unci banner

:: NEWS

Successo a Bocale per la giornata ecologica promossa da Pro Loco e Legambiente

Successo a Bocale per la giornata ecologica promossa da Pro Loco e Legambiente

Una giornata all’insegna della sensibilizzazione rispetto ai tempi del rispetto dell’ambiente. È stato questo il leit motiv dell’iniziativa tenutasi qualche giorno addietro presso il litorale di Bocale, promossa ed organizzata...

Avviata la cabina di regia per le festività mariane 2019

Avviata la cabina di regia per le festività mariane 2019

Avviata la macchina organizzativa per le iniziative culturali e musicali previste nel calendario dei festeggiamenti civili delle celebrazioni mariane per il prossimo mese di settembre. Si è riunita questa mattina...

Palmi, ambiente e territorio: riunione tra i sindaci per chiedere immediati provvedimenti

Palmi, ambiente e territorio: riunione tra i sindaci per chiedere immediati provvedimenti

Continua senza sosta il lavoro dell’Amministrazione Comunale per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente e del nostro patrimonio naturale. Questa mattina il sindaco Giuseppe Ranuccio ha preso parte ad una...

Reggio Live Fest 2019: Arena dello Stretto gremita e standing ovation per Max Weinberg e Alessandro Quarta

Reggio Live Fest 2019: Arena dello Stretto gremita e standing ovation per Max Weinberg e Alessandro Quarta

“Due serate eccezionali, generi diversi ma con un comune denominatore: l’Arte, la creatività e le emozioni della grande Musica dal vivo ai massimi livelli internazionali... La location unica al mondo...

Cataforio, ufficiale un altro top player: Angelo Creaco è bianconero

Cataforio, ufficiale un altro top player: Angelo Creaco è bianconero

L’Asd Cataforio C5 Reggio Calabria, comunica di avere ingaggiato Angelo Creaco, universale-pivot classe 1989 di Reggio Calabria. Nelle ultime due stagioni ha contribuito al doppio salto di categoria del Futal...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICASiclari (MNS): Nonostante i grandi proclami, l’orizzonte dell’Aeroporto dello Stretto resta grigio e nebuloso

Siclari (MNS): Nonostante i grandi proclami, l’orizzonte dell’Aeroporto dello Stretto resta grigio e nebuloso

Pubblicato in POLITICA Giovedì, 21 Febbraio 2019 10:30

Le ultime notizie sul futuro del “Tito Minniti” continuano a mortificare Reggio ed i reggini. Il tanto magnificato arrivo di compagnie low-cost, in primis Rynair, che avrebbe dovuto ampliare l’offerta da e per la nostra città sembra essere sfumato: quest’ultima compagnia di voli ha infatti aggiornato l’elenco delle proprie percorrenze ed inserito 53 nuove rotte per l’estate 2019, ma tra queste non vi è traccia della città della Fata Morgana. Si tratta dell’ennesimo fallimento perpetrato ai danni del territorio reggino in capo ad un management societario dalle logiche imprenditoriali e politiche orientate alla valorizzazione di altre province ma non certo della nostra Area Metropolitana. Una sorta di colonizzazione che Reggio per storia, tradizione ed importanza non può continuare a subire, offuscata da annunci promozionali di carattere meramente illusorio.

E lo scetticismo ora calato sulle nuove rotte Ryanair, particolarmente attese dalla cittadinanza, non è l’unico campanello d’allarme circa la precarietà gestionale dello scalo.
Mancano continuità e stabilità all’appello delle tratte, con quelle destinazione Roma che subiscono aggiornamenti ed attendono conferme mensilmente, non consentendo all’utenza una programmazione ed una prenotazione a lungo termine. Ma ancor più critica è la situazione per la rotta Milano: la Sacal, ad oggi, non è riuscita a garantire il ripristino del volo Alitalia con andata e ritorno nella stessa giornata, che per decenni si è configurato fondamentale per professionisti e lavoratori, nonché per la dolorosa emigrazione sanitaria, che spinge migliaia di reggini a recarsi in settentrione.
Al contempo, si avverte sensibilmente la mancanza di un Piano Industriale adeguato, segno di una indolenza avvertita verso lo scalo reggino, l’assenza di una pianificazione volta alla crescita dell’infrastruttura la cui gestione si barcamena tra l’ordinaria e minimalista amministrazione per un presidio che, viceversa, merita un ruolo strategico e di impatto per l’economia ed il substrato sociale dell’Area dello Stretto.
In una città che in pochi anni ha perso tutta la sua attrattività, ha ridotto a zero i servizi e abbassato di livello la qualità della vita, con la sua area metropolitana dalle infinite potenzialità rimasta inutile orpello nelle mani di un Sindaco e della sua sinistra incapace e presuntuosa, il pericolo di assuefazione al peggio, di abitudine a subire deve essere periodicamente squarciato da chi ha a cuore le sorti del territorio e non accetta genuflesso di assistere al declino lento e silenzioso.
In attesa di conoscere come e se la Società di gestione vorrà impiegare il finanziamento straordinario stanziato dall’attuale Governo per il “Tito Minniti”, va ricordato a Falcomatà che la battaglia a difesa dell'aeroporto, così come tutte le altre che riguardano la salvaguardia dei diritti e delle prerogative di questa città, non si combatte con le dichiarazioni di intento. Si affronta invece con grande senso di responsabilità, con programmi e azioni politiche, uniche in grado di restituire al territorio dignità e rispetto.

Ernesto Siclari
Commissario Provinciale MNS

Rc 21 febbraio 2019

Letto 190 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Finanziamento 25mln per l'Aeroporto dello Stretto, Siclari (Confindustria) "notizia positiva"

    “Il via libera della cabina di regia del Fondo di sviluppo e coesione allo stanziamento di 25 milioni di euro per l'aeroporto dello Stretto è una notizia molto positiva, che salutiamo con soddisfazione e speranza”. E' quanto afferma il presidente facente funzioni di Confindustria Reggio Calabria, Francesco Siclari, che prosegue: “L'integrazione finanziaria del piano operativo del FSC 2014/2020 del ministero delle Infrastrutture rappresenta un passaggio fondamentale per dare seguito al contenuto dell'emendamento all'ultima legge di bilancio, presentato dal deputato reggino Francesco Cannizzaro, cui riconosciamo il merito di aver costruito questa opportunità per un'infrastruttura strategica per lo sviluppo economico del territorio.

  • Cannizzaro: via libera al piano di attuazione per i 25mln all'aeroporto reggino

    I 25 MILIONI DI EURO per il Tito Minniti stanziati nella legge di bilancio grazie all’ “Emendamento Cannizzaro”, sono giunti alla fase finale del proprio iter burocratico. Oggi, infatti, si è tenuta la riunione della Cabina di Regia del Fondo Sviluppo e Coesione, presieduta dal Ministro per il Sud sen. Barbara Lezzi, nel corso della quale è stato previsto lo stanziamento dei 25 milioni di euro per l’aeroporto di Reggio Calabria che erano stati inseriti nella legge di bilancio grazie all’emendamento omonimo. Infatti, se l’odierna cabina di regia preposta ha sancito legittimamente la proposta attuativa per lo stanziamento a favore dell’aeroporto reggino, non si può dimenticare il grande lavoro a monte che ha permesso alla norma finanziaria aggiuntiva di uscire indenne dalle insidie della legge di bilancio, un notevole sforzo profuso a margine di confronti spesso duri e serrati.

  • Ernesto Siclari (MNS): Amministrazione Falcomatà scaricabarile

    Un dato certo è emerso in questi quasi cinque anni di amministrazione comunale: lo sport preferito del Sindaco Falcomatà è lo scaricabarile. Se fosse disciplina olimpica gli attuali amministratori sarebbero certamente candidati a riempire il medagliere, con il gradino più alto del podio riservato al primo cittadino.
    Nel corso dei primi anni si sono distinti nell’addossare le responsabilità delle disastrose condizioni in cui ci fanno tutt’oggi vivere alle “precedenti amministrazioni”, locuzione sulla bocca di chiunque appartenesse alla squadra di governo, quasi fosse un mantra da ripetere ritualmente ad ogni legittima protesta per disservizi e problematiche, sorte peraltro da quando sono loro a governare e non prima di quella reggenza commissariale, che già tanti danni aveva arrecato per le vie di Reggio.

  • Ernesto Siclari (MNS): Reggio non può aspettare

    Lo urlano di dolore le strade: Reggio non può aspettare. Reggio prima di tutto.
    Gli infimi livelli conseguiti in termini di degrado non consentono più tatticismi, attese, né insensato antagonismo. La cittadinanza si aspetta che le rispettive formazioni politiche stringano le proprie fila per schierare una coesa e compatta offensiva da contrapporre ad una sinistra non più tollerabile per arroganza e incapacità. Il Movimento Sovranista è impegnato da sempre al perseguimento dei valori di coesione, di condivisione di percorsi, nell’intento di dare alla coalizione del Centro Destra un programma che possa vederci tutti uniti verso il riscatto di questa terra.

  • All'Oasi Village il convegno del MNS "Il Turismo è una cosa seria"

    Nella giornata di ieri all’Oasi Village di Pentimele, si è tenuto il convegno “Il Turismo è una cosa seria”. Oltre ad un folto pubblico, erano presenti il Coordinatore Metropolitano del Movimento Nazionale per la Sovranità Ernesto Siclari, coadiuvato da tutti i dirigenti del partito. Hanno inoltre presieduto il dibattito: il Presidente degli “Amici del Museo” Professore Francesco Arilotta, il Presidente di Confesercenti di Reggio Calabria Claudio Aloisio, il Dott. Giuseppe Biacca, broker portuale e croceristico, Pasquale Anastasi, ex Dirigente al Turismo della Regione Calabria ed infine l’Avvocato Fabio Colella Presidente del Circolo Nautico di Reggio Calabria. L’evento si è concluso con il discorso del Professore Giuseppe Bombino, Docente Universitario ed ex Presidente dell’Ente Parco dell’Aspromonte.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.