unci banner

:: NEWS

Il concerto di Carmen Consoli conclude l’estate reggina 2019

Il concerto di Carmen Consoli conclude l’estate reggina 2019

Sabato 21 settembre alle 21,30 il concerto di Carmen Consoli presso piazza Indipendenza concluderà gli eventi comunali programmati per l’estate reggina 2019, in collaborazione con la città metropolitana di Reggio...

Giornate Europee del Patrimonio: gli appuntamenti in città

Giornate Europee del Patrimonio: gli appuntamenti in città

L’assessorato alla Valorizzazione del Patrimonio Culturale guidato da Irene Calabrò comunica le iniziative del Comune di Reggio Calabria in occasione delle Giornate europee del Patrimonio che si terranno il prossimo...

Arriva il Rodeo Calabria Tennis Tour 2019

Arriva il Rodeo Calabria Tennis Tour 2019

Ecco il "Rodeo Calabria Tennis Tour 2019". Torna il circuito per III e IV categoria, tabelloni di singolare maschile e femminile, con la novità dei punti pieni Fit e la...

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAPotere al Popolo: Mommo Tripodi, il comunista che diede voce a mille battaglie

Potere al Popolo: Mommo Tripodi, il comunista che diede voce a mille battaglie

Pubblicato in POLITICA Giovedì, 15 Marzo 2018 10:51

Reggio Calabria. Si è spenta una voce autorevole, ma non di quell'autorevolezza data da titoli o condizioni, piuttosto guadagnata sul campo, anzi sui campi della piana, tra i braccianti. Era la voce della Calabria più povera che si alzava forte vibrando nell'aria, rivendicando diritti e migliori condizioni anche per gli “ultimi”. La stessa voce che si alzò contro la 'ndrangheta,


contro la centrale a carbone di Gioa Tauro, fin dentro il Senato della Repubblica". Queste le parole di Potere al Popolo di Reggio Calabria. "Era la voce di Mommo Tripodi, comunista, antifascista, bracciante e senatore. L'espressione di una terra - continua la nota - che aveva voglia di lottare per migliorarsi e per difendersi. Una figura fortemente radicata nel proprio territorio, riconosciuta a livello regionale e nazionale, che aveva conquistato la fiducia non con promesse o regalie, ma “sporcandosi” le mani nelle lotte da protagonista, esponendosi sempre in prima linea.  Lo abbiamo visto mille volte alla testa dei cortei, portare striscioni e bandiere, testimonianza di una politica fatta di sacrificio ed umiltà e non a parole, ma coi fatti.  Mommo era la testimonianza che le cose si possono cambiare, che le lotte si possono vincere e lo sarà sempre. Era un “professore di uguaglianza”, che bonariamente si adirava se provavi a dargli del “lei” o del “voi”, “siamo tutti compagni!” ti diceva. Non importava se tu eri l'ultimo dei ragazzini che si era appena approcciato alla politica, al cospetto di un Questore del Senato. Siamo tutti compagni, non c'erano differenze per lui. Ci sentiamo di esprimere sincere e sentite condoglianze alla famiglia, ma più di tutto ci sentiamo di dire grazie al compagno Mommo Tripodi, per ciò che ha rappresentato, per ciò che ha fatto ed ottenuto e per ciò che ci ha insegnato. Il suo ricordo ci darà sempre speranza".

Reggio Calabria 15 marzo 2018

Letto 222 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Potere al Popolo sulla mancata assegnazione degli assistenti educativi ai bambini con disabilità

    Dopo che è ormai iniziato il nuovo anno scolastico, scoppia la protesta degli assistenti educativi a sostegno dei bambini con disabilità che frequentano le scuole di Reggio Calabria.
    Già nello scorso mese di agosto Potere al Popolo! Reggio Calabria aveva lanciato un grido d'allarme rispetto all'assegnazione tempestiva degli insegnanti di sostegno, in modo che si potesse programmare per tempo la loro individuazione ed evitare così una lesione dei diritti dei giovani con disabilità.

  • Potere al Popolo: basta morti, la statale 106 va messa in sicurezza

    L'ennesimo incidente, l'ennesimo morto: "la strada della morte" è il triste appellativo della Statale 106 Reggio Calabria–Taranto. A pochissimi giorni dal grave incidente a Condofuri, in cui ha perso la vita un 24enne, il tratto reggino della Statale è stato funestato da un'altra morte a Brancaleone, quella di un turista norvegese di 74 anni.
    Quest'ultimo caso è emblematico, in questo senso: Brancaleone Marina è collegata alla sua frazione Galati da un lungo rettilineo, scarsamente (per non dire affatto) illuminato in cui da sempre i veicoli, anche mezzi pesanti, tendono a circolare a velocità ben superiori a quelle consentite (anche 120 km/h, dove il limite è di 50-70 km/h), spesso mantenendole anche all'ingresso nel piccolo centro abitato;

  • Potere al Popolo: nomina insegnati di sostegno, evitare che i ragazzi restino senza il supporto previsto per legge

    In prossimità dell'apertura dell'anno scolastico, vorremmo che non si riproponga il solito copione che vede ogni anno ritardare l'assegnazione degli insegnanti di sostegno a favore dei ragazzi con disabilità,
    visto che la legge 104/92 all'art. 3 commi 1 e 3, prevede che ogni istituzione scolastica determini il numero degli alunni con disabilità certificata e valuti la gravità ed i bisogni di ogni singolo caso, per la successiva assegnazione del monte ore di sostegno.
    Potere al Popolo! Reggio Calabria chiede pertanto alle Istituzioni interessate (Scuole dell'Infanzia, Primaria, Secondaria di Primo e Secondo Grado), di procedere velocemente all'individuazione degli operatori
    da allocare a supporto di questi ragazzi che hanno diritto e bisogno di una particolare attenzione, educativa e scolastica.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 1 agosto 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - alle ore 11 presso l’Aula Seminari del Dipartimento di Agraria Località Feo di Vito Reggio Calabria si terrà una conferenza stampa di presentazione della nuova offerta formativa del Dipartimento di Agraria della Mediterranea.

    - alle ore 11.00, la conferenza stampa di presentazione della 4^ edizione del concorso Nazionale per stilisti Nuovi Talenti per la Moda

    - dalle ore 14 USB e i lavoratori delle strutture psichiatriche reggine saranno in presidio davanti Palazzo Campanella in occasione dei lavori del Consiglio Regionale.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 31 luglio 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - Manca davvero poco alla XIV edizione de “I Tesori del Mediterraneo”, il grande evento organizzato dall’Associazione Nuovi Orizzonti, in programma dal 31 luglio al 4 agosto sul Lungomare di Reggio Calabria. Si partirà con la conferenza stampa di presentazione in programma alle ore 11 nel salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio.
    -alle ore 18 si terrà nella terrazza della Cultura di Reggio Calabria (Via S. Caterina 56); un convegno sul tema: “Reggio Calabria tra cronaca e storia – come recuperare il ruolo e prospettare lo sviluppo socio-economico della città nell’ attuale momento politico”.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.