:: Evidenza

Operazione Mala Depurazione: sequestrati dalla Guardia Costiera 14 impianti per le acque reflue

Operazione Mala Depurazione: sequestrati dalla Guardia Costiera 14 impianti per le acque reflue

Personale militare della Direzione Marittima - Guardia Costiera - di Reggio Calabria, ha posto sotto sequestro preventivo n° 14 impianti di depurazione acque reflue comunali...

Siclari dopo audizione Scura in Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato

Siclari dopo audizione Scura in Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato

«Sono soddisfatto dell’importate risultato ottenuto oggi con la presenza del commissario Massimo Scura in audizione alla Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato. È il...

Il pecorino di Fattoria della Piana sbarca al Salone del Gusto

Il pecorino di Fattoria della Piana sbarca al Salone del Gusto

"L'amore nutre": questo il primo saluto della Calabria passeggiando per i corridoi principali del padiglione del XII Salone del Gusto - Terra Madre dedicato alle...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICASiclari (FI): se volete unire il paese iniziate dal Ponte sullo Stretto

Siclari (FI): se volete unire il paese iniziate dal Ponte sullo Stretto

Pubblicato in POLITICA Mercoledì, 11 Luglio 2018 20:31

«Unire la Sicilia al Sud, il Sud all'Italia e l'Italia in Europa è la strada giusta per il rilancio del nostro Paese. Non si può parlare di unire la Sicilia al resto d'Italia trascurando l'unica vera infrastruttura che può consentire questo: il ponte sullo Stretto».
Così è intervenuto il senatore Marco Siclari durante l'incontro con Fondazione delle Strade e delle Reti, alla presenza di Pietro Lunardi (già Ministro della Infrastrutture), il Ministro Toninelli ed esperi in maniera, rappresentando l'importanza delle grandi opere.
«Ho ribadito come senza grandi opere, senza alta velocità e senza completare il corridoio Berlino/Palermo, non verrà mai completata L'Unità di Italia.

Completate il corridoio Berlino - Palermo (legge obiettivo 2001 del Governo Berlusconi). Noi abbiamo costruito L'Unità di Italo, loro vogliono interrompere il collegamento veloce Italia -Europa (tav Brennero) e uccidere il Sud che sarà ulteriormente isolato senza il ponte sullo Stretto. Il Meridione merita attenzione ma se non si comprendono le vere esigenze di queste regioni, fino ad oggi tagliate fuori da ogni piano di sviluppo, non si può pensare di parlare di unità», ha concluso il senatore Siclari.

Rc 11 luglio 2018

Letto 66 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Siclari dopo audizione Scura in Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato

    «Sono soddisfatto dell’importate risultato ottenuto oggi con la presenza del commissario Massimo Scura in audizione alla Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato. È il primo chiaro segnale che, finalmente, dopo ben 11 anni di silenzio sul commissariamento in Calabria, l’emergenza sanitaria viene affrontata concretamente cercando di scavare affondo e non facendo propaganda politica».

  • Siclari (FI): Voli Reggio e Crotone? E' il minimo, il mio lavoro va avanti

    «Questi sono solo i primi segnali, evidentemente si sono resi conto che la Calabria non è più disponibile a rassegnarsi e che non intende arrendersi, anzi, siamo pronti a fare qualsiasi battaglia per difendere i nostri diritti».
    Il senatore Marco Siclari sceso in prima linea a difesa degli scali aeroportuali di Crotone e Reggio Calabria commenta con orgoglio e con consapevolezza che è solo l'inizio di una lunga battaglia, il risultato ottenuto con il ripristino dei voli per Rome e Milano su Reggio e la riconferma di Ryanair su Crotone per la tratta Milano.

  • Aeroporto e Authority, Siclari (FI): Ho chiesto la continuità territoriale, Toninelli isola la Calabria

    «La decisione del Mit di dare vita alla nuova authority dello Stretto, che vede i porti di Reggio e Villa San Giovanni accorpati a Messina e Milazzo, impoverisce ulteriormente la Calabria e dimostra l'intenzione di abbandonare a se stesso il porto di Gioia Tauro. La vera isola e cenerentola d'Italia diventa la Calabria e le scelte di questo Governo giallo verde dimostrano la determinazione di non investire sul rilancio della nostra regione». Il senatore Marco Siclari perplesso dalla decisione del Ministero chiede lumi su delle scelte che, se da un lato mostrano il buon proposito di concentrarsi sulle problematiche dei passeggeri sull'attraversamento dello Stretto, dall'altro cela la ricaduta pesantissima che questa nuova authority avrà su tutta la Calabria e sul porto di Gioia Tauro.

  • Vaccini, Siclari (FI): Forza Italia vince la battaglia in favore dei più deboli

    «Il Governo ha finalmente abbracciato le posizioni di Forza Italia che, nel trattare un argomento così delicato e sensibile, ha deciso di affidarsi alla scienza, a medici ed esperti senza farsi prendere da facili entusiasmi». Finito il momento degli slogan, il Governo gialloverde fa dietrofront sul tema vaccini e il senatore Marco Siclari, capogruppo di Forza Italia in Commissione Igiene e Sanità accoglie con favore una presa di posizione da tempo portata aventi dal partito.

  • Commissariamento Sanità, Siclari (FI): Smascherato il bluff della Grillo e dei 5S

    «Adesso che il M5S si è destato dal lungo sonno e ha deciso di sposare la mia battaglia sulla sanità in Calabria cosa intende fare il ministro Grillo? Non vorrà forse rimuovere Scura prima dell'audizione, da me richiesta, fissata il 18 settembre in Commissione sanità in modo tale da mantenere nascoste le nefandezze che hanno condotto a tale disastro e buttare la polvere sotto il tappeto? O accetterà la mia proposta, inizialmente derisa ironizzando sulla salute dei calabresi, di interrompere il fallimentare strumento del commissariamento? La fine del commissariamento può essere, per legge, imposta solo dal Ministro alla salute e dal Mef».

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.