Toninelli ascolti l'appello non soltanto della politica ma anche dell'associazione "Basta vittime S.S.106". Al ministro chiedo che venga fatta chiarezza e lo faccia venendo in Senato a rispondere alla mia interrogazione che da settembre attende ancora una risposta".
    Il senatore Forzista Marco SICLARI non perde tempo e raccogliendo l'appello che questa volta arriva direttamente dal territorio alza il tiro e torna a sollecitare l'intervento del Governo.
    "La 106 riguarda 4 regioni e lo sviluppo di tutto il Sud.

  • Reggio Calabria, il cordoglio del senatore Siclari per la scomparsa di Amelia Mazzitelli

    «Con la scomparsa di Amelia Mazzitelli Reggio Calabria perde una professionista e una donna eccezionale. Un esempio di integrità morale e impegno sociale, una figura che ha insegnato ai suoi concittadini l'arte del donare dedicando la sua vita a chi ne aveva più bisogno. Reggio non perde sono la vice presidente nazionale dell'Unitalsi ma un'insegnante di vita e di valori cristiani da me sempre condivisi. Amelia ha dedicato la sua esistenza al prossimo lasciando un segno indelebile con il suo impegno instancabile nel sociale. Nel porgerle l'ultimo saluto vorrei ricordarla così, come un grande esempio di donna dalla rara bellezza interiore che non si è mai tirata indietro quando poteva aiutare tutti coloro che la società marginalizza.

  • Liste d'attesa, Siclari (FI): "Grillo legga i dati sulla carenza di personale e sblocchi il turn over"

    Reggio Calabria. “Leggendo le dichiarazioni del ministro Grillo, che nega quanto affermato dal segretario dello Smi  circa la carenza di personale come causa della formazione di lunghe liste di attesa, mi fa riflettere. Forse la Grillo dovrebbe rileggere bene i dati in suo possesso perché in molte regioni del nostro paese esistono liste di attesa di oltre 60 giorni e le cause sono ben

  • Siclari (FI): Sciolta l'ASP di Reggio per mafia? I calabresi vogliono si faccia piena luce

    "Sapere che dietro la mancata assistenza sanitaria reggina vi è la 'Ndrangheta fa molto male a tutti i cittadini calabresi che vivono in Calabria e fuori. È l'ennesima violenza per Reggio Calabria e soprattutto per chi soffre. Adesso, si faccia piena luce, perché i calabresi onesti sono milioni e non è giusto che paghino sempre tutti i calabresi per quei mafiosi che invece rappresentano la sparuta minoranza.
    Per questo ho piena fiducia nel lavoro svolto dal Prefetto Di Bari, dalla commissione di accesso e dalla Procura di Reggio Calabria. Il Governo adesso ha in mano direttamente tutta la sanità Reggina e può lavorare ai problemi con soluzioni straordinarie dando pieno potere (anche straordinario) ai commissari. La salute dei calabresi non può più attendere e non c'è motivo per rinviare le soluzioni ai nostri problemi".

  • Calabria, Siclari (FI): "Grillo faccia il comico. Basta offese ai calabresi, scriverò a Mattarella"

    Reggio Calabria. "Non possono offendere tutti in Calabria, per i maledetti delinquenti calabresi che sono sempre meno grazie alla magistratura. Grillo ha superato ogni limite ed ancora una volta confonde i ruoli. Non può fare il comico violentando la dignità di milioni di calabresi. Grillo rappresenta un movimento politico che è al Governo e non può permettersi di etichettare i

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.