unci banner

:: NEWS

Marco Bocci alla SRC, accordi in corso per un’importante collaborazione

Marco Bocci alla SRC, accordi in corso per un’importante collaborazione

Inizia tutto sul Set di “Calibro 9”, il nuovo film prodotto dalla Minerva Pictures per la regia di Toni D’Angelo, dove l’attore calabrese, Direttore della Scuola di Recitazione della Calabria,...

Il 25 agosto il rito della Varia di Palmi, una Festa per tutta la Calabria

Il 25 agosto il rito della Varia di Palmi, una Festa per tutta la Calabria

La Festa della Varia di Palmi sta per compiersi. Il prossimo 25 agosto nella cittadina calabrese si celebrerà il rito della “scasata”, il trasporto nel centro cittadino dell’enorme carro che...

Gli italiani spenderanno 113 euro per riempire il frigorifero al rientro dalle vacanze

Gli italiani spenderanno 113 euro per riempire il frigorifero al rientro dalle vacanze

Agosto 2019. A fine agosto per molti italiani le vacanze estive sono ormai un ricordo lontano e tornano a casa, dove ad attenderli c’è l’immancabile frigorifero vuoto. Il rientro rende...

Ululone appenninico in Aspromonte: ultimo appuntamento con gli "Incontri di Natura" versione estiva

Ululone appenninico in Aspromonte: ultimo appuntamento con gli "Incontri di Natura" versione estiva

Si chiuderà sabato 24 agosto all’Osservatorio della Biodiversità di Cucullaro con inizio alle ore 17, il ciclo di “Incontri di Natura” versione estiva, promossi ed organizzati dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte...

Cataforio, ecco l'organigramma societario: Ferrara è la new entry

Cataforio, ecco l'organigramma societario: Ferrara è la new entry

Squadra che vince non si cambia. È su questa base che l'Asd Cataforio Calcio a 5 Reggio Calabria, comunica la composizione del nuovo organigramma societario per il campionato di Serie...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICANicolò fa il punto dopo i lavori della Commissione speciale di vigilanza

Nicolò fa il punto dopo i lavori della Commissione speciale di vigilanza

Pubblicato in POLITICA Lunedì, 22 Luglio 2019 16:54

Il consigliere regionale Alessandro Nicolò, così ha commentato i lavori della Commissione speciale di Vigilanza: “Abbiamo audito durante la seduta odierna il dirigente del dipartimento regionale della Salute, Antonio Belcastro, il responsabile dell’Asp di Reggio Calabria, Domenico Carbone e il presidente della Fondazione ‘Via delle Stelle’, Vincenzo Trapani Lombardo, sulla drammatica situazione in cui versa l’Hospice di Reggio Calabria. In occasione delle audizioni – prosegue Nicolò – ho espresso la mia preoccupazione per lo stato della vertenza ed ho anche richiamato la politica ad una forte assunzione di responsabilità per individuare soluzioni sul piano amministrativo che consentano non solo la prosecuzione dei servizi assistenziali della struttura, ma che ne rafforzino le prospettive.

Oltre ad aver sottoposto diverse domande riguardanti i presunti inadempimenti dell’Hospice, evidenziati dalla Commissione straordinaria dell’Asp, ho chiesto – continua il consigliere regionale – al dott. Trapani Lombardo cosa volesse dire quando parlava di poteri occulti e lo stesso ha chiarito che sono state solo forzature giornalistiche. Gli intervenuti – prosegue Nicolò – hanno consegnato alla Commissione di Vigilanza una realtà particolarmente difficile che abbisogna di interventi forti, mirati e fondati, e ho stigmatizzato, ancora una volta, l’atteggiamento ‘mordi e fuggi’ di alti dirigenti della Regione Calabria, che denota una scarsa attenzione istituzionale verso il Consiglio regionale e le sue Commissioni”.
“Ed ancora – osserva Nicolò – devo ribadire il negativo comportamento dei dirigenti del settore idraulico-forestale i quali, seppure nuovamente chiamati in audizione, hanno addotto per la loro assenza giustificazioni irricevibili, stante le continue richieste precedenti di partecipare ai lavori della Commissione e riferire sull’argomento sollevato dall’Ugl, sindacato escluso inopinatamente dal tavolo della contrattazione regionale, pur essendo firmatario del contratto collettivo nazionale di lavoro del settore. Un atteggiamento, questo, della burocrazia, improntato al menefreghismo, nonostante vari consiglieri, di maggioranza e opposizione, abbiano manifestato duramente contro ciò che appare ormai connivenza pura tra l’esecutivo regionale e i dipartimenti della Giunta a discapito dell’Assemblea legislativa. Per altro – prosegue l’esponente politico di FdI – vale lo stesso ragionamento per la mancata presenza oggi in Commissione di amministratori e dirigenti della Sorical spa, ai quali più volte era stato richiesto il deposito degli elenchi dei dipendenti in atto della Società per le risorse idriche, il dato relativo ai consulenti, i lavori in corso e le imprese che li eseguono, senza ottenere risposta alcuna, tant’è che oggi, unanimemente, la Commissione ha sostenuto la richiesta del collega Guccione per una rapida consegna dei documenti richiesti direttamente al presidente della giunta regionale ed al presidente del Consiglio regionale, con successivo deposito agli uffici della Commissione speciale di Vigilanza.
Oserei dire – conclude l’On. Nicolò – che ci stiamo ritrovando ormai dinanzi agli ultimi rantoli di un sistema di potere che teme possano essere scoperte verità indicibili, mentre la Calabria, ancora quest’anno, annaspa sempre di più nei liquami della pessima amministrazione, nel mare inquinato, nei rifiuti per le strade e con gli ospedali trasformati in carrozzoni di potere”.

Rc 22 luglio 2019

Letto 81 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Nicolò sulla gestione del ciclo dei rifiuti in Calabria

    In Calabria la gestione del ciclo dei rifiuti è fortemente limitata da meccanismi che impediscono di portare avanti strategie idonee ad uscire dal continuo stato emergenziale. Ci si chiede se tale situazione sia frutto di incompetenza, negligenza, o sia la conseguenza negativa di scelte politiche che inibiscono la realizzazione di un sistema pubblico per il trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani.
    E’ quanto dichiara in una nota il Consigliere regionale, Alessandro Nicolò.

  • Hospice, Nicolò: convocata per lunedì 22 luglio la Commissione speciale di vigilanza

    In seguito ad una mia specifica richiesta, dopo aver preso atto delle dichiarazioni sia dei Commissari dell’Asp, che del Presidente dell’“Hospice Via delle Stelle”, è stata convocata dal Presidente On. Morrone, la commissione speciale di vigilanza, per lunedì 22 c.m., con all’ordine del giorno l’audizione del Presidente dell’Hospice, Vincenzo Trapani Lombardo. E’ quanto dichiara il consigliere regionale Alessandro Nicolò. In merito, la commissione rispetto alle proprie competenze, farà i dovuti approfondimenti e accertamenti. L’Hospice di Reggio Calabria è una vera eccellenza, pertanto- conclude l’On. Nicolò - oltre all’azione di sindacato ispettivo, e’ opportuno quanto necessario, un impegno del Presidente Oliverio, per giungere a soluzioni utili a scongiurare categoricamente la chiusura di tale struttura.

  • Ripepi, Pizzimenti e Nicolò (Fratelli d'Italia): ripartire da un'idea concreta di città

    Fratelli d'Italia incontra la stampa a Palazzo San Giorgio per fare il punto della situazione sulla città di Reggio Calabria. Insieme a Massimo Ripepi, Antonio Pizzimenti e il consigliere regionale Alessandro Nicolò. Ripepi evidenzia lo stato in cui versa il territorio e chiede un rilancio da una prospettiva concreta

  • Il consigliere regionale Nicolò interviene sulla questione Corap

    “E’ inqualificabile l’atteggiamento della giunta regionale in ordine all’abbandono del Corap, l’organismo unico che raggruppa gli ex consorzi per lo sviluppo industriale”. Lo afferma in una dichiarazione il consigliere regionale Alessandro Nicolò. “L’ente pubblico – ricorda l’esponente politico di FdI-– è un organo strumentale della regione Calabria ed era stato istituito, originariamente, uno per ogni provincia calabrese per costruire e affiancare la giunta regionale nelle sue scelte di politica e di insediamento industriale nella Regione. Per decenni gli ex ASI erano stati punti di riferimento per l’organizzazione del territorio e il primo front-off per ogni imprenditore, calabrese e non, interessato a investire in Calabria, gestendo con professionalità i rapporti con gli enti rappresentativi delle associazioni degli industriali e dei sindacati con l’obiettivo di ampliare la base produttiva regionale e creare cosi le condizioni necessarie per lo sviluppo.

  • Claudia Rullo, consigliere al Comune di Riace aderisce a Fratelli d'Italia

    Claudia Rullo, eletta nelle ultime consultazioni al Consiglio comunale di Riace, ha aderito a Fratelli d’Italia. La scelta è frutto di valutazioni rispetto ad un cammino già da tempo intrapreso con il Commissario provinciale On. Alessandro Nicolò, al servizio delle comunità e della gente in merito ad una progettualità che si richiama ai valori di Giorgia Meloni e che con efficacia vengono affermati dall’On. Nicolò in un’ottica in cui peraltro si richiamano i principi della coerenza, lealtà e serietà. Rullo conclude di aver in questo suo nuovo cammino politico-istituzionale ritrovato l’entusiasmo della politica non solo per i principi in merito ad un progetto interessante, ma ancor di più nel constatare l’agibilità del lavoro, anche in perfetta sinergia con il Sindaco e tutti i consiglieri di maggioranza, per dar corso ad una nuova stagione nel rilanciare Riace.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.