unci banner

:: NEWS

Paolo Arillotta è il commissario cittadino Udc per Reggio Calabria. La soddisfazione di Paola Lemma

Paolo Arillotta è il commissario cittadino Udc per Reggio Calabria. La soddisfazione di Paola Lemma

«Un altro piccolo tassello lungo il percorso che farà ritornare l’Udc alle percentuali di consenso di un tempo e che, ancora oggi, rappresentano l’effettiva consistenza dell’elettorato moderato calabrese che aspetta...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Tutti insieme in cammino per celebrare l’Aspromonte. Torna domenica 21 luglio con la terza edizione la Giornata dell’Amicizia, evento straordinario che riunisce tutte le associazioni escursionistiche in un unico momento...

Il taglio giusto per l’estate 2019? Lo svela l’hair stylist reggino Gianni Scopelliti

Il taglio giusto per l’estate 2019? Lo svela l’hair stylist reggino Gianni Scopelliti

di Tatiana Muraca - Siamo nel vivo dell’estate e tra salsedine, umidità e cambi repentini di temperature, sono i capelli di una donna a risentirne maggiormente. L’immagine, si sa, fa...

Proclamazione stato di agitazione dipendenti Villa Aurora, l'intervento di Aldo Libri (SUL)

Proclamazione stato di agitazione dipendenti Villa Aurora, l'intervento di Aldo Libri (SUL)

Dichiarazione di Aldo Libri, Segretario del SUL Calabria: Diverse Organizzazioni Sindacali hanno proclamato lo stato d'agitazione a Villa Aurora, dopo aver inutilmente e ripetutamente provato ad intavolare un confronto che...

Kaulonia Tarantella Festival, il valore della programmazione

Kaulonia Tarantella Festival, il valore della programmazione

La parola d’ordine della riflessione politica e istituzionale, a latere della conferenza stampa di presentazione del ricco programma della XXI edizione del Kaulonia Tarantella Festival è: “programmazione”. Il KTF ha...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICASanità, Siclari (FI): Martedì 18 è il giorno del riscatto della Calabria sana. Importanti le adesioni per la manifestazione

Sanità, Siclari (FI): Martedì 18 è il giorno del riscatto della Calabria sana. Importanti le adesioni per la manifestazione

Pubblicato in POLITICA Venerdì, 14 Giugno 2019 16:42

"Martedì 18 alle 14.30 i calabresi saranno a Roma, in piazza Montecitorio insieme ai rappresentanti di tutte le associazioni di categoria legati alla sanità, da chi tutela i diritti dei più bisognosi fino ai rappresentanti delle strutture private convenzionate e non mancheranno i rappresentanti sindacali. In questi giorni, grazie alla professionalità e all'ottimo lavoro svolto dai giornalisti, sono emersi i contenuti del Decreto Calabria che contestiamo sia in commissione sia in aula e che non aiuteranno in alcun ambito l'assistenza sanitaria per i calabresi.

Non è prevista alcuna risorsa economica, ne sono previsti concorsi o assunzioni, nemmeno un ero arriverà per la sanità calabrese per migliorare gli ospedali pubblici, per acquistare o riparare gli strumenti per la diagnosi e per la cura, per pagare anni di arretrati alle strutture accreditate in regola con lo Stato, per garantire i pagamenti alle aziende fornitrici di servizi e farmaci, per prevedere concorsi e aumentare l'organico nelle strutture pubbliche, per acquistare nuove autoambulanze e migliorarne il servizio ecc ecc, semplicemente come ormai chiaro a tutti, questo decreto serve esclusivamente per mantenere il commissariamento. Tolto Scura, arriva il nuovo commissario senza strumenti di Governo e senza risorse. Martedì saremo in piazza Monte Citorio e rappresenteremo la parte sana della Calabria, quella che da decenni opera nel settore sanitario nel nostro territorio con rettitudine e professionalità ed è apprezzata anche fuori Calabria . Saremo in piazza perché conosciamo realmente i pericoli di questa emergenza sanitaria che non permette oggi ai cittadini calabresi di accedere alle cure e che peggiorerà con questa decreto da giorno 20 giugno. Non ci sarà alcuna assunzione all'ospedale di RC ne nelle altre strutture perché non è previsto alcun aumento dei fondi destinati all'assistenza sanitaria calabrese. Contattare il numero 349 6197709 per aderire alla manifestazione. Il pullman è gratis per manifestare per il nostro fondamentale diritto!».
Lo ha dichiarato tramite i social il senatore corsista Marco Siclari che continuando senza sosta la sua battaglia per far rispettare il diritto alla salute dei calabresi.

Rc 14 giugno 2019

Letto 78 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Reggio Calabria, Siclari (FI): vicino ai colleghi Zavettieri e Cambareri. Atti vigliacchi indegni

    "Non esistono parole per condannare chi ha messo in atto le intimidazioni ai colleghi Guido Zavettieri e Saverio Cambareri. Gesti ignobili che lasciano l'amaro in bocca soprattutto perché consumati nei confronti di due professionisti, due medici che già operano in un territorio difficile e con mille difficoltà. A loro va la mia solidarietà e la mia vicinanza nella certezza che tali gesti non fermeranno mai i tanti calabresi onesti che combattono questa gentaglia. Sono fiducioso e certo che la giustizia farà il suo corso".
    Lo ha dichiarato il senatore forzista Marco SICLARI commentando il vile gesto intimidatorio nei confronti dei due medici reggini.

  • Svendita immobili per debito pubblico, l'intervento del senatore Marco Siclari

    "La scelta di svendere gli immobili del paese per pagare il debito pubblico, da loro aumentato, dimostra l'assenza totale di un programma che miri alla crescita, anzi, certifica che questo Governo con l'ultima legge di Bilancio, ha portato il Paese con l'acqua alla gola. Diverso sarebbe stato vendere per investire in grandi opere o infrastrutture necessarie per lo sviluppo e la crescita di tutta la nazione".
    Lo ha dichiarato il senatore forzista Marco SICLARI commentando il via alla concessione di immobili per 1,2 miliardi.
    "Siamo arrivati al punto di non ritorno, a svendere come chi ha bisogno di un minuto in più di ossigeno per poi tornare in apnea senza guardare al futuro e alla crescita", ha concluso il senatore azzurro.

  • Hospice, Siclari (FI): se l'ASP non darà risposte positive già discusso alternativa contro la chiusura

    «L'Hospice è una delle poche realtà eccellenti di tutta la sanità calabrese che, come ormai è noto a tutti, è allo sfascio. Proprio per questo non consentiremo che chiuda perché qui lavorano professionisti qualificati che offrono un servizio di conforto e cure palliative necessarie a chi sta combattendo la sua ultima e dolorosa battaglia con la vita. L'Asp deve promuovere e premiare strutture che offrono un servizio eccellente come quella dell'Hospice ed in questo caso può e deve farlo garantendo un contratto che permetta di proseguire nella loro assistenza agli ammalati. Nell'ipotesi in cui l'ASP non darà la giusta risposta, ho già individuato, con il Presidente della Fondazione, una soluzione alternativa che ci permetterà di salvare comunque l'Hospice».

  • Siclari in visita all'Hospice: lunedì tutti al sit-in davanti la Prefettura

    "Questa mattina, dopo diversi incontri sul territorio reggino, ho visitato l'Hospice ed ho avuto modo di verificare l'altissima qualità assistenziale erogata dai lavoratori della Fondazione "Via delle Stelle". Durante l'incontro ho avuto modo di dare e apprendere delle notizie fondamentali per le sorti della struttura. In primis ho avuto modo di apprendere una pessima notizia, ovvero che l'ASP vuole prendere in gestione la struttura e ciò comporterebbe una scarsa assistenza a causa della riduzione dell'organico. Non possiamo permettere che un'eccellenza riconosciuta a gran voce da tutti, soprattutto dai cittadini, perda il suo valore ed è per questo che lunedì 15 alle ore 11.00 inizieremo la raccolta firme durante in sit in organizzato davanti la Prefettura di Reggio Calabria.

  • Autonomia, Siclari replica a Feltri "a nome di tutti i terroni"

    "Ha ragione Vittorio Feltri a dire che il Nord ci mantiene, ma dimentica di aggiungere che ci mantiene in uno "stato di povertà". Da tutta la colpa a noi quando Feltri, da giornalista, dovrebbe sapere, meglio di tanti altri, che al Nord sono stati destinati decine e decine di miliardi di euro che spettavano al Sud. La verità, che devi saper ammettere, caro Feltri, è che il Sud ha mantenuto il Nord e si vede considerando che al Sud siamo senza infrastrutture, senza aeroporti adeguati, senza porti turistici, senza autostrade sicure, senza ospedali efficienti e con poche scuole. Forse Feltri ignora che il 70% dei prodotti del Nord vengono acquistati proprio dal Sud Italia.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.