unci banner

:: NEWS

Europee, affluenza in calo nel reggino: 39,11%. Comunali: stesso trend, in controtendenza: Sant'Alessio, Sant'Ilario e Stignano

Europee, affluenza in calo nel reggino: 39,11%. Comunali: stesso trend, in controtendenza: Sant'Alessio, Sant'Ilario e Stignano

A urne chiuse i dati vedono un’affluenza alle urne nella provincia reggina per le Europee del 39, 31%. La precedente tornata aveva visto un’affluenza del 41,39%. Reggio (alle 12: 8,58%...

Enjoy Lamezia accede alle Finals per la Serie B

Enjoy Lamezia accede alle Finals per la Serie B

I campioni di Calabria dopo aver battuto la concorrenza regionale battendo nel PlayOff Nuovo Basket Soverato, Scuola di Basket Viola e la Vis Reggio vincono anche lo spareggio tra regioni...

Ciak finale per "Sandrino - Il film" di Pasquale Caprì

Ciak finale per "Sandrino - Il film" di Pasquale Caprì

Con un lungo quanto soddisfatto “Stooop”, seguito da un grande applauso, si sono concluse le riprese di “Sandrino – Il film”, il lungometraggio con protagonista il personaggio ideato e portato...

I capigruppo di maggioranza: "Maggioranza solida e compatta. Opposizione immatura e irresponsabile"

I capigruppo di maggioranza: "Maggioranza solida e compatta. Opposizione immatura e irresponsabile"

In merito allo svolgimento della seduta del consiglio comunale dedicata all'esame del documento di bilancio consuntivo 2018 i capigruppo di maggioranza intendono precisare che la maggioranza a supporto della compagine...

Alle Muse si è discusso di ‘Ndrangheta Addosso e della speranza di un domani migliore in una terra senza prospettive

Alle Muse si è discusso di ‘Ndrangheta Addosso e della speranza di un domani migliore in una terra senza prospettive

Un “Domenicale alle Muse, al Laboratorio delle Arti e delle Lettere”, dedicato alla prima uscita nazionale del nuovo libro di Cosimo Sframeli “’Ndrangheta addosso” – edito da Falzea.Una serata che...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICARiunione programmatica a Milano per le proposte di modifica alla Legge "Delrio"

Riunione programmatica a Milano per le proposte di modifica alla Legge "Delrio"

Pubblicato in POLITICA Lunedì, 28 Gennaio 2019 20:03

Il 28 gennaio 2019 presso Palazzo Isimbardi, Sede della Città Metropolitana di Milano si è tenuto un incontro per stilare, entro la metà del mese di febbraio prossimo, una proposta condivisa per addivenire ad una sostanziale modifica della legge “Delrio”. La Città Metropolitana di Reggio Calabria è l’ente individuato dal coordinamento metropolitano per scrivere la proposta normativa. Alla riunione milanese era presente, in rappresentanza del Sindaco Falcomatá, l’Avvocato Riccardo Mauro, vice-sindaco dell’ente al lavoro sulla tematica nazionale insieme ai rappresentanti delle Città Metropolitane di Venezia, Bologna e Milano.

“Sin dal nostro insediamento chiediamo con forza di modificare la legge di istituzione delle città metropolitane - ha affermato il vicesindaco.

Abbiamo analizzato svariate criticità.

Innanzitutto, i territori non possono essere chiamati in causa solo nelle sporadiche convocazioni delle conferenze metropolitane.

Il legislatore, inoltre, deve trovare un modo per dare maggiore rappresentatività per le diverse aree metropolitane all’interno del consiglio.

Ad oggi, infatti, vige una sorta di “isolamento” delle periferie che non hanno ancora percepito la presenza delle Città Metropolitane: la legge va riformulata per palesare in maniera opposta questa percezione.

Alla stessa stregua richiediamo con forza che il Sindaco Metropolitano possa dotarsi di una Giunta: senza un esecutivo è impossibile amministrare solo con atti monocratici sindacali anche perché in questi nuovi enti, qualora la legge restasse immutata, la politica cederebbe il passo alla burocrazia a causa dell’”isolamento” del Sindaco Metropolitano.

Il legislatore deve individuare specificatamente quali funzioni debbano svolgere le città metropolitane rispetto alle regioni senza lasciare il tutto ad un accordo tra enti, che nei fatti si è dimostrato talvolta impossibile da trovare: come si può riuscire a pianificare, specialmente con obiettivi ad ampio raggio temporale se è di fatto impedita la gestione di settori fondamentali quali trasporto pubblico locale, turismo, lavoro e cultura?

Abbiamo chiesto – evidenzia il vicesindaco Mauro – interventi economici strutturali e pluriennali soprattutto per le due funzioni fondamentali: strade e scuole.

Il legislatore nel 2014 ha di fatto creato un nuovo ente tagliando radicalmente le risorse con la conseguenza che nel 2018, per fare un esempio, il contributo dello stato per le “strade” è stato di poco superiore al milione di euro a fronte dei quasi quindici milioni che venivano concessi alla vecchia provincia fino a qualche anno fa con la conseguenza “fattiva” derivante dall’impraticabilità delle strade ed i derivati rischi consequenziali per i nostri cittadini.

L’auspicio è che i nostri intenti programmatici possano avere un giusto riscontro, altrimenti ed in tutta onestà - sottolinea il vicesindaco Mauro -sarà difficile non fare rimpiangere ai cittadini le vecchie Province”

Rc 28 gennaio 2019

Letto 177 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Plauso del sindaco Giuseppe Falcomatà per l'evento #PlasticFreeGC

    Centinaia di giovani allievi degli istituti superiori reggini hanno affollato l’Arena dello Stretto a conclusione dell’iniziativa #PlasticFreeGc, fortemente voluta anche a Reggio Calabria dalla Capitaneria di porto reggina e sposata pienamente dalla Città metropolitana, che ha concesso il patrocinio – insieme al Comune di Reggio Calabria – alla manifestazione e ha fornito 600 borracce in materiale non plastico. In sette differenti spiagge, da Catona a Gallico, dal “Tempietto a mare” a Punta Pellaro, questa mattina gli studenti hanno selezionato e raccolto i rifiuti in plastica – dai tappi alle bottiglie – lasciati a sporcare gli arenili, poi raggruppati in numerosi sacconi pronti per essere avviati al riciclo; accanto agli uomini della Guardia costiera, anche tanti volontari ed elementi delle associazioni.

  • Città Metropolitana: riaperta la short-list per servizi di ingegneria e architettura

    La Città Metropolitana di Reggio Calabria ha riaperto tramite avviso pubblico la “short list” inerente alla necessità di affidare servizi riguardanti i settori relativi all’architettura ed all’ingegneria.
    La riapertura della piattaforma informatica unica per professionisti ed operatori economici abilitati è un passo in avanti derivante dai vari incontri programmatici con gli Ordini e Collegi Professionali della Provincia di Reggio Calabria.
    L’avviso è stato pubblicato seguendo la normativa Anac e le nuove leggi vigenti sull’argomento.

  • Siglato accordo tra la Città Metropolitana e il Dipartimento ArTe

    La Città Metropolitana ed il “Dipartimento ArTe” della facoltà di Architettura dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria hanno firmato un accordo quadro per elaborare, a costo zero, «una strategia comune che capitalizzi e implementi, senza soluzione di continuità ed in un sistema dinamico e aperto, le specifiche funzioni nel costruire un patrimonio culturale e scientifico identitarie per il territorio».
    Questa mattina, presso la sala riunioni del dipartimento universitario, il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà ed il dirigente del Settore 5-Istruzione e formazione professionale, Francesco Macheda, hanno apposto la firma sull’atto d’intesa insieme al Direttore del dipartimento, Adolfo Santini, alla coordinatrice del corso di laurea, Rita Simone, ed alla delegata alla Ricerca e Terza Missione, Consuelo Nava.

  • La Città Metropolitana saluta il prefetto Michele Di Bari

    Un saluto, sentito, accorato, al Prefetto Michele di Bari, che lascia Reggio Calabria per andare a guidare di Dipartimento per l’Immigrazione al Viminale. La cerimonia, voluta dal Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, alla quale hanno preso parte le autorità e molti sindaci della MetroCity, si è svolta a Palazzo Alvaro, nel salone Monsignor Ferro, con la consegna di una targa che ricorda l’operato del prefetto, dal 2016 al 2019, su tutto il territorio.

  • Luigi Dattola dal 27 Maggio subentra a Giannetta alla Città Metropolitana

    Luigi Dattola di Fratelli d’Italia primo  dei non eletti al Consiglio della Città Metropolitana, dopo le elezioni del 26 maggio, subentrerà nel ruolo di consigliere della Città Metropolitana al sindaco di Oppido Mamertina Domenico Giannetta che, non essendo più candidato, decadrà automaticamente dalla carica di consigliere metropolitano. Luigi Dattola attualmente consigliere comunale di Reggio Calabria, è confluito a Fratelli d’Italia seguendo il consigliere regionale Alessandro Nicolò con il quale da tempo, condivide percorsi e scelte politiche. E’ ormai inconfutabile il dato politico rappresentato dalla capacità di attrazione del Coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia che fa registrare continue e qualificate adesioni al partito di Giorgia Meloni. 

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.