unci banner

:: NEWS

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Giorno 14 Ottobre 2019 rappresenta il punto di arrivo di una campagna estiva che ha raggruppato tanti apparati istituzionali e associativi della città a titolo gratuito e spinti solo da...

A Catanzaro riunione operativa sulla questione rifiuti

A Catanzaro riunione operativa sulla questione rifiuti

I debiti sul comparto rifiuti sono stati il tema al centro di una riunione operativa, presso il Dipartimento Ambiente della Regione Calabria, fra il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà, l'assessore regionale...

Alloggi popolari, sopralluogo "casa per casa" del sindaco Falcomatà al complesso di Vico Neforo

Alloggi popolari, sopralluogo "casa per casa" del sindaco Falcomatà al complesso di Vico Neforo

Continua il percorso di collaborazione e confronto fra cittadini ed Amministrazione comunale. Ieri, il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha incontrato gli abitanti di vico Neforo, tra Santa Caterina e San Brunello,...

Consiglio comunale approva proposta di emendamento a sostegno del Roccella Jazz Festival

Consiglio comunale approva proposta di emendamento a sostegno del Roccella Jazz Festival

L’Assise municipale di Roccella Jonica, presieduta da Antonio Francesco Ursino, nel corso dell’ultima seduta ha deliberato all’unanimità un ordine del giorno che impegna il Sindaco affinché richieda al Parlamento l’approvazione...

Incontriamoci sempre: domenica la seconda edizione del Profitterol Fest

Incontriamoci sempre: domenica la seconda edizione del Profitterol Fest

Secondo appuntamento della rassegna “Calabria D'Autore” in compagnia dello show-cooking del maestro Antonello Fragomeni, che Domenica 20 ottobre, a partire dalle ore 18.30, preparerà e farà degustare, in diretta, i...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAPina Picierno: l'Europa e il Sud

Pina Picierno: l'Europa e il Sud

Pubblicato in POLITICA Mercoledì, 07 Maggio 2014 14:43

di Valentina Raffa - Presso la “Luna Ribelle- Torre Nervi” sul lungomare di Reggio Calabria il Partito Democratico con i Giovani Democratici, ha organizzato un incontro dal titolo “l’Europa che vorrei: Partiamo dal Sud”.

All’appuntamento ha preso parte l’onorevole Pina Picierno – responsabile nazionale della Legalità del Partito Democratico e capolista al Sud per le elezioni Europee 2014; tra gli organizzatori Antonino Castorina Responsabile Esteri della Segreteria Nazionale dei Giovani Democratici, Nicola Irto Vice segretario regionale del Pd Calabria e Seby Romeo segretario provinciale del Partito Democratico di Reggio Calabria.

 

Molti i rappresentanti del PD reggino che hanno rivolto alla giovane candidata numerose domande e curiosità sugli obiettivi che il PD si propone di raggiungere al Parlamento Europeo.

Pina Picierno ha risposto e spiegato ai presenti in maniera chiara e semplice l’Europa che il PD ha in mente, ma soprattutto l’importanza di partire dal Sud. Prima però, Pina, come vuole essere chiamata, ha parlato e di come è nato il suo amore per la politica e della sua passione perché «senza passione non si lavora bene». L’onorevole ha 32 anni, ed è alla seconda legislatura. La sua storia politica inizia all’età di 15 anni, quando nella sua terra, è casertana, la camorra uccise il giornalista Giancarlo Siani. Da quel momento decise che doveva fare qualcosa di più per la sua terra, così ha messo al servizio degli altri se stessa, per aiutare la sua terra e per migliorare il suo pezzettino di mondo, come ognuno di noi dovrebbe fare. Parlando poi della campagna elettorale ha affermato «la nostra campagna elettorale racconta come vogliamo cambiare e racconta il paese che vorremmo. Se l’Italia sta già cambiando verso, anche l’Europa deve cambiare verso».

Ha poi affrontato l’argomento, su cui tanto polverone è stato alzato durante il programma Ballarò, degli 80 € al mese e di come ad una famiglia siano utili, sottolineando come «dopo vent’anni di scudi fiscali e tasse, che hanno colpito sempre i soliti, è una cifra molto importante per dieci milioni di lavoratori che guadagnano meno di 1.500 euro. La cosa certa sono gli 80 euro in busta paga netti e per sempre. Significano mille euro all’anno». Ha poi proseguito «secondo il Censis, con 80 € al mese in più nelle tasche di molti italiani, vi sarà il 15% di ripresa dei consumi. Rimettere in moto il paese è l’obiettivo che ci siamo posti».

Ha parlato poi della situazione che vive la nostra città, ribadendo come sia necessario «esistere per il proprio territorio perché solo così si combatte la mala politica, come hanno fatto i vostri consiglieri, quelli buoni. La legalità deve essere l’inizio per fare buona politica. È allucinante e inconcepibile ritrovare Scopelliti alle elezioni europee; è necessaria una nuova primavera che deve arrivare al più presto, perché questa città se lo merita».

Ma come si può portare il Sud in Europa?

«Il Sud spesso viene considerato la periferia dell’Italia, ma non è così, bisogna pensarlo come il cuore del Mediterraneo, la chiave di accesso agli altri paesi; per questo motivo dobbiamo dare forza, sostegno ai ragazzi che resistono in questa terra ed agli amministratori che ci mettono la faccia».

A chi ha domandato cosa pensa dei fondi strutturali europei che non vengono spesi e che vengono restituiti per il 75,6% al mittente, Picierno ha risposto: «I fondi strutturali europei che non vengono spesi o vengono spesi male, sono una vergogna tutta nostra. L’Europa deve smettere di essere il cimitero degli elefanti e tornare ad essere attiva. Queste elezioni sono una possibilità per poter davvero fare qualcosa di concreto, è in gioco il futuro del Paese e la scommessa di Matteo Renzi nel Paese».

Letto 1480 volte

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.