unci banner

:: Evidenza

La Guardia Costiera soccorre due imbarcazioni a vela in difficoltà per il maltempo

La Guardia Costiera soccorre due imbarcazioni a vela in difficoltà per il maltempo

Nella mattina odierna la Guardia Costiera di Reggio Calabria ha effettuato il simultaneo soccorso di due imbarcazioni a vela, colte da improvvise condizioni meteo marine...

Bando Servizio Civile 2018: sono 15 i posti disponibili alla Caritas Diocesana, tutte le info

Bando Servizio Civile 2018: sono 15 i posti disponibili alla Caritas Diocesana, tutte le info

Il 20 agosto 2018.. il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha emanato un Bando per la selezione di n. 28.967 volontari da...

Brancaleone, Nazzareno torna a casa

Brancaleone, Nazzareno torna a casa

E' un'altra bella storia a lieto fine, di passione e di speranza, quella che ci arriva da Brancaleone. In questo piccolo paesino della costa ionico-meridionale...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAPolitica regionale, l'analisi del consigliere Alessandro Nicolò (FdI)

Politica regionale, l'analisi del consigliere Alessandro Nicolò (FdI)

Pubblicato in POLITICA Giovedì, 19 Luglio 2018 12:33

Reggio Calabria. “La mancanza, per l’ennesima volta, del numero legale in occasione dell’ultima seduta di Consiglio regionale, è copione ormai logoro per la Calabria e i calabresi, ai cui occhi è palese la disgregazione e lo sfilacciamento di una maggioranza in caduta libera, ridotta ai minimi termini e che non riesce più neppure a governare l’aula, oltre a non essere in grado di

fornire risposte significative, sia in merito alle questioni emergenziali, sia in riferimento a quella tanto sbandierata progettualità, che ormai più che libro dei sogni, è diventato il libro degli incubi…..certificando il proprio fallimento”. Ad affermarlo è il consigliere regionale Alessandro Nicolò che rilancia: “È solo per senso di responsabilità della minoranza che ha supplito assenze ingiustificabili, se l’Aula è riuscita ad approvare leggi e provvedimenti e a garantire la continuità dell’azione politico istituzionale ed anche in occasione dell’ultima seduta, solo grazie alla nostra presenza, afferma l’esponente politico, sono stati approvati, con il voto contrario della minoranza, tranne che nella fattispecie del documento contabile di Azienda Calabria Verde, dove si è registrata responsabilmente la nostra astensione (esito di votazione: 14 favorevoli, 8 astenuti, ed 1 contrario), per consentire capacità d’azione e operatività rispetto ad alcuni adempimenti di esercizio necessari.” “Una maggioranza, dunque, inesistente, basterebbe volgere lo sguardo alla scarsa coesione interna e ai tanti altri conflitti che serpeggiano ma che ora cominciano ad affiorare in tutto il loro peso e gravità”. “Quel che più dovrebbe sollecitare una riflessione a circa un anno dalla conclusione di questa esperienza di governo fallimentare - sottolinea l’On. Nicolò - è l’inconcludenza di una politica che ha dimostrato di essere inefficace e inefficiente su più fronti, restando inalterate tutte le criticità di partenza se non addirittura acuiti problemi che potevano e dovevano essere affrontati con diverso piglio da una maggioranza che aveva avuto dai calabresi un larghissimo consenso elettorale”. “È da tempo - prosegue l’esponente del partito di Giorgia Meloni - che sosteniamo l’assenza di politiche da parte della Giunta regionale in grado di rilanciare comparti strategici e di incidere sui reali problemi della Calabria”. “Perennemente in campagna elettorale, tanti sono stati i tentativi dei democratici di trovare la quadra, ma probabilmente, un equilibrio politico autentico fra le diverse componenti, più attenti a logiche di potere e non di servizio, non è mai stato raggiunto, con le tante contraddizioni presenti che hanno avuto il predominio, inficiando qualsiasi tentativo di operare per il bene della Calabria ”.

Reggio Calabria 19 luglio 2018

Letto 63 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Alessandro Nicolò su accesso alle università a numero chiuso

    “Una rivisitazione del sistema normativo italiano sull’accesso alle università a numero chiuso nell’ottica di una maggiore garanzia di pari opportunità, meritocrazia e promozione delle potenzialità dei futuri professionisti per una formazione che sia apprezzabile e spendibile in un contesto globale”.
    È quanto auspica il consigliere regionale Alessandro Nicolò che afferma:

  • Alessandro Nicolò interviene su reparto Ortopedia di Locri

    “Il blocco dei ricoveri all’unità operativa di ortopedia all’ospedale di Locri è un ulteriore segnale di degrado dei servizi sanitari ospedalieri”. Lo afferma in una nota il consigliere regionale Alessandro Nicolò.
    “I turni massacranti cui è sottoposto il personale dipendente –– evidenziano uno dei nodi di fondo della crisi della sanità calabrese: l’insufficienza degli organici, talvolta accompagnata da una cattiva organizzazione del lavoro, che rende ingovernabile una struttura ospedaliera molto importante come quella locridea. La Giunta regionale, continua l’On. Nicolò, al di là della decisione del presidente Oliverio di adottare eventuali azioni disciplinari, ha le sue responsabilità del disastro della sanità in Calabria.

  • Lega Navale di Reggio Calabria dona al Comune una carrozzella da mare per disabili

    Reggio Calabria. Sabato 18 Agosto, alle ore 18 presso l’Hotel Miramare, nell’ambito delle attività previste all’interno del I Festival dello Stretto “Morgana vede”, si terrà un incontro con rappresentanti della LNI Sezione RC Sud finalizzato alla disamina delle problematiche legate alla Sicurezza in Mare e alle novità introdotte dal Nuovo Codice della Navigazione. Nell’occasione,

  • Reggio Calabria. Sbarco di 72 migranti nella Locride

    Reggio Calabria. Questa mattina sono sbarcati spontaneamente nel comune di Bianco 72 migranti, venti donne e 12 minori, di nazionalità curda, afghana e irachena e siriana, giunti su una barca a vela che successivamente è stata intercettata dalla Guardia costiera che ha trasbordato i restanti 39 migranti sbarcati al porto di Roccella Jonica. I migranti sono in buone condizioni

  • 'Ndrangheta: sequestrato patrimonio immobiliare di 2mln di euro a imprenditore di Melito

    Reggio Calabria. Le Fiamme Gialle del Nucleo Speciale Polizia Valutaria di Reggio Calabria, hanno eseguito una misura di prevenzione patrimoniale emessa dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della locale Procura della Repubblica - Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal procuratore Giovanni Bombardieri, con il

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.