unci banner

:: Evidenza

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi lascia la città. “Sono stati quattro anni particolarmente intensi, ha detto incontrando la stampa. Nel mio mandato ho messo il cittadino al centro del nostro operato perché lo ritengo il primo...

PFF: il film collettivo 13.11 su migrazioni e attentati di Parigi del 2015, in prima regionale a Reggio

PFF: il film collettivo 13.11 su migrazioni e attentati di Parigi del 2015, in prima regionale a Reggio

Uno scrigno di storie che rivelano sogni e bisogni, desideri e difficoltà tratteggiando una dimensione caleidoscopica e complessa del fenomeno che ha sempre scandito la storia dell’umanità quale quello delle Migrazioni. Storie accomunate da una...

Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

Reggio Calabria. Per conoscere le strategie di sviluppo portuale e le aree del retro porto dello scalo di Gioia Tauro, il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo Mitsubishi UFJ, Kaneyuki Iseda, accompagnato dai...

Falcomatà: “Conte venga a Reggio per CdM, evitare dissesto e rilanciare porto di Gioia Tauro”

Falcomatà: “Conte venga a Reggio per CdM, evitare dissesto e rilanciare porto di Gioia Tauro”

Reggio Calabria. “Il premier Giuseppe Conte venga a Reggio Calabria con una strategia precisa che ci consenta di evitare l’ipotesi di dissesto del Comune capoluogo e con un piano di sviluppo del porto di Gioia...

Al via gli “Incontri di Natura” per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco Aspromonte

Al via gli “Incontri di Natura” per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco Aspromonte

Divulgare, far conoscere, promuovere e confrontarsi. Hanno preso il via gli “Incontri di Natura”, ciclo di eventi organizzati per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco dell’Aspromonte che si terranno a Reggio Calabria dal mese di...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAReggio Calabria. La Svolta e Reset: “I tifosi del buco (di bilancio) ora sono tifosi della buca”

Reggio Calabria. La Svolta e Reset: “I tifosi del buco (di bilancio) ora sono tifosi della buca”

Pubblicato in POLITICA Sabato, 15 Settembre 2018 18:38

Reggio Calabria. "Ora i tifosi del buco si sono trasformati in tifosi della buca. Ancora una volta la sparuta minoranza a Palazzo San Giorgio, schiava del pessimo stile che la caratterizza, frutto probabilmente di una pochezza generale, in termini di idee e di contenuti, prova a battere qualche colpo, mentre la città cambia e rinasce giorno dopo giorno grazie alla lungimiranza, alla

programmazione e alla buona amministrazione della compagine di governo guidata dal sindaco Falcomatà. Che tristezza leggere le bugie diffuse a mezzo stampa dalla capogruppo itinerante Mary Caracciolo, specializzata in comunicati stampa epistolari, e dei suoi compari Imbalzano, Dattola e del candidato a sindaco (eh già!) Pino D’Ascoli. Non si capisce quale arguzia li abbia spinti ad affermare pubblicamente, con assoluta determinazione, una circostanza nota ed verità, pensando di svelare chissà quale arcano segreto, si limitano a ricalcare in tutto e per tutto i contenuti della conferenza stampa di presentazione degli stessi lavori, per fortuna pubblicati (e naturalmente disponibili, perfino integralmente su note piattaforme informatiche) su tutti i giornali locali, allorquando il Comune, la Città Metropolitana e Anas, circa un mese fa, presentarono urbi et orbi la convenzione che oggi ci consente di avere, a costo zero, decine di chilometri di asfalto in più rispetto a quanto già programmato dall’Amministrazione comunale.  I tifosi della buca, invece di essere contenti di questa circostanza, che ci consente di superare le difficoltà determinate dalla decennale mancanza di manutenzione sulle strade cittadine, causata della penuria di fondi che la loro stessa parte politica, i degni compari di Forza Italia, ha pensato bene di sperperare per le passeggiate della Marini e della combriccola di Lele Mora, provano a caricare a testa bassa nel malcelato intento di strumentalizzare anche l’aria che li circonda.  A questi novelli 007 vorremmo ricordare che i contenuti della convenzione sottoscritta da Anas con Comune e Città Metropolitana sono pubblici e possono essere visionati da ogni cittadino. Ma è bene precisare che non si tratta assolutamente di opere compensative o di lavori complementari, come hanno avuto modo di specificare con assoluta chiarezza i vertici di Anas all’atto della presentazione (pubblica!) della convenzione, ma di interventi sulla viabilità alternativa, assolutamente non dovuti da Anas, in quanto i lavori sull’Autostrada non ne comporteranno la chiusura, ma solo un restringimento parziale di una delle due carreggiate e soltanto durante le ore notturne. Dunque perché affermare queste bugie? Peraltro neanche un bambino crederebbe allo storiella che questi signori hanno provato a propinarci, per la quale sarebbero stati gli uffici tecnici della Città Metropolitana a perorare l’accordo con Anas per il rifacimento delle strade della zona nord. Ma davvero Forza Italia pensa di avere a che fare con degli stupidi? La verità è che questi interventi sono un risultato politico dovuto all’autorevolezza di questa compagine amministrativa, che in questi anni è riuscita tra mille difficoltà a portare fuori la città dallo stato di macerie in cui loro l’avevano lasciata”. “Non siamo soliti polemizzare sui giornali o rispondere alle bugie che rischiano di qualificare solo gli estensori che tentano di propinarle, ma riteniamo sia venuto il momento di mettere un freno a questa escalation di fandonie che ogni giorno siamo costretti a leggere sulla stampa. Con scarsissimo senso istituzionale questi signori tentano di eccepire anche sulla presenza, costante, puntuale ed opportuna, del sindaco Falcomatà e dei suoi assessori, sui cantieri cittadini. Chiedano ai cittadini cosa ne pensano, se non ritengono importante ed opportuna la presenza del primo Cittadino sui cantieri. In tanti in Città ricordano nitidamente il dinamismo del grande sindaco della primavera reggina Italo Falcomatà che ogni giorno usciva di casa e girava  sui cantieri già dalle prime ore del mattino per controllare che i lavori fossero eseguiti a regola d’arte, confrontandosi ad ogni angolo con i cittadini ed ascoltandone le esigenze. A distanza di vent’anni la nostra Città ha la “fortuna” di vedere la stessa scena che si ripete. Il sindaco Falcomatà sta facendo esattamente quello che faceva il sindaco Falcomatà allora. D’altronde buon sangue non mente. Lo sappiamo noi, lo sanno loro, e lo sanno soprattutto i reggini".

Reggio Calabria 15 settembre 2018

Letto 160 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Villa, Siclari (FI): "Bene le consultazioni per rappresentare oltre il 50% degli elettori"

    Reggio Calabria. «Bene Villa, grande atto di responsabilità, istituzionale e politica, quello del sindaco che apre le consultazioni per verificare chi ha a cuore le sorti della città per un'azione amministrativa più forte e determinata e dimostrando che il suo legame e quello della maggioranza che lo sostiene, non è alla poltrona del comune, ma alla città. Il sindaco apra a tutti gli

  • Leonida Edizioni lancia la nuova edizione del corso per redattore di casa editrice

    Reggio Calabria. La Leonida Edizioni attraverso la scuola di alta formazione lancia la terza edizione del corso – anche in forma interattiva -- per redattore di casa editrice. L’obiettivo rientra nell’ambito delle attività programmatiche della casa editrice italiana con sede a Reggio Calabria. Il progetto vede la luce dopo 13 edizioni di corsi annuali, gli ultimi 4 organizzati in

  • Il Codacons chiede un decreto per la Calabria

    Reggio Calabria. Occorre un piano organico di opere per la sistemazione idraulica, per la difesa e la stabilità degli insediamenti abitativi dal pericolo di alluvioni e frane e per l'ordinaria manutenzione e l'ammodernamento di tutte le infrastrutture esistenti. Questo l'appello che il Codacons lancia al premier Giuseppe Conte. Opere idrauliche, frane, corsi d'acqua, difesa della

  • Sblocco concorsi al Comune: il plauso del Gruppo consiliare del Partito Democratico

    Reggio Calabria. "Finalmente sia il Comune di Reggio sia la Città Metropolitana potranno, avvalersi di forze giovani e competenti per completare la pianta organica dei due enti quanto mai deficitaria. Finalmente la città più popolosa della Calabria potrà rinforzare e completare gli organici rilanciando cosi l’intero piano organizzativo dell’ente, aumentando gli sforzi per riportare

  • Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

    Reggio Calabria.  Per conoscere le strategie di sviluppo portuale e le aree del retro porto dello scalo di Gioia Tauro, il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo Mitsubishi UFJ, Kaneyuki Iseda, accompagnato dai funzionari dell’Istituto per il Commercio Estero (Ice), Invitalia ed Assoporti, nel primo pomeriggio, ha fatto visita all’Autorità portuale di Gioia Tauro.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.