unci banner

:: NEWS

Minori e celiachia, sinergia fra l’associazione e il garante Mattia

Minori e celiachia, sinergia fra l’associazione e il garante Mattia

L’Ufficio del Garante Metropolitano per l’Infanzia e l’Adolescenza si unisce all’articolazione calabrese dell’Associazione Italiana Celiachia, a partire dalla difesa dei diritti costituzionali alla salute e allo studio, a fianco dei...

Nasce una nuova collaborazione tra AVIS e Pallanestro Viola

Nasce una nuova collaborazione tra AVIS e Pallanestro Viola

Sport e generosità si incontrano. La Pallacanestro Viola è lieta di annunciare la collaborazione per la stagione 2019/2020 con l’A.V.I.S. Comunale di Reggio Calabria – OdvL’ AVIS (Associazione Volontari Italiani...

A Delianuova il Parco inaugura il laboratorio "Dal grano al pane" e la nuova area faunistica

A Delianuova il Parco inaugura il laboratorio "Dal grano al pane" e la nuova area faunistica

Giovedì 24 ottobre alle ore 10, al Rifugio “Il Biancospino” di Delianuova (loc. Carmelia), l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte presenterà il Laboratorio “Dal grano al pane” e la nuova area faunistica.Le...

Consultazione pubblica per l’implementazione del piano di indirizzo alla redazione del Piano di Spiaggia Comunale

Consultazione pubblica per l’implementazione del piano di indirizzo alla redazione del Piano di Spiaggia Comunale

Continua il processo partecipativo diretto all’aggiornamento del piano spiaggia comunale, uno strumento di pianificazione che necessita di essere revisionato a seguito della ridefinizione delle funzioni amministrative affidate ai comuni sul...

Al Salotto Biesse protagonisti i "Racconti e altre storie" di Nino Mallamaci

Al Salotto Biesse protagonisti i "Racconti e altre storie" di Nino Mallamaci

I sentimenti protagonisti dei "Salotti Biesse "con Racconti e altre storie di Nino Mallamaci dichiara la Presidente Bruna Siviglia, una serata dedicata alla riflessione prendendo spunti dagli scritti di Nino...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICANessun incubo per gli studenti della scuola media di Motta San Giovanni

Nessun incubo per gli studenti della scuola media di Motta San Giovanni

Pubblicato in POLITICA Lunedì, 16 Settembre 2019 07:58

Al fine di evitare strumentalizzazioni, stigmatizzando le dichiarazioni di chi, pur di creare ingiustificato allarmismo, non si fa scrupoli a sacrificare la magia, la bellezza e l’emozione del primo giorno di scuola spaventando gli alunni e le loro famiglie, continuando ad offendere il lavoro e l’impegno altrui con fantasiose esternazioni che non trovano alcun fondamento, si rende necessario fare alcune precisazioni sul nuovo anno scolastico e sulla scuola media di Motta San Giovanni.

- La scuola media di Motta San Giovanni non chiude, come erroneamente dichiarato da qualcuno per ignoranza, malafede o incapacità di verificare le proprie fonti. Saranno infatti regolarmente presenti la classe seconda e la classe terza.

- Gli 8 alunni che l’anno scorso hanno concluso le scuole elementari, quest’anno frequenteranno la classe 1 media a Lazzaro per aver scelto lo scorso inverno, autonomamente e assolutamente consapevoli delle conseguenze, un percorso didattico pur sempre valido ma differente;

- Le famiglie dei ragazzi di Motta che frequenteranno la scuola media a Lazzaro hanno incontrato l’Amministrazione comunale nei giorni scorsi chiedendo, in totale tranquillità e riconoscendo l’assoluta assenza di responsabilità in capo al Comune per quanto accaduto, se fosse possibile usufruire del servizio scuolabus;

- Il sindaco Giovanni Verduci e l’assessore alla Pubblica Istruzione Carmelita Laganà hanno rappresentato alle famiglie tutte le difficoltà del servizio scuolabus, impegnandosi a incontrarsi nuovamente, a distanza di qualche settimana, per verificare possibili soluzioni alternative che tengano soprattutto conto delle richieste per il servizio scuolabus presentate dalle famiglie di tutti gli altri bambini;

- Nessun percorso per lo scuolabus è stato programmato, nessun orario stabilito, nessun incrocio o staffetta tra pulmini, niente di tutto questo è stato fatto anche perché, ad oggi, non vi sono le condizioni che consentano di stabilire se e con quali modalità il Comune potrà farsi carico del trasporto a Lazzaro degli otto alunni, le cui famiglie sono state invitate ad organizzarsi per tempo per evitare di far perdere giorni importanti di scuola o violare l’adempimento dell’obbligo scolastico;

- Nel rispetto dei ruoli, riconoscendo e rispettando l’autonomia nelle scelte didattiche dell’Istituto comprensivo e le preferenze manifestate per tempo dalle famiglie, è stato rappresentato come la frequenza a Lazzaro dei ragazzi di Motta non debba essere vissuta come una limitazione del diritto allo studio ma una valida ed ulteriore opportunità di crescita reciproca per le due comunità;

- Il contributo ministeriale (e non regionale) ottenuto è stato utilizzato per realizzare interventi di messa in sicurezza, adeguamento e manutenzione di alcuni edifici scolastici, così per come previsto, non potendo essere utilizzato per altre finalità (per esempio manutenzione autoveicoli comunali). Modesti interventi sono stati realizzati all’interno della scuola elementare di Motta, della scuola dell’infanzia e media di Lazzaro. Inoltre, grazie a questo finanziamento, è stato possibile intervenire sulla palestra della scuola media di Motta che adesso, finalmente, potrà essere utilizzata da tutti gli studenti (materna, elementare e media) e dall’intera comunità;

Motta San Giovanni, 16 settembre 2019

Letto 67 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Motta, il sindaco Verduci ringrazia i lavoratori percettori di mobilità in deroga e chiede la proroga dei loro contratti

    “Per quanto da loro fatto, intendo ringraziare i 25 lavoratori percettori di mobilità in deroga assegnati al Comune di Motta San Giovanni e che nei prossimi giorni, purtroppo, concluderanno i loro progetti”.
    Esordisce così il sindaco Giovanni Verduci che nei giorni scorsi con una lettera ha chiesto al presidente della Regione Mario Oliverio di prorogare l’esperienza di questi lavoratori.
    “Al presidente Oliverio – aggiunge il primo cittadino – ho chiesto di fare un’attenta riflessione perché la proroga consentirebbe ai 25 lavoratori di proseguire la propria esperienza formativa, aumentare ulteriormente il proprio bagaglio di conoscenze, essere davvero pronti ad affrontare il mercato del lavoro con sempre maggiori mezzi.

  • Svincolo Bocale e sicurezza 106, Verduci chiede che il tavolo tecnico si occupi del tratto Reggio - Capo d'Armi

    “Il tavolo tecnico istituito presso il Comune di Reggio Calabria potrà individuare le più opportune soluzioni per limitare i disagi alla circolazione e scongiurare ripercussioni negative sugli insediamenti produttivi, il tutto senza sacrificare o rinunciare alla necessaria sicurezza della SS.106”. Commenta così Giovanni Verduci, sindaco di Motta San Giovanni, la chiusura dello svincolo di Bocale e l’esito della riunione tenutasi presso gli uffici della prefettura.

  • Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

    Divertitevi, siate attenti e curiosi.  Guardate oltre voi stessi per cercare nell’altro qualcuno che vi stimoli, vi arricchisca, vi renda più determinati e vi accompagni in questo percorso con la consapevolezza che state vivendo un momento importantissimo della vostra vita.
    A voi tutti, bambine e bambini, presente del nostro territorio e speranza della nostra comunità, auguriamo un anno scolastico ricco di soddisfazioni, di scoperte affascinanti, di nuove amicizie, di indimenticabili esperienze.

  • Motta, le congratulazioni dell’amministrazione comunale alla ballerina Giada Sanfilippo

    Il sindaco Giovanni Verduci e il vicesindaco Rocco Campolo hanno ricevuto presso la sede comunale la danzatrice Giada Sanfilippo, rientrata a Lazzaro per trascorre alcuni giorni di vacanza dopo i successi conseguiti all’estero. Con l’artista lazzarese, che negli ultimi anni ha ottenuto importanti riconoscimenti partecipando a prestigiosi concorsi di danza e vincendo borse di studio che le hanno permesso di migliorare ulteriormente le proprie abilità, gli amministratori comunali hanno discusso di alcune iniziative volte a promuovere le peculiarità del territorio e della comunità di Motta San Giovanni.

  • Motta San Giovanni, due giorni dedicati alla figura di Pasquale Alecce

    La figura del mottese Pasquale Alecce, farmacista, studioso, industriale, fondatore dell’Istituto Farmacoterapico Italiano, divenuto rapidamente uno dei maggiori e più moderni centri di ricerca e produzione farmaceutica italiana, sarà al centro di una due giorni organizzata dal Comune di Motta San Giovanni. Da un’idea dell’assessore comunale alla Cultura Enza Mallamaci, in collaborazione con la Pro Loco e le associazioni Eureka, Garibaldina ed Inholtre, con la partecipazione di studiosi ed esperti, finanziata dalla Regione Calabria, l’iniziativa si svolgerà nel centro storico di Motta San Giovanni, interessando la sede municipale, piazza del Borgo, della Municipalità e di San Giovanni, per evidenziare le peculiarità dei luoghi con i beni culturali e paesaggistici legati alla figura di Pasquale Alecce oltre che al suo percorso umano e professionale.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.