unci banner

:: NEWS

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Si è svolta a palazzo Alvaro, sede della citta metropolitana di Reggio Calabria, la conferenza stampa di presentazione di “Arte sotto le stelle”, evento nato per festeggiare i 50 anni...

Al Tempietto luci e suoni off per i bimbi con spettro autistico

Al Tempietto luci e suoni off per i bimbi con spettro autistico

Luci e suoni off per consentire ai bambini che soffrono delle sindromi dello spettro autistico di poter accedere al Luna Park e godere di momenti di svago e divertimento in...

GEP: La memoria ritrovata, l'archivio storico dell'Istituto Tecnico Statele Economico "Raffaele Piria"

GEP: La memoria ritrovata, l'archivio storico dell'Istituto Tecnico Statele Economico "Raffaele Piria"

ln occasione delle Glornate Europèe del Patrimonio 2019, al 21 settembre la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Calabria, in collaborazione con l'Istituto Tecnico Commerciale "R. Pìria" di Reggio Calabria promuove...

"Innamorarsi in Stazione" riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre

"Innamorarsi in Stazione" riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre

Dal 3 ottobre riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre, dopo la breve pausa estiva e le recenti emozioni vissute in occasione della tredicesima edizione del premio Simpatia...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAMotta San Giovanni, Crea (Ancadic/Oliveto): positivo momento di confronto con l'amministrazione comunale

Motta San Giovanni, Crea (Ancadic/Oliveto): positivo momento di confronto con l'amministrazione comunale

Pubblicato in POLITICA Mercoledì, 31 Luglio 2019 14:29

Lo scorso 30 luglio si è tenuto un incontro presso l’Ufficio Tecnico del Comune di Motta SG tra il Responsabile dell’Area Ambiente – Lavori Pubblici e dell’Area Tecnica, Ing. Giovanna Chilà e il referente unico dell’A.N.CA.DI.C e responsabile del Comitato Torrente Oliveto, Vincenzo Crea.
L’incontro è scaturito dalla necessità di avere un quadro completo delle numerose problematiche segnalate dalla scrivente associazione, atteso che al precitato dipendente di ruolo del Comune di Motta SG lo scorso 21 maggio con ordinanza sindacale sono state conferite sino al 31/12/2019 le funzioni degli Uffici sopra indicati essendo venuto meno, a seguito del dissesto finanziario dichiarato dal comune di Motta SG, il rapporto di lavoro con il precedente Dirigente.

Apprezziamo l’iniziativa e ringraziamo il tecnico comunale per avere tenuto in considerazione le nostre segnalazioni, che non ha potuto esaminarle tutte avendo assunto l’incarico professionale da poco tempo, dandoci così l’opportunità di approfondire e meglio chiarire i contenuti.
Tra le tante problematiche da noi segnalate si è discusso in primis quelle che riguardano la salute e l’incolumità pubblica, ovvero la bonifica dell’amianto posto a copertura sui vasti capannoni industriali di Lazzaro, la messa in sicurezza della strada di Comunia, della via Cubba di Serro Valanidi, della rivisitazione del piano di protezione civile comunale e del Piano spiaggia, degli accertamenti ambientali da eseguirsi sulla Ss 106 in prossimità delle scuole, della frana di Paolia, del pericoloso attraversamento sul torrente Ferrina unica strada idonea per raggiungere l’abitato Casalotto della omonima contrada.
Sebbene siano tutti interventi che riguardano potenziali pericoli per la collettività, quindi non dovrebbe esserci una priorità di intervento, tuttavia si è ritenuto affrontare per prima la messa in sicurezza degli edifici pubblici, tra cui le scuole che da anni destano forte preoccupazione alla scrivente associazione e ai genitori, i quali oggi vedono queste preoccupazioni trovare condivisione da parte del responsabile dell’ufficio Tecnico comunale che ha dimostrato grande sensibilità alla tematica e si è riservata di valutare la richiesta da noi già fatta negli anni passati e oggi verbalmente riproposta, ovvero l’urgenza di chiudere la scuola elementare Demetrio Cuzzupoli di Lazzaro giacché il primo piano è stato chiuso alcuni anni addietro (si tratta di unico corpo di fabbrica) perché inagibile strutturalmente e per mancanza dell’agibilità e trasferire, come più volte da noi richiesto, temporaneamente i bambini di questo plesso in una struttura scolastica sicura che potrebbe identificarsi nella vicina scuola Media Francesco Jerace, sul presupposto, fatte salve autonome valutazioni tecniche, che la stessa ha aule disponibili per mancanza di alunni e verificare le altre strutture non ancora messe in sicurezza rivisitando la relativa documentazione dell’ASP e del Comando provinciale Vigili del Fuoco di Reggio Calabria intervenuti a seguito di nostra segnalazione.
Durante l’incontro il responsabile dell’ufficio Tecnico ha informato che lo scorso 18 luglio è stato rimosso il pericolo determinato da due pericolanti pesanti aste in ghisa poste a sostegno dell’illuminazione pubblica sul lungomare Cicerone di Lazzaro e insieme con l’ARPCAL di aver iniziato gli accertamenti ambientali sulla Ss 106 da noi richiesti già da alcuni anni.
Prendiamo atto che qualcosa si è incominciato a muovere.
Quale responsabile e referente dei sodalizi sopra citati mi ritengo soddisfatto dell’incontro che fa ben sperare per il prossimo futuro e per la disponibilità che il tecnico comunale ha dichiarato per successivi incontri riguardanti gli interventi in questione.
Vincenzo CREA
Referente unico dell’A.N.CA.DI.C
Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”

Motta San Giovanni 31 luglio 2019

Letto 122 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Nessun incubo per gli studenti della scuola media di Motta San Giovanni

    Al fine di evitare strumentalizzazioni, stigmatizzando le dichiarazioni di chi, pur di creare ingiustificato allarmismo, non si fa scrupoli a sacrificare la magia, la bellezza e l’emozione del primo giorno di scuola spaventando gli alunni e le loro famiglie, continuando ad offendere il lavoro e l’impegno altrui con fantasiose esternazioni che non trovano alcun fondamento, si rende necessario fare alcune precisazioni sul nuovo anno scolastico e sulla scuola media di Motta San Giovanni.

  • Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

    Divertitevi, siate attenti e curiosi.  Guardate oltre voi stessi per cercare nell’altro qualcuno che vi stimoli, vi arricchisca, vi renda più determinati e vi accompagni in questo percorso con la consapevolezza che state vivendo un momento importantissimo della vostra vita.
    A voi tutti, bambine e bambini, presente del nostro territorio e speranza della nostra comunità, auguriamo un anno scolastico ricco di soddisfazioni, di scoperte affascinanti, di nuove amicizie, di indimenticabili esperienze.

  • Crea (Ancadic/Oliveto) sottovalutate le segnalazioni sulla rupe di Capo D’Armi

    Nei primi giorni della scorsa settimana, un blocco lapideo dall’alto del viadotto di Capo d’Armi è franato demolendo un pezzo di basamento dei piloni. La notevole quantità di blocchi lapidei crollati e giacenti sulla spiaggia ben certifica il perpetuarsi della condizione di pericolo, per cui anche a seguito della recente frana, è necessario disporre urgenti verifiche tecniche e geologiche già richieste dall’ANCADIC a far data settembre 2015, per accertare la stabilità geologica della rupe, perché lo stato dei luoghi indica crolli di grossi blocchi lapidei dal livello del mare in su e altri blocchi pronti a staccarsi.

  • Motta, le congratulazioni dell’amministrazione comunale alla ballerina Giada Sanfilippo

    Il sindaco Giovanni Verduci e il vicesindaco Rocco Campolo hanno ricevuto presso la sede comunale la danzatrice Giada Sanfilippo, rientrata a Lazzaro per trascorre alcuni giorni di vacanza dopo i successi conseguiti all’estero. Con l’artista lazzarese, che negli ultimi anni ha ottenuto importanti riconoscimenti partecipando a prestigiosi concorsi di danza e vincendo borse di studio che le hanno permesso di migliorare ulteriormente le proprie abilità, gli amministratori comunali hanno discusso di alcune iniziative volte a promuovere le peculiarità del territorio e della comunità di Motta San Giovanni.

  • Lazzaro, Crea (Ancadic/Oliveto): nuova discarica in via dei Mosaici

    Il Comune di Motta SG effettuata il servizio di raccolta dei rifiuti con il metodo porta a porta, avvalendosi della società Locride Ambiente.
    Da quasi un anno si registrato notevoli ritardi nella raccolta dei rifiuti solidi urbani che ha determinato gravi inconvenienti igienico sanitari in tutto il territorio mottese, soprattutto nel paese di Lazzaro. In particolare si registra una grave situazione igienico sanitaria che si perpetuata da tanto tempo originata dall’ammasso di rifiuti che per giorni e giorni giacciono sul marciapiede di via dei Mosaici a pochi metri dalle abitazioni, ove vi è una notevole quantità di rifiuti di diversa tipologia tra cui quelli di natura organica, contenuti in buste di plastica di diverso colore in gran parte rotte i cui liquami si riversavano sul marciapiede.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.