unci banner

:: Evidenza

Domenica donazione sangue: raccolta straordinaria presso Avis di Reggio e presidio Morelli

Domenica donazione sangue: raccolta straordinaria presso Avis di Reggio e presidio Morelli

Domenica 17 dicembre porte aperte presso il centro raccolta sangue dell’Avis comunale di Reggio Calabria, sezione “Evelina Plutino Giuffrè”. Si tratta della terza e ultima...

Pedina e minaccia di morte l’ex compagna: le Volanti arrestano stalker

Pedina e minaccia di morte l’ex compagna: le Volanti arrestano stalker

Nei giorni scorsi personale della Polizia di Stato ha eseguito l’arresto in flagranza di reato di uno stalker. Nel dettaglio, personale della Polizia di Stato...

Il questore Grassi premia Giada con l'attestato di Poliziotta honoris causa

Il questore Grassi premia Giada con l'attestato di Poliziotta honoris causa

Oggi, il questore della Provincia di Reggio Calabria Raffaele Grassi ha incontrato nei propri uffici Giada Geraci che ogni venerdì e per l’intera durata del...

Nuovo “Ospedale Metropolitano”: stipula concessione terreni area Morelli tra Comune e G.O.M.

Nuovo “Ospedale Metropolitano”: stipula concessione terreni area Morelli tra Comune e G.O.M.

Questa mattina, nell’Ufficio Patrimonio del Centro Direzionale del Comune di Reggio Calabria, si è giunti alla firma del contratto di concessione dei terreni del Presidio...

Asi Calabria Nuoto: grande successo per la prima tappa winter

Asi Calabria Nuoto: grande successo per la prima tappa winter

Solito clima di festa e grande giornata di competizione per il collaudato Trofeo Furfaro. Nove società per 300 atleti che si sfidano in vasca per...

Dichiarazioni Ceccardi: nota congiunta dei presidenti degli Ordini dei Medici della Regione

Dichiarazioni Ceccardi: nota congiunta dei presidenti degli Ordini dei Medici della Regione

I Presidenti degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri delle 5 Province Calabresi esprimono il loro sdegno per le inaccettabili e farneticanti tesi espresse...

L’assessore Nucera presenta il piano per tutelare la cultura grecanica

L’assessore Nucera presenta il piano per tutelare la cultura grecanica

Accogliere le altre culture è importante ma, ancor più importante, è non perdere la propria. Sulla base di questo principio l’assessorato al Welfare e Minoranze...

Italia Nostra alla riscoperta delle radici culturali della Città Metropolitana

Italia Nostra alla riscoperta delle radici culturali della Città Metropolitana

Le attività del settore Educazione al Patrimonio per l’anno 2017/2018 tra studio e ricerca-azione Con la stagione autunnale riprendono alla grande le attività del settore...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICATutela dei minori: a Palazzo San Giorgio un workshop per la formazione degli operatori del settore

Tutela dei minori: a Palazzo San Giorgio un workshop per la formazione degli operatori del settore

Pubblicato in POLITICA Giovedì, 07 Dicembre 2017 11:49

- L’assessore Lucia Anita Nucera comunica che martedì 5 dicembre 2017 si è svolto presso la sede del Settore Welfare un incontro interistituzionale con la presenza della dott.ssa Fava del Policlinico Umberto I di Roma, delegata dal Prof. Ardizzone, della dott.ssa Siclari dell'Ufficio Scolastico Regionale, la dott.ssa Carrozza dell'Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni del Ministero della Giustizia ed il dott. Romeo del Coordinamento dei Servizi Sociosanitari dell'ASP di Reggio Calabria, nonché la Responsabile del Servizio Minori del Comune di Reggio Calabria dott ssa Marcianò.

L’incontro, coordinato dall'Assessore al Welfare, dott.ssa Lucia Anita Nucera, è stato finalizzato ad analizzare la rilevazione del disagio adolescenziale nelle attuali forme di espressione ed in particolare il ritiro sociale, l'utilizzo inappropriato delle tecnologie e la dipendenza.

Dal confronto è emersa la necessità di aumentare la sinergia tra i vari attori istituzionali coinvolti, nella rilevazione degli esordi delle forme di disagio, laddove è maggiore la possibilità di formulare interventi efficaci per prevenire lo strutturarsi del disagio e della loro trasformazione in forme di disturbo. Considerato che i dati numerici sul fenomeno sono in crescita anche nella nostra realtà territoriale, è emersa la necessità di potenziare gli strumenti diagnostici ed i servizi preposti a prendere in carico le situazioni, i minori ed i nuclei familiari che presentano tali problematiche, seppur con la consapevolezza che tale necessità si deve confrontare con il numero contenuto di operatori cui ciascun Ente può far riferimento.

La discussione è poi proseguita nell'ambito del Seminario rivolto agli operatori dei servizi che a vario titolo seguono preadolescenti ed adolescenti ed i loro nuclei familiari. Oltre ad approfondire la tematica, sono stati presentati degli strumenti di intervento, come i protocolli, proposti dal Policlinico Umberto I, per il trattamento di questi minori che hanno suscitato grande interesse negli operatori e sono stati presentati alcuni casi seguiti con tali metodologie. Molto importante è stata la presenza di alcuni genitori di ragazzi che vivono questa particolare situazione.

Oltre a presentare la propria esperienza, hanno descritto il percorso che ha portato alcuni di loro a costituire un'associazione di familiari che formano rete, scambiandosi informazioni, orientandosi e sostenendosi reciprocamente. Tale associazione porta il nome di "Hikikomori", considerato che con tale termine viene indicata questa particolare forma di disturbo, caratterizzato come aspetto prioritario e non come collaterale ad altre patologie dal ritiro sociale, in Giappone, paese nel quale tale fenomeno è stato per primo rilevato ed analizzato, vista la grande incidenza che vi si riscontra, anche legata a fattori sociali e culturali tipici di quest'ambito territoriale

Rc 7 dicembre 2017

Letto 50 volte

Articoli correlati (da tag)

  • L’assessore Nucera presenta il piano per tutelare la cultura grecanica

    Accogliere le altre culture è importante ma, ancor più importante, è non perdere la propria. Sulla base di questo principio l’assessorato al Welfare e Minoranze Linguistiche, guidato da Lucia Anita Nucera, ha intrapreso un percorso– iniziato il giorno del suo insediamento in giunta - volto al recupero e la valorizzazione di tutte le minoranze linguistiche e, con particolare attenzione, alla tradizione greca. Proprio nel giorno in cui si festeggia Santa Lucia, che rappresenta proprio per la tradizione greca la data che spalanca le porte del Natale, l'assessore Nucera, ha voluto presentare ufficialmente le azioni di promozione e valorizzazione della minoranza linguistica greca di Calabria.

  • Azioni di promozione e valorizzazione della minoranza linguistica greca di Calabria

    In occasione del 13 dicembre, giorno di Santa Lucia che rappresenta per la tradizione greca la data che spalanca le porte del Natale, l'assessore al Welfare e Minoranze Linguistiche Lucia Anita Nucera presenterà le azioni di promozione e valorizzazione della minoranza linguistica greca di Calabria che l'esecutivo Falcomatà ha deliberato nel corso dell'ultima sessione di giunta tenutasi. Si tratta di un ricco ventaglio di strumenti che consentiranno di tramandare la cultura e la lingua greca nella città di Reggio Calabria, anche attraverso la cooperazione delle scuole e delle associazioni.

  • Riunione operativa per l'avvio del Reddito di Inclusione Sociale

    Si è tenuta, nei locali del Settore “Welfare” del Comune di Reggio Calabria, alla presenza dell’Assessore al “Welfare” Lucia Anita Nucera, della Dirigente Luisa Spanò e dei responsabili dei poli sociali territoriali, una riunione operativa per ottimizzare le procedure relative all’assegnazione del REI (Reddito di inclusione sociale).

  • Disponibile il modello per richiedere il Reddito di Inclusione sociale

    L’assessore alle politiche sociali Lucia Anita Nucera informa i cittadini che da 1 dicembre è possibile richiedere il  REI (Reddito di inclusione sociale). Il REI è il nuovo sussidio contro la povertà. Partirà dal 1° gennaio 2018, e sarà articolato in due parti:  un assegno mensile, che avrà un importo variabile secondo il numero dei componenti del nucleo familiare e altre variabili; ed un progetto personalizzato di reinserimento sociale e lavorativo.

  • Al via il percorso formativo “Il mondo del bambino adottato” promosso dal Comune

    È tutto pronto per l'avvio del percorso formativo, rivolto ai docenti delle scuole di Primo grado del territorio reggino, “Il mondo del bambino adottato”.  Il percorso formativo è nato dalla volontà del Settore Welfare del Comune di Reggio Calabria, con la collaborazione di un gruppo di famiglie adottive ed aspiranti, seguite ed attive nell’ambito del Settore stesso che hanno riscontrato, negli anni, la necessità di dialogare con la scuola per trovare le giuste strategie per accogliere ed educare i bambini adottati. Sarà un percorso a moduli dove esperti ed insegnanti si confronteranno.

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.