unci banner

:: NEWS

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l’iscrizione alle Consulte per le associazioni già iscritte all’Albo comunale.Lo comunica l’assessore con delega alla partecipazione Irene Calabrò. “Dall’esame dell’Albo delle Associazioni abbiamo rilevato che erano...

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Mancano ormai poche settimane alla partenza della programmazione prevista nella Città metropolitana di Reggio Calabria dalla Esse Emme Musica, che proporrà come di consueto una ricca serie di grandi eventi....

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni

Venerdì 18 ottobre 2019, alle ore 10, a Palazzo Alvaro, il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni, nel corso di...

Autorità Portuale dello Stretto, Oliverio: rivedere la decisione

Autorità Portuale dello Stretto, Oliverio: rivedere la decisione

Di seguito si riporta l'intervento del Presidente della Regione, Mario Oliverio, davanti alla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati per l'Audizione informale nell'ambito dell'esame della proposta di nomina a presidente...

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Giorno 14 Ottobre 2019 rappresenta il punto di arrivo di una campagna estiva che ha raggruppato tanti apparati istituzionali e associativi della città a titolo gratuito e spinti solo da...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICATaverriti e Sera: "Solidarietà ai lavoratori dell'Hospice di via delle Stelle"

Taverriti e Sera: "Solidarietà ai lavoratori dell'Hospice di via delle Stelle"

Pubblicato in POLITICA Domenica, 14 Luglio 2019 09:19

Come già annunciato, gli effetti nefasti della paralisi della Sanità dell'ASP della Città Metropolitana di Reggio Calabria, dei servizi sanitari e socio sanitari si sta concretizzando in chiusura di reparti ridimensionamento di servizi, ma ancora più grave si sta riversando su tutte quelle aziende/cooperative in convenzione con l'ASP, che hanno sempre garantito l'attività loro affidata. Così dichiarano il Segretario Generale della CISL FP di Reggio Calabria Vincenzo Sera ed il Responsabile Aziendale dell'Asp di Reggio Calabria. I servizi sanitari e socio sanitari fin oggi garantiti, continuano Sera e Taverriti, in termini di prestazioni e qualità è stato possibile garantirli, esclusivamente, grazie alla dedizione ed alla professionalità degli operatori sanitari e non, a fronte di una totale mancanza di una vera e qualificata Governance.

La vicenda dell’ Hospice di Reggio Calabria, della annunciata chiusura sta destando molto preoccupazione, troppo importante il servizio offerto dalla struttura Hospice “Via delle Stelle” di Reggio Calabria ad un utenza particolarmente vulnerabile e bisognosa di un’adeguata assistenza per rischiare di perdere tutto per questioni gestionali.
Oggi pur non entrando nel merito di ciò che si sta concretizzando, si vuole dichiarare la vicinanza a tutti i lavoratori e la presenza a tutte le manifestazioni che si vorranno intraprendere per cercare di salvare la struttura.
Non si può far chiudere una realtà quale “L’Hospice di via delle Stelle che è l’unica struttura, che in provincia di Reggio Calabria con i suoi 10 posti letto e con il servizio di assistenza domiciliare eroga ai malati oncologico terminali quelle cosiddette “cure palliative” che rendono meno difficili i momenti di sofferenza per gli ammalati e per i loro familiari.

E’ pacifico che, per scongiurare l’interruzione dei delicati servizi e garantire i livelli occupazionali futuri, sia innanzitutto necessario sottoscrivere il contratto.

Premessa indispensabile che presuppone la continuazione dei servizi ed il mantenimento dei livelli occupazionali.
Certi, continuano Sera e Taverriti, che la sensibilità della Commissione Straordinaria come già manifestato, darà una risposta garantendo sia il livello occupazionale che le prestazioni sanitarie ai degenti.
La Cisl Fp di Reggio Calabria, intende manifestare il proprio supporto ai lavoratori che da sempre operano con impegno e professionalità per garantire quello che è considerato un servizio d’eccellenza dell’intera sanità locale.
Alla Commissione Straordinaria, si chiede l’immediata attivazione di un tavolo di confronto presso l’ASP con i vertici della Fondazione, al fine di trovare la migliore soluzione e scongiurare la chiusura.

Il Segretario Aziendale SAS Reggio Cal Il Segretario Generale CISL FP
Salvatore Taverriti Vincenzo Sera

Rc 14 luglio 2019

Letto 214 volte

Articoli correlati (da tag)

  • CISL, Perrone e Giordano ribadiscono la necessità di politiche strategiche per l’Aeroporto dello Stretto

    Alla luce di alcune considerazioni relative alla ‘questione Aeroporto’, nascono spontanei alcuni quesiti. Come mai la Metrocity non ha favorito incontri con le parti sociali confederali per discutere del rilancio dell’Aeroporto? Ha, per caso, lavorato in sinergia con la Conferenza permanente dell’Area dello stretto, un ente strategico che avrebbe potuto suggerire intuizioni a riguardo? I comitati di quartiere hanno affrontato la questione mettendoci la faccia, e come mai la Metrocity non ha seduto attorno al tavolo tutti i soggetti che avrebbero potuto generare proposte ed istanze dal basso?

  • La CISL-FP incontra i lavoratori alla Motorizzazione Civile

    Nel corso di una partecipata assemblea del personale, la CISL – FP di Reggio Calabria ha incontrato i lavoratori, sviluppando un vivace confronto sulle problematiche vissute quotidianamente presso gli Uffici della Motorizzazione Civile.
    A fare da corollario alle tematiche approfondite è stato l’evidente impegno dei lavoratori a mantenere alto il livello di efficienza degli Uffici, al fine di garantire ai cittadini la fruizione dei servizi erogati.
    Tuttavia, la ridotta dotazione organica, l’elevata età media degli operatori, il crescente numero di richieste che pervengono dall’utenza, il numero elevato di servizi istituzionali, nonché l’obbligo di garantire l’erogazione di alcuni di essi in tempi ristrettissimi, stanno mettendo a dura prova la macchina organizzativa, rischiando di portare, ove non si intervenga tempestivamente, al collasso delle attività.

  • Sanità privata, sciopero il 20 settembre. Cgil, Cisl e Uil: “Contratto scaduto da 12 anni”

    Gli operatori della sanità privata incroceranno le braccia venerdì 20 settembre p.v., con uno sciopero Nazionale, questo quanto dichiara il Segretario Generale della CISL Funzione Pubblica di Reggio Calabria Vincenzo Sera, la vertenza era già in corso da diverso tempo e non avendo riscontrato l’interesse da parte datoriale AIOP e ARIS - CGIL CISL e UIL hanno proclamato una prima giornata di sciopero per il 20 settembre.
    In questi ultimi giorni è stato divulgato un volantino con le ragioni della protesta.

  • Rubino (Cisl) interviene su reparto Ortopedia di Locri

    La CISL FP ha partecipato all’incontro tenutosi all’Ospedale di Locri con S. Eccellenza il Prefetto Dr Massimo Mariani, Il Sindaco di Locri Dr Giovanni Calabrese, la Struttura Commissariale dell’ASP di Reggio Calabria e il Referente per Locri Dr Sergio Raimondo.
    Dopo un’attenta disamina delle problematiche riguardanti l’argomento, la CISL FP ha proposto una serie di soluzioni, chiarendo che la problematica dell’Ortopedia di Locri non si sarebbe risolta nemmeno con l’assunzione degli Ortopedici mancanti, infatti la sala operatoria dell’Ortopedia non è accessibile perché non adeguata agli interventi richiesti dai NAS dei Carabinieri, l’adiacente sala operatoria chirurgica può supportare qualche intervento ortopedico nei momenti di “vuoto” ma non può garantire il regime pieno derivante dall’augurabile riattivazione del Reparto.

  • Rosy Perrone: “Bene il credito d’imposta per la Zes, ma da subito la si riempia di contenuti”

    Dal 25 settembre per la Zona economica speciale di Gioia Tauro un'occasione importante: sarà disponibile il credito di imposta in maniera automatica per tutte le imprese che vorranno investire nel suo perimetro. Uno strumento cardine per l'effettivo rilancio di un'area da decenni martoriata.
    Il Governo ha fatto la sua parte, adesso subito a lavoro per creare le adeguate condizioni di futuro, dal punto di vista economico e soprattutto sociale. Indispensabile per la nostra terra.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.