unci banner

:: NEWS

Primo nido Caretta Caretta in Calabria, Oliverio: "Bella notizia"

Primo nido Caretta Caretta in Calabria, Oliverio: "Bella notizia"

Nei giorni scorsi è stato localizzato e rinvenuto sulla costa reggina, nell’ambito del pattugliamento del tratto di costa compreso tra Melito Porto Salvo e Bianco il primo nido in Italia...

Siderno, Vigili del Fuoco intervenuti per un incendio in una struttura per la lavorazione del miele

Siderno, Vigili del Fuoco intervenuti per un incendio in una struttura per la lavorazione del miele

Intensa giornata quella di ieri per i vigili del fuoco della sede distaccata di Siderno, impegnati dalle 17 circa e per parecchie ore per lo spegnimento di un incendio, sviluppatosi...

Potere al Popolo Reggio Calabria sul dissesto dell'ASP 5 e lo sfascio del diritto alla salute

Potere al Popolo Reggio Calabria sul dissesto dell'ASP 5 e lo sfascio del diritto alla salute

Lo stato di sfascio in cui si trova il sistema dei servizi sanitari nell'ambito dell'ASP 5 di Reggio Calabria pare ormai irreversibile e i commissari, nominati dal Governo per le...

Cannizzaro: "la battaglia in Parlamento continua, al Porto non arriveranno i Tir"

Cannizzaro: "la battaglia in Parlamento continua, al Porto non arriveranno i Tir"

Parola d’ordine: scongiurare l’invasione di Reggio Calabria Porto da parte dei mezzi pesanti gommati. Dopo che la Direzione Generale del Ministero dei Beni Culturali ha espresso il parere favorevole in...

Falcomatà alla XXI Assemblea Europea della Fondazione De Benedetti: "Reggio città aperta ed accogliente"

Falcomatà alla XXI Assemblea Europea della Fondazione De Benedetti: "Reggio città aperta ed accogliente"

“E’ un grande onore per noi poter ospitare a Reggio Calabria questa iniziativa promossa dalla Fondazione Rodolfo De Benedetti. E’ una sorta di riconoscimento del grande lavoro che è stato...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAMotta, l'assessore Infortuna interviene sulla discarica Comunia e il potenziamento della raccolta differenziata

Motta, l'assessore Infortuna interviene sulla discarica Comunia e il potenziamento della raccolta differenziata

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 24 Maggio 2019 12:14

“Abbiamo convocato per la prossima settimana a palazzo Alecce i responsabili dell’azienda che cura la raccolta differenziata nel nostro territorio. Con loro parleremo di come organizzare meglio il servizio in vista dell’estate e, soprattutto, delle numerose difficoltà delle ultime settimane, dei continui disservizi denunciati dai nostri concittadini, criticità che l’azienda conosce bene perché quotidiani sono i nostri contatti e le contestazioni, anche formali”. A dichiararlo è Domenico Infortuna, assessore comunale all’Ambiente, a margine di una riunione di Giunta, presieduta dal sindaco Giovanni Verduci, durante la quale si è fatto il punto sulla raccolta differenziata.

“Con l’azienda – evidenzia il delegato all’Ambiente – siamo stati sempre corretti. Il dissesto finanziario non ci permette, come richiesto da alcuni addetti e dal loro sindacato, di sostituirci al datore di lavoro, ma abbiamo sempre mantenuto gli impegni economici assunti durante le riunioni in prefettura e abbiamo saldato il debito degli anni precedenti, corrispondendo una somma pari al canone annuo. Adesso dobbiamo guardare al presente, tenendo conto dell’interesse della nostra comunità”.

“Tutto fa pensare – aggiunge quindi l’assessore – che questa estate aumenteranno ulteriormente le presenze stagionali, l’interesse che registriamo è certificato da un trend di crescita che non si arresta e che porterà benefici per tutti. Il nostro territorio dev’essere pronto ad accogliere quanti, e saranno tantissimi, decideranno di trascorrere la bella stagione a Lazzaro, Motta o Serro Valanidi”.

“La gestione dei rifiuti, la raccolta differenziata, e più in generale le politiche per la tutela dell’ambiente – continua Infortuna – rappresentano un biglietto da visita che non possiamo trascurare e, per questo motivo, è necessario l’impegno di tutti. In netto contrasto con il passato, questa Amministrazione comunale ha manifestato l’assoluta contrarietà a qualsiasi intervento che porti alla riapertura della discarica di località Comunia, chiedendone esclusivamente la bonifica e la messa in sicurezza. Dopo il ricorso al Tar, è stato conferito mandato legale per il ricorso in Appello al Consiglio di Stato contro il verbale della Conferenza dei Servizi”.

“Il bando per il potenziamento della raccolta differenziata – rende noto l’assessore – già scaduto e in fase di aggiudicazione, ci consentirà di dotarci di nuove attrezzature per la raccolta differenziata porta a porta e in spazi pubblici, di lettori palmari per una puntuale tariffazione, di sistemi di videosorveglianza contro i conferimenti impropri dei rifiuti. Inoltre, saranno posizionate tre eco-stazioni, macchine automatizzate di ultima generazione dove l’utenza, mediante l’identificazione, potrà conferire rifiuti differenziati”.

“Il prossimo mese – annuncia quindi Infortuna – quello che adesso stiamo facendo per il servizio idrico, con il controllo degli allacci, dei contatori, delle volture, delle piombature e così via, sarà replicato anche per il servizio rifiuti, con il controllo capillare del ritiro dei mastelli, dell’iscrizione a ruolo, del giusto conferimento dei rifiuti e per questo motivo stiamo sottoscrivendo un accordo di collaborazione con la Città Metropolitana e la Polizia Metropolitana”.

“Tutto questo – conclude quindi l’assessore all’Ambiente – pur essendo necessario e utile alla causa, pur migliorando sicuramente la percentuale di raccolta differenziata, non potrà comunque essere sufficiente se non ci sarà una nuova e più solida assunzione di responsabilità da parte di ogni componente della nostra comunità. Solo impegnandoci tutti e con la consapevolezza dell’importanza anche dei piccoli e singoli gesti, potremo raggiungere risultati importanti!”.

Motta San Giovanni, 24 maggio 2019

Letto 68 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Calabria giudaica, l’importante progetto curato dalla Cooperativa Satyroi farà tappa a Lazzaro

    Nel mese di luglio, in occasione del progetto Calabria Judaica, finanziato dalla Regione Calabria e curato dalla cooperativa sociale Satyroi, si terrà a Lazzaro un evento mirato alla valorizzazione e qualificazione delle tradizioni legate alla presenza ebraica anche nel nostro territorio. “La presenza presso il Museo Antiquarium Leucopetra – afferma l’assessore alla Cultura Enza Mallamaci - della lucerna giudaica del IV/V secolo d.C. decorata a stampo con il simbolo della menorah, rinvenuta il secolo scorso a Lazzaro e tornata ad essere esposta dopo che, dal 13 dicembre 2017 al 16 settembre 2018, è stata protagonista al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara, ha suscitato l’interesse degli organizzatori che hanno voluto coinvolgere in questo progetto la comunità mottese”.

  • Motta, per il sindaco Giovanni Verduci è necessario realizzare al più presto le stazioni della metropolitana di superficie

    “In riferimento agli interventi finalizzati al miglioramento del sistema ferroviario nella tratta Rosarno – Melito Porto Salvo, relativamente al finanziamento di 23 milioni di euro a valere sul Fondo Investimenti 2017, abbiamo inviato una nota al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti per chiedere la realizzazione delle due stazioni ferroviarie della metropolitana di superficie a servizio del nostro territorio”. Ad annunciarlo è il sindaco Giovanni Verduci, a conclusione della riunione di Giunta durante la quale si è discusso delle stazioni di Sant’Elia e Bocale II ritenute strategiche tanto per lo sviluppo turistico ed economico del territorio, quanto per contrastare il fenomeno dello spopolamento dei piccoli centri rappresentando la metropolitana, inoltre, l’unica alternativa alla pericolosissima SS.106.

  • Avviso AVR abitanti Area1: stasera (12 giugno 2019) salta la raccolta dell'indifferenziata per problemi sugli impianti

    Avviso per gli abitanti DELL'AREA 1: CENTRO STORICO, TREMULINI- EREMO - PINETA ZERBI, SANTA CATERINA - SAN BRUNELLO, GALLICO e CATONA.

    Si avvisano i cittadini che, per effetto del rallentamento nei conferimenti in impianto dei rifiuti indifferenziati, SOLO PER QUESTA SERA NON VERRÀ EFFETTUATO IL SERVIZIO DI RACCOLTA DELLA FRAZIONE INDIFFERENZIATA PER LE ZONE DEL CENTRO STORICO, TREMULINI - EREMO - PINETA ZERBI, SANTA CATERINA - SAN BRUNELLO, GALLICO e CATONA.

  • Lazzaro, l’Antiquarium Leucopetra tra i musei di interesse regionale

    “La Regione Calabria, con propria Delibera di Giunta nella seduta di giovedì scorso, ha approvato il riconoscimento di interesse regionale del Museo Civico Archeologico comunale Antiquarium Leucopetra di Lazzaro”. A renderlo noto è l’assessore comunale con delega alla Cultura, Enza Mallamaci, entusiasta per il risultato raggiunto. “Finalmente – aggiunge l’assessore – possiamo dire che la struttura museale di Lazzaro ha ottenuto il giusto riconoscimento che consente adesso di poter pianificare nuove attività e occasioni di sviluppo. Una struttura voluta dal sindaco Giovanni Verduci nella sua prima sindacatura e che adesso, a distanza di anni, grazie all’attenzione e la sensibilità di questa Amministrazione, il duro lavoro degli uffici comunali, il quotidiano confronto con la Soprintendenza e la preziosa collaborazione dell’esperta e studiosa Vincenza Triolo, possiede tutti i requisiti per svolgere un ruolo da protagonista nel sistema museale regionale”.

  • Motta San Giovanni, ecco i comportamenti da seguire per scongiurare gli incendi sul territorio comunale

    Considerata la natura prevalentemente agricola del territorio comunale, le condizioni climatiche, la geomorfologia, le caratteristiche vegetazionali e selvicolturali, tutti fattori predisponenti l’innesto di incendi e la propagazione del fuoco, è stata pubblicata l’ordinanza per la prevenzione e la repressione degli incendi boschivi. Entro il prossimo 15 giugno, tutti i proprietari, detentori e possessori a qualsiasi titolo, di terreni boschivi, agricoli e non, dovranno provvedere alla rimozione di ogni elemento e condizione che rappresentino pericolo per l’igiene e la pubblica incolumità, in particolare dovranno procedere all’estirpazione di sterpaglie, erba secca, residui di vegetazione, cespugli e rimuovere ogni altro tipo di materiale facilmente infiammabile.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.