unci banner

:: Evidenza

Reggio Calabria. Omicidio in via del Gelsomino: padre ucciso a coltellate dal figlio. I nomi

Reggio Calabria. Omicidio in via del Gelsomino: padre ucciso a coltellate dal figlio. I nomi

Reggio Calabria. Questo pomeriggio si è consumato in città un omicidio in ambito familiare. La vittima si chiamava Domenico Bova, di 59 anni. L'uomo è stato colpito con numerose coltellate dal figlio Simone 28enne che...

Tris amaranto: la Reggina punisce l'Elefante. Giostra di emozioni al "Granillo"

Tris amaranto: la Reggina punisce l'Elefante. Giostra di emozioni al "Granillo"

Reggio Calabria. Dopo cinque gare di digiuno la Reggina torna alla vittoria. E lo fa contro il Catania in un "Granillo" da brividi e ricco di emozioni. Gli amaranto calano il tris all'Elefante nella sfida...

Rosi Perrone: “Una Via della Seta senza Gioia Tauro: un disegno per cancellare il Sud?”

Rosi Perrone: “Una Via della Seta senza Gioia Tauro: un disegno per cancellare il Sud?”

Gli accordi per la nuova “Via della Seta” tra il Governo italiano e il Governo cinese, passeranno alla storia come la strategia di sviluppo - per nuovi canali commerciali attraverso i quali la Cina entra...

In tanti alla Festa dell'Arancia di Villa San Giuseppe

In tanti alla Festa dell'Arancia di Villa San Giuseppe

Si è svolta ieri la prima edizione della Festa dell'arancia nello storico borgo reggino voluta fortemente dal WLF Fondo Mondiale Per la Vita in persona del suo presidente Toni Quartuccio e dalla comunità della chiesa...

Roccaforte del Greco: consegna lavori per l’efficientamento della rete di pubblica illuminazione

Roccaforte del Greco: consegna lavori per l’efficientamento della rete di pubblica illuminazione

Nuova luce per Roccaforte, che presto sarà illuminata a LED, la tecnologia efficiente capace di consentire un forte risparmio nella bolletta elettrica e un importante beneficio in termini di minori emissioni di CO2. L’impresa IENERGY...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAPalmi, domani 5 marzo torna a riunirsi il Consiglio comunale

Palmi, domani 5 marzo torna a riunirsi il Consiglio comunale

Pubblicato in POLITICA Lunedì, 04 Marzo 2019 17:33

Domani 5 marzo, riprenderanno i lavori dell’Consiglio comunale della Città di Palmi e saranno portate all’attenzione della più alta assise politica cittadina, due proposte di delibera fortemente volute dalla nostra Amministrazione. La prima di queste ha come oggetto il federalismo differenziato: proporremo al Consiglio comunale di sostenere la risoluzione n. 1/2019 sul regionalismo differenziato, ex articolo 116 della Costituzione, approvata all’unanimità dal Consiglio regionale della Calabria ed esprimendo le nostre preoccupazioni per i rischi connessi all’applicazione delle forme di autonomia richieste dalle tre regioni del nord. Chiederemo ai Presidenti di Camera e Senato di avviare un approfondito dibattito, nelle rispettive aule parlamentari, su temi e questioni inerenti il federalismo differenziato e inviteremo il Presidente della Repubblica, quale garante dell’unità nazionale, ad intervenire con autorevolezza per impedire questo tentativo di “secessione”.

Qualora il Consiglio comunale dovesse approvare la proposta di deliberazione, porremo in essere ogni atto utile e necessario per avviare la formazione di un largo fronte di Amministrazioni comunali italiane affinché si avvii una profonda discussione sul tema del federalismo differenziato nei Consigli comunali d’Italia, da nord a sud, al fine di proporre spunti per una revisione di alcuni aspetti cruciali del regionalismo italiano, affinché si vada verso un regionalismo cooperativo e solidale e non divisivo ed oppositivo. Questa riforma deve essere assolutamente fermata, perché rischia di dividere l'Italia in italiani di serie A ed italiani di serie B e aggravare le differenze tra un’area del Paese e l'altra. La Repubblica deve rimanere “una ed indivisibile”.

Con la seconda proposta di deliberazione, richiameremo all’attenzione del Governo centrale, la vicenda del Porto di Gioia Tauro. Il Consiglio sarà infatti chiamato ad esprimere la solidarietà ai lavoratori del Porto, in quanto centinaia di posti di lavoro sono a rischio, dove centinaia di famiglie potrebbero cadere in una grave situazione di incertezza e precarietà. Inviteremo il Governo a prendere le dovute iniziative, chiamando in causa sia il Presidente del Consiglio dei Ministri che il Ministro delle Infrastrutture, affinché si occupino in prima persona della vicenda, intervenendo a tutela del Porto e dei lavoratori portuali, producendo fatti concreti nell’ottica di salvaguardare i posti di lavoro e di potenziare il Porto di Gioia Tauro.


Il Presidente del Consiglio Comunale
Dott. Salvatore Celi

Palmi 4 marzo 2019

Letto 87 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Palmi, primo incontro per la creazione del Distretto Turistico Costa Viola

    Questa mattina a Palazzo San Nicola si è tenuto il primo incontro finalizzato alla creazione del Distretto Turistico Regionale della Costa Viola, di cui il Comune di Palmi si è fatto promotore. La sala del Consiglio Comunale ha ospitato i numerosi partecipanti all’incontro pubblico. Erano presenti molti dei Comuni ricadenti nell’area della Costa Viola, gli Enti, le associazioni di categoria e gli stakeholder interessati a partecipare all'ambizioso progetto. Si è trattato di una giornata estremamente positiva, che ha raccolto le adesioni e i consensi degli intervenuti, oltre che di chi ha fatto pervenire il proprio interesse al nostro Ente nonostante l’assenza all’appuntamento.

  • Palmi al via il laboratorio di conservazione in sinergia con l’Università della Calabria e la Soprintendenza per i Beni Culturali

    È stato presentato ieri, presso la Biblioteca della Casa della Cultura di Palmi, il nuovo progetto per lo studio, la conservazione e il restauro dei calchi in gesso presenti all’interno della Gipsoteca “M. Guerrisi”, parte del complesso museale della Casa della Cultura “L. Repaci”. Il progetto avrà durata quadriennale e coinvolge in una fitta collaborazione il Comune di Palmi, la Soprintendenza per i Beni Culturali e l’Università della Calabria. I calchi saranno studiati e restaurati dagli studenti del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in “Conservazione e Restauro dei Beni Culturali” dell’Università della Calabria, diretti dalla professoressa Anna Arcudi e dal professore Massimiliano Massera.

  • Palmi, l'Amministrazione interviene sulla sospensione dell’attività del convitto della Scuola Agraria

    In merito alle voci circolate sulla chiusura del convitto della Scuola Agraria, si precisa che nessun provvedimento di chiusura è stata avviato e che, allo stato attuale, l’attività della struttura è stata solo temporaneamente sospesa per la mancanza di alunni.
    La volontà dell’Amministrazione Comunale, così come quella della Preside Laura Laurendi è quella di rilanciare il convitto, servizio dalle potenzialità enormi e di grande importanza per chi frequenta l’Istituto Tecnico Agrario “L.Ferraris”. In tal senso, la convenzione stipulata con l’Università della Calabria, che porterà a Palmi degli studenti che lavoreranno al progetto di conservazione e restauro dei calchi in gesso della Gipsoteca Michele Guerrisi della Casa della Cultura, rivestirà un ruolo fondamentale.

  • Palmi. Comune e Università della Calabria: restauro dei calchi in gesso della Casa della Cultura

    Reggio Calabria. Domani, mercoledì 20 marzo 2019, alle ore 11.30 presso la  Casa della Cultura “Leonida Repaci” di Palmi, si terrà una conferenza stampa sul cantiere didattico svolto all’interno del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in “Conservazione e Restauro dei Beni Culturali” (classe LMR/02) - afferente al Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra

  • Palmi: arriva la Carovana della Prevenzione

    Il prossimo Lunedì 25 di Marzo, la Città di Palmi ospiterà la Carovana della Prevenzione, spedizione che gira l’Italia per sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza dei controlli sanitari e per sottoporli a esami specialistici per la prevenzione di particolari patologie.
    Tra queste vi è il tumore al seno, che ad oggi riporta numeri impressionanti su scala nazionale. Ben 1 donna su 9, infatti, sviluppa questa forma di carcinoma nel corso della propria vita, 50.000 donne ogni anno ricevono una nuova diagnosi di tumore al seno e oltre 12.000 donne perdono ancora la lotta contro questa malattia, spesso a causa di una diagnosi tardiva.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.