unci banner

:: NEWS

Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

Divertitevi, siate attenti e curiosi. Guardate oltre voi stessi per cercare nell’altro qualcuno che vi stimoli, vi arricchisca, vi renda più determinati e vi accompagni in questo percorso con la...

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Alla guida della Regione, grazie all'azione concreta di un nuovo movimento e di una classe dirigente che nulla ha a che fare con i disastri del passato. Per uscire dalla...

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

“La prima cosa che faccio quando vado in un’altra città è andare a vedere il mercato”, ci dice una commerciante. Infatti il mercato è il polso di una città, ne...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICASant’Eufemia d’Aspromonte, efficientamento energetico della pubblica illuminazione

Sant’Eufemia d’Aspromonte, efficientamento energetico della pubblica illuminazione

Pubblicato in POLITICA Martedì, 20 Agosto 2019 14:20

Dal buio alla luce. Dallo sperpero al risparmio energetico. L’Amministrazione comunale di Sant’Eufemia d’Aspromonte sta completando, in questi giorni, la sostituzione e l’efficientamento energetico della pubblica illuminazione comunale, con circa 580 punti luce a LED ad altissimo rendimento luminoso.
Questi interventi, particolarmente attesi e inseriti tra le priorità dall’amministrazione comunale, consentiranno una netta diminuzione dei costi di gestione (sia del consumo che nella manutenzione), un miglioramento della qualità del servizio reso e la possibilità di implementare in futuro altri tipi di servizi quali ad esempio monitoraggi della qualità dell’aria, di temperatura e umidità, del traffico, di videosorveglianza di sicurezza.

Una volta eseguito l’ammodernamento degli impianti con lampade a tecnologia LED, con la sostituzione dei quadri elettrici fuori norma, di parte delle linee elettriche di alimentazione, e con l’implementazione dell’impianto di telecontrollo e telegestione che migliora il rendimento complessivo della infrastruttura e fornisce servizi a valore aggiunto, si prevede un risparmio di energia primaria pari a circa l’ 80%, e conseguente abbattimento dei costi di manutenzione.
Si passerà dagli attuali € 220.000,00/anno a circa € 50.000,00/anno con conseguente enorme risparmio pari ad € 170.000,00/anno cui andranno ad aggiungersi € 13.750,00/anno per cinque anni per TEE (Titoli di efficienza energetica) detti anche “Certificati bianchi”, riconosciuti dallo Stato alle pubbliche amministrazioni per risparmi energetici di questo tipo.
“In dieci anni – ha spiegato il Sindaco Domenico Creazzo - l’Amministrazione comunale otterrà un risparmio complessivo sui costi di gestione della Pubblica Illuminazione vicino al 1.700.000,00 euro. Economie, queste, che possiamo destinare ad altri capitoli di bilancio ed indirizzare a necessità ulteriori della città, per poter rispondere alle istanze della nostra comunità. La nostra amministrazione – ha spiegato Creazzo – sin dai primi anni di insediamento, ha scelto la strada dello sviluppo ecocompatibile ed ecosostenibile, coerente con la vocazione del nostro territorio, per ricercare quelle opportunità che possano contribuire alla crescita di Sant’Eufemia d’Aspromonte. Puntiamo inoltre- ha concluso il Sindaco Creazzo – all’implementazione di un sistema di telegestione e telecontrollo, aperto a funzionalità e servizi Smart-City che ci aiutino non solo ad ottenere un risparmio economico ma anche un’ottimizzazione delle risorse umane e della logistica per la complessiva gestione degli impianti comunali”.

Sant'Eufemia d'Aspromonte 20 agosto 2019

Letto 112 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Sant'Eufemia d'Aspromonte: ViviEstate2019, convenzione tra Comune-Agape per progetto contro isolamento e solitudine

    Creare una rete di supporto psicologico a persone non autosufficienti, fragili, affinché sia una stagione estiva diversa e serena per tutti. Vincere l’isolamento e combattere la solitudine, coinvolgere i quartieri e la comunità nel sostegno alle persone più deboli.
    E’ un nobile intento quello che ha ispirato la firma della Convenzione tra Comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte e l’Associazione di Volontariato “AGAPE” per l’attivazione di un progetto di assistenza sociale che grazie all’impegno dell’associazione AGAPE, vuole favorire la socializzazione e partecipazione ad attività di svago di adulti disabili, l’aggregazione e uno stile di vita adeguato, alleviare la solitudine degli anziani contrastando fenomeni di emarginazione sociale degli anziani in condizione di solitudine.

  • Sant’Eufemia d’Aspromonte, l’album delle figurine dei giovani calciatori “sbarca in Comune”

    Sei squadre, centoventicinque giovani calciatori dai 4 ai 14 anni: una comunità intera coinvolta. L’album delle figurine 2018/2019 dei piccoli campioni, dell’Associazione Sportiva “La Madonnina” è una realtà. Questa mattina, presso il palazzo Municipale di Sant’Eufemia d’Aspromonte, il Sindaco Domenico Creazzo ha incontrato il presidente dell’Associazione Lorenzo Forgione che, simbolicamente, ha consegnato al Primo Cittadino una copia della raccolta che coinvolge tutte le categorie della Società: “Piccoli Amici”, “Primi calci bianchi”, “Primi calci azzurri”, “Pulcini”, “Esordienti”, “Giovanissimi”.

  • Il sindaco di Sant'Eufemia d'Aspromonte è stato ricevuto questa mattina dal direttore della Filiale di Poste Italiane RC

    Si è svolto oggi presso la Filiale di Reggio Calabria di Poste Italiane un incontro tra l’Azienda, rappresentata dal direttore di Filiale Francesco De Marco e il Comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte, nella persona del sindaco Domenico Creazzo.
    L’incontro, che ha avuto luogo in un clima cordiale, si è reso necessario a seguito dei disagi segnalati nell’ufficio postale del centro aspromontano. Poste Italiane si è resa disponibile a valutare la richiesta del sindaco di aprire la sede anche in orario pomeridiano per alcune giornate, ribadendo l’impegno di potenziare il servizio in particolare nei primi giorni del mese, in concomitanza del pagamento delle pensioni; nell’occasione è stato anche comunicato che l’installazione del gestore attese è stata anticipata ai primi giorni di marzo.

  • Disagi Ufficio Postale Sant’Eufemia d’Aspromonte, il Sindaco Creazzo: “Superati i limiti di tollerabilità”

    “Per i nostri concittadini diventa un’impresa ardua anche il semplice pagamento di un bollettino o la riscossione della pensione. Si è giunti ormai al limite di ogni comprensibile tollerabilità”.
    Lo scrive, nell’ennesima accorata lettera indirizzata ai Vertici nazionali e Regionali di Poste Italiane, tra cui l’Amministratore Delegato e Direttore Generale Dott. Matteo Del Fante, il Sindaco di Sant’Eufemia d’Aspromonte Domenico Creazzo rimarcando, ancora una volta, la situazione di disagio ed ai disservizi riguardanti l’Ufficio postale del Comune aspromontano, più volte segnalati dal Primo Cittadino sia attraverso le vie ufficiali, sia per le “vie brevi”.

  • Un arresto a Sant'Eufemia d'Aspromonte per possesso di armi

    Nella serata di venerdì i Carabinieri della Stazione di Sant’Eufemia d’Aspromonte, in collaborazione con quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, nell’ambito di servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto della diffusione di armi illecitamente detenute, hanno arrestato G.A. di Sant’Eufemia d’Aspromonte.
    I militari dell’Arma, hanno rinvenuto ben occultati in un capanno in uso all’uomo, un fucile con matricola punzonata e numerose munizioni per fucile e pistola che erano state abilmente occultate sotto le reti per la raccolta delle olive, al fine di renderne difficile il ritrovamento.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.