unci banner

:: Evidenza

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi lascia la città. “Sono stati quattro anni particolarmente intensi, ha detto incontrando la stampa. Nel mio mandato ho messo il cittadino al centro del nostro operato perché lo ritengo il primo...

PFF: il film collettivo 13.11 su migrazioni e attentati di Parigi del 2015, in prima regionale a Reggio

PFF: il film collettivo 13.11 su migrazioni e attentati di Parigi del 2015, in prima regionale a Reggio

Uno scrigno di storie che rivelano sogni e bisogni, desideri e difficoltà tratteggiando una dimensione caleidoscopica e complessa del fenomeno che ha sempre scandito la storia dell’umanità quale quello delle Migrazioni. Storie accomunate da una...

Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

Reggio Calabria. Per conoscere le strategie di sviluppo portuale e le aree del retro porto dello scalo di Gioia Tauro, il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo Mitsubishi UFJ, Kaneyuki Iseda, accompagnato dai...

Falcomatà: “Conte venga a Reggio per CdM, evitare dissesto e rilanciare porto di Gioia Tauro”

Falcomatà: “Conte venga a Reggio per CdM, evitare dissesto e rilanciare porto di Gioia Tauro”

Reggio Calabria. “Il premier Giuseppe Conte venga a Reggio Calabria con una strategia precisa che ci consenta di evitare l’ipotesi di dissesto del Comune capoluogo e con un piano di sviluppo del porto di Gioia...

Al via gli “Incontri di Natura” per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco Aspromonte

Al via gli “Incontri di Natura” per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco Aspromonte

Divulgare, far conoscere, promuovere e confrontarsi. Hanno preso il via gli “Incontri di Natura”, ciclo di eventi organizzati per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco dell’Aspromonte che si terranno a Reggio Calabria dal mese di...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICARose Blu, Richichi: dall’amministrazione volontà di salvare la cooperativa

Rose Blu, Richichi: dall’amministrazione volontà di salvare la cooperativa

Pubblicato in POLITICA Mercoledì, 14 Novembre 2018 07:59

Esistono realtà, come quella della cooperativa Rose Blu, che vanno tutelate per l’importante ruolo sociale che svolgono per chi vive spesso ai margini della società e ha la necessità di vivere giornalmente un po’ di serenità. I volontari del centro diurno per disabili svolgono un lavoro importantissimo per tutta la comunità e dall’amministrazione è arrivata prontamente la risposta a una richiesta d’aiuto perché il centro Rose Blu non deve chiudere. Anche se in silenzio, l’amministrazione già da tempo, da quando si è presentato inizialmente il problema, ha lavorato e continua a farlo per dare un aiuto concreto alla cooperativa, infatti, diverse sono state le riunioni e gli incontri fino a ieri mattina.

«La struttura purtroppo è rimasta impigliata nel meccanismo delle funzioni agli ambiti della Regione Calabria che si è venuta a creare a causa di un provvedimento del Tar, pertanto è in attesa di accreditamento – ha dichiarato il vice sindaco Maria Grazia Richichi – l’amministrazione è da sempre vicina alla struttura Rose Blu, lo abbiamo dimostrato anche con il comodato d’uso gratuito della sede per 5 anni. Nella riunione, tenutasi oggi, è stato deciso di agire in duplice direzione: per un verso coinvolgendo i comuni di Villa, Campo Calabro e Reggio Calabria, comuni di appartenenza dei beneficiari del servizio, e contemporaneamente interessando la Regione Calabria tramite l’assessore Robbe al fine di verificare la compatibilità di una misura che attinga a una parte dei fondi residui dell’Ambito 14 da finalizzare, quindi, all’attività del centro Rose Blu. Il Comune, dunque, non ha mai abbandonato la struttura e, infatti, da mesi è in contatto con loro e, nonostante la discontinuità dell’azione amministrativa, si lavora per garantire la prosecuzione dei servizi della cooperativa sociale».
Alla riunione di ieri hanno partecipato tutti i componenti dell’ufficio di piano per trovare una soluzione. La volontà palesata dall’amministrazione è di procedere affinchè un servizio così importante non veda la fine e l’attenzione continuerà a rimanere alta finché non sarà trovata una soluzione definitiva.

Villa San Giovanni 14 novembre 2018

Letto 136 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Villa, Siclari (FI): "Bene le consultazioni per rappresentare oltre il 50% degli elettori"

    Reggio Calabria. «Bene Villa, grande atto di responsabilità, istituzionale e politica, quello del sindaco che apre le consultazioni per verificare chi ha a cuore le sorti della città per un'azione amministrativa più forte e determinata e dimostrando che il suo legame e quello della maggioranza che lo sostiene, non è alla poltrona del comune, ma alla città. Il sindaco apra a tutti gli

  • Villa San Giovanni, Siclari: "Basta polemiche, necessaria una verifica"

    Reggio Calabria. «Non esistono motivazioni tali da immaginare di dover riconsegnare nuovamente la città in mano ai commissari. La mia sicurezza nasce da questa consapevolezza, l'amministrazione che mi onoro di rappresentare, ha agito sempre nella piena trasparenza e condivisione e anche quando ci è stata fatta notare qualche défaillance ho sempre manifestato, e

  • Progresso o Regresso? L’influenza della tecnologia sul sistema posturale e i danni da campi elettromagnetici

    La scuola media “Rocco Caminiti” di Villa San Giovanni, è stata oggi - 23 marzo 2019 - sede dell’incontro dal titolo “Progresso o Regresso? – L’influenza della tecnologia sul sistema posturale e i danni da campi elettromagnetici”, promosso dal Kiwanis Club di Villa San Giovanni in collaborazione con il Dr. Vincenzo Calabrò ed il Dr. Giuseppe Brindisi, tra i relatori dell’incontro con i ragazzi.

  • Villa S.Giovanni. Maltrattamenti e minacce in famiglia: padre e figlio arrestati dalla Polizia

    Reggio Calabria. Ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Villa San Giovanni hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare nei confronti di Z.M., 48enne e di Z.F., 29enne, padre e figlio di Villa San Giovanni, responsabili, a vario titolo, dei reati di maltrattamenti in famiglia, minaccia, lesioni personali aggravate e violenza privata.

  • Villa San Giovanni: in un istituto di custodia i due diciassettenni autori della rapina di novembre ad un'oreficeria

    Nella mattinata odierna i militari della Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni hanno tratto in arresto due diciassettenni, originari rispettivamente di Reggio Calabria e Scilla, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare di collocamento in I.P.M., emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, in relazione al reato di rapina aggravata in concorso.
    L’attività d’indagine, condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Villa san Giovanni, coordinati dal Dott. Santo Melidona, P.M. della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, erano partite nelle fasi immediatamente successive alla rapina a mano armata avvenuta nella serata del 26 novembre 2018.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.