unci banner

:: NEWS

Paolo Arillotta è il commissario cittadino Udc per Reggio Calabria. La soddisfazione di Paola Lemma

Paolo Arillotta è il commissario cittadino Udc per Reggio Calabria. La soddisfazione di Paola Lemma

«Un altro piccolo tassello lungo il percorso che farà ritornare l’Udc alle percentuali di consenso di un tempo e che, ancora oggi, rappresentano l’effettiva consistenza dell’elettorato moderato calabrese che aspetta...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Tutti insieme in cammino per celebrare l’Aspromonte. Torna domenica 21 luglio con la terza edizione la Giornata dell’Amicizia, evento straordinario che riunisce tutte le associazioni escursionistiche in un unico momento...

Il taglio giusto per l’estate 2019? Lo svela l’hair stylist reggino Gianni Scopelliti

Il taglio giusto per l’estate 2019? Lo svela l’hair stylist reggino Gianni Scopelliti

di Tatiana Muraca - Siamo nel vivo dell’estate e tra salsedine, umidità e cambi repentini di temperature, sono i capelli di una donna a risentirne maggiormente. L’immagine, si sa, fa...

Proclamazione stato di agitazione dipendenti Villa Aurora, l'intervento di Aldo Libri (SUL)

Proclamazione stato di agitazione dipendenti Villa Aurora, l'intervento di Aldo Libri (SUL)

Dichiarazione di Aldo Libri, Segretario del SUL Calabria: Diverse Organizzazioni Sindacali hanno proclamato lo stato d'agitazione a Villa Aurora, dopo aver inutilmente e ripetutamente provato ad intavolare un confronto che...

Kaulonia Tarantella Festival, il valore della programmazione

Kaulonia Tarantella Festival, il valore della programmazione

La parola d’ordine della riflessione politica e istituzionale, a latere della conferenza stampa di presentazione del ricco programma della XXI edizione del Kaulonia Tarantella Festival è: “programmazione”. Il KTF ha...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAOcchipinti (UDC) su emergenza rifiuti nel territorio reggino

Occhipinti (UDC) su emergenza rifiuti nel territorio reggino

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 28 Giugno 2019 10:29

«La riunione della Conferenza della Città Metropolitana per discutere del ciclo dei rifiuti si è conclusa come già si sapeva alla vigilia: si continuerà a fronteggiare l’emergenza con interventi tampone».
Ad affermarlo è il componente del direttivo provinciale dell’Udc Riccardo Occhipinti che chiede all’Amministrazione Falcomatà di stilare un reale programma per far tornare la città alla normalità.
«I ritardi accumulati nel processo di costituzione dell’Ato o le criticità della legge regionale che lo ha istituito non possono essere l’unica giustificazione per una serie di inefficienze che vanno dall’Avr a arrivano fino agli assessori e ai dirigenti di palazzo San Giorgio e palazzo Alvaro – dice ancora Occhipinti –

La raccolta differenziata continua a non funzionare e non serve a nulla dare la colpa ai cittadini “lordazzi”. Un modo troppo semplice per non assumersi le proprie responsabilità e non considerare che la stragrande maggioranza dei cittadini di Reggio non appartiene alla categoria coniata dal sindaco, ma a quella degli onesti contribuenti vessati da una tassazione alle stelle per un servizio inesistente».
«A tal proposito – dice ancora Occhipinti – sarebbe forse opportuno aprire un tavolo di confronto anche con le associazioni dei consumatori prima che il Comune si ritrovi travolto da una valanga di ricorsi giudiziari per ottenere la riduzione delle tariffe. Nel frattempo si aspetta di capire quale sarà il programma concreto dell’Ato gestito dalla Metrocity per uscire dall’emergenza e cioè di capire in quali impianti si potrà conferire, con che modalità e con quali costi. Al momento l’unica decisione assunta dalla Conferenza è di dare mandato al primo cittadino e ai tecnici di effettuare un sopralluogo alla discarica di Melicuccà con il rischio che si rimanga ancora a lungo nel campo delle idee, mentre i rifiuti rimangono per strada e l’organico continua a non essere smaltito come e dove si dovrebbe».
Riccardo Occhipinti
Delegato Udc Reggio Calabrisa

Rc 28 giugno 2019

Letto 69 volte

Articoli correlati (da tag)

  • E' costante emergenza rifiuti, quella che vedete è la situazione al Rione Marconi

    Continua l’emergenza rifiuti sul territorio reggino. Diversi sono i roghi che hanno interessato più punti della città a causa dei cumuli di rifiuti dati alle fiamme. Il caldo acuisce anche il problema degli insetti tipici delle situazioni di scarsa igiene che ormai si vedono anche in pieno giorno. Intanto un nuovo avviso di criticità arriva dall’AVR: Si avvisa la cittadinanza che continuano a persistere criticità nel conferimento dei rifiuti (ORGANICI ed INDIFFERENZIATI) presso gli impianti a servizio del sistema regionale dei rifiuti.
    Pertanto, nostro malgrado, si potrebbero verificare dei rallentamenti nella programmata raccolta dei rifiuti, sia nelle zone interessate dal servizio stradale che porta a porta, nella giornata odierna e a seguire.

  • L'emergenza rifiuti sul tavolo dei lavori della Conferenza dei Sindaci

    Si è riunita ieri mattina la Conferenza dei Sindaci alla Città Metropolitana di Reggio Calabria. La seduta, presieduta dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, ha affrontato un argomento delicatissimo: il ciclo integrato dei rifiuti. Al tavolo della presidenza il Vicesindaco Riccardo Mauro, il delegato all’ambiente Antonino Nocera, il direttore generale C.M. Umberto Nucara, il Direttore dell’Ufficio Comune di Ato Umberto Giordano. Con la presenza del 40 per cento dei sindaci del territorio, secondo quanto previsto in caso di pareri obbligatori dell’Organo, la seduta è risultata valida. Una riunione particolarmente importante perché si è trattato della prima seduta, dal momento del conferimento della delega in materia di gestione dei rifiuti urbani da parte della Regione.

  • Bilancio comunale, Occhipinti (UDC): l’Amministrazione faccia chiarezza

    «Si avvicina la scadenza per l’approvazione del bilancio comunale e ancora i cittadini di Reggio non hanno capito cosa succederà a palazzo San Giorgio ».
    Lo sostiene il componente del direttivo provinciale dell’Udc Riccardo Occhipinti che chiede all’Amministrazione Falcomatà di operare con il massimo della trasparenza sulla delicata questione.
    «Al momento sappiamo che i piani di rientro dal debito saranno spalmati su 20 anni invece che su 10 – dice ancora Occhipinti – e la concessione arrivata dal governo nazionale guidato da Giuseppe Conte è stata salutata con grande soddisfazione dal sindaco e dalla sua giunta. Soltanto che, prima dell’intervento della Corte dei Conti, gli anni di rateizzazione erano 30 e le casse comunali erano già in rosso. Con dieci anni in meno come si farà fronte alla gestione ordinaria?».

  • Antonio Pizzimenti (FdI) torna sull'emergenza rifiuti che fatica a rientrare

    Non sono più procrastinabili interventi celeri finalizzati alla risoluzione delle ataviche criticità afferenti la gestione rifiuti. E’ quanto afferma in una nota il consigliere comunale Antonio Pizzimenti. La situazione relativa alla gestione rifiuti- stigmatizza il Capogruppo di FdI nella massime assise cittadina- lungi dall’essere stabile e regolare, presenta continue problematicità anche ascrivibili all’abbandono dei rifiuti con conseguente formazione di micro e macro discariche, circa 70, sparse su tutto il territorio comunale.

  • Il Sindaco Falcomatà e il Vicesindaco Neri fanno il punto sulla situazione rifiuti

    “Vogliamo fare il punto sulla situazione rifiuti”. Parte da qui il videomessaggio settimanale del sindaco della Città di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà accompagnato, per l’occasione, dal vicesindaco con delega all'Ambiente Armando Neri, impegnato nella “task-force che sta affrontando la situazione legata al circuito di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel territorio urbano di Reggio Calabria. “Abbiamo passato una settimana difficile perché abbiamo dovuto registrare un blocco di tre giorni all’impianto di Sambatello dovuto al fatto che l’impianto era pieno di scarti di lavorazione – argomenta il vicesindaco Neri - l’impianto di Sambatello stava aspettando un’omologa dall’impianto di Crotone, unica discarica calabrese attualmente accessibile e utile a risolvere la problematica: l’impianto reggino, dunque, essendo “pieno” non poteva raccogliere tutti i rifiuti che stavamo intercettando per pulire tutte le zone della Città, tutto l’indifferenziato e tutte le micro discariche.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.