unci banner

:: NEWS

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina...

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Strumenti jazz amalgamati a quelli della tradizione popolare, ritmi mediterranei fusi con la tarantella, voci calde e appassionate affiancate a chitarre di ogni genere. Il Kaulonia Tarantella Festival è pronto...

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

Reggio Calabria e il suo Lungomare saranno protagoniste, domenica 18 agosto alle ore 22, dello speciale “I Tesori del Mediterraneo” in onda Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e in...

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Dopo il successo della prima parte - andata in scena dal 12 al 16 agosto al Porto delle Grazie e a Largo Colonne Rita Levi Montalcini - la XXXIX Edizione...

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

E’ stata annullata ieri ad Acquaro di Cosoleto la tradizionale processione di San Rocco. La decisione del parroco dopo che Polizia e Carabinieri avevano accertato che gran parte dei portatori...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICARose Blu, Richichi: dall’amministrazione volontà di salvare la cooperativa

Rose Blu, Richichi: dall’amministrazione volontà di salvare la cooperativa

Pubblicato in POLITICA Mercoledì, 14 Novembre 2018 07:59

Esistono realtà, come quella della cooperativa Rose Blu, che vanno tutelate per l’importante ruolo sociale che svolgono per chi vive spesso ai margini della società e ha la necessità di vivere giornalmente un po’ di serenità. I volontari del centro diurno per disabili svolgono un lavoro importantissimo per tutta la comunità e dall’amministrazione è arrivata prontamente la risposta a una richiesta d’aiuto perché il centro Rose Blu non deve chiudere. Anche se in silenzio, l’amministrazione già da tempo, da quando si è presentato inizialmente il problema, ha lavorato e continua a farlo per dare un aiuto concreto alla cooperativa, infatti, diverse sono state le riunioni e gli incontri fino a ieri mattina.

«La struttura purtroppo è rimasta impigliata nel meccanismo delle funzioni agli ambiti della Regione Calabria che si è venuta a creare a causa di un provvedimento del Tar, pertanto è in attesa di accreditamento – ha dichiarato il vice sindaco Maria Grazia Richichi – l’amministrazione è da sempre vicina alla struttura Rose Blu, lo abbiamo dimostrato anche con il comodato d’uso gratuito della sede per 5 anni. Nella riunione, tenutasi oggi, è stato deciso di agire in duplice direzione: per un verso coinvolgendo i comuni di Villa, Campo Calabro e Reggio Calabria, comuni di appartenenza dei beneficiari del servizio, e contemporaneamente interessando la Regione Calabria tramite l’assessore Robbe al fine di verificare la compatibilità di una misura che attinga a una parte dei fondi residui dell’Ambito 14 da finalizzare, quindi, all’attività del centro Rose Blu. Il Comune, dunque, non ha mai abbandonato la struttura e, infatti, da mesi è in contatto con loro e, nonostante la discontinuità dell’azione amministrativa, si lavora per garantire la prosecuzione dei servizi della cooperativa sociale».
Alla riunione di ieri hanno partecipato tutti i componenti dell’ufficio di piano per trovare una soluzione. La volontà palesata dall’amministrazione è di procedere affinchè un servizio così importante non veda la fine e l’attenzione continuerà a rimanere alta finché non sarà trovata una soluzione definitiva.

Villa San Giovanni 14 novembre 2018

Letto 214 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Villa: sostegno alle famiglie, per il pagamento delle rette degli asili nido, con bambini fino a 36 mesi

    Un riconoscimento economico utilizzabile per la riduzione delle rette, presso i servizi per l’infanzia (nidi e micronidi), con l’erogazione di buoni a sostegno delle famiglie, grazie alle risorse dei fondi PAC per la prima infanzia. A comunicarlo, con entusiasmo, è Maria grazia Richichi Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Villa San Giovanni, ente capofila dell’Ambito Territoriale 14. I voucher sono utilizzabili presso Strutture autorizzate al funzionamento ed accreditate dall’Ambito 14, ovvero presso i Comuni di Bagnara Calabra, Calanna, Campo Calabro, Fiumara, Laganadi, San Procopio, San Roberto, Sant’Alessio, Sant’Eufemia, Santo Stefano, Scilla, Sinopoli e Villa San Giovanni.

  • Villa San Giovanni, installate nuove "fototrappole" contro l'abbandono dei rifiuti

    La pulizia e il decoro urbano sono un pallino dell’amministrazione guidata da Giovanni Siclari e, pur ammettendo i limiti e le difficoltà, il sindaco ha ufficialmente dichiarato guerra a chi sporca Villa San Giovanni senza alcun rispetto nei confronti dei cittadini e di quanti, invece, si adoperano per lasciare pulita e decorosa la città. Il primo cittadino lo aveva annunciato e ha mantenuto la promessa: le fototrappole sono state installate e sono in funzione, adesso chi getterà i rifiuti senza differenziare per strada o creerà micro discariche non avrà scampo.

  • Villa, il sindaco Siclari scrive alla Regione per l'attivazione delle centraline per il monitoraggio della qualità dell’aria

    Lo aveva annunciato in Consiglio Comunale e, come da impegni presi con CoSaVi, in sinergia con l’assessore all’ambiente Pietro Caminiti, il primo cittadino Giovanni Siclari ha scritto alla Regione Calabria per chiedere l’immediata riattivazione delle centraline per il monitoraggio della qualità dell’aria a Villa San Giovanni. Continua, dunque, dopo il blocco delle autorizzazioni all’installazione di antenne, l’azione concreta del sindaco e dell’amministrazione a tutela della salute dei cittadini.
    «Si tratta di azioni concrete – ha chiarito il sindaco – perché intendiamo tutelare con ogni mezzo necessario la salute dei cittadini ma, considerando che il servizio di attraversamento dello Stretto non è ad appannaggio della nostra città ma garantisce un collegamento fondamentale per tutto il paese, e che sono stati superati i limiti di soglia che prevedono l’intervento diretto della Regione, ho scritto affinchè in modo urgente siano riattivate le centraline».

  • Villa, stop alle autorizzazioni di nuove antenne. Siclari incalza gli uffici compententi

    Il primo cittadino Giovanni Siclari, in sintonia con l'assessore Pietro Caminiti, nel porre come priorità assoluta la tutela della salute dei cittadini, con richiesta formalmente protocollata all'ufficio tecnico urbanistico, alla Polizia Municipale e alla Suap ha sospeso tutti i procedimenti per la concessione di autorizzazioni all'installazione di nuovi impianti stazione radio e antenne. Mantenendo l'impegno preso in Consiglio Comunale, con l'associazione Co Sa Vi e con FDI, il sindaco ha messo in atto quella che rappresenta solo la prima di tante azioni volte a tutelare la salute pubblica, infatti, altri importanti passi, soprattutto in tema di ambiente e inquinamento saranno comunicato a breve.

  • Estate Villese 2019: "Donne di Calabria, il coraggio di combattere nella terra dei diritti negati"

    L'estate Villese è anche confronto e condivisione e, appuntamento cardine è  un interessante convegno dal titolo esplicativo: "Donne di Calabria. Il coraggio di combattere nella terra dei diritti negati". Donne e mamme straordinarie racconteranno le loro storie, vite messe a dura prova da sofferenze di ogni genere che solo il coraggio e l'amore per i figli ha permesso loro di superare. Sarà un momento di confronto anche per discutere su come è possibile non far sentire sole le tante donne che in questa terra si trovano a combattere anche contro l'indifferenza delle istituzioni.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.